In partenza per il London Design Festival

Editor:

Come ogni anno, mi sto preparando per partire per Londra, dove mi aspettano la fiera 100% Design e il London Design Festival. La fiera di Londra è il primo, grande appuntamento di design dopo la pausa estiva: un evento che attendo sempre con trepidazione. È la prima delle grandi fiere internazionali che, passando per Stoccolma e Colonia, termina nella capitale mondiale del design, Milano.

Quest’anno il programma è fitto di appuntamenti e si preannuncia davvero goloso. La Design Week diventa sempre più grande, e quest’anno si è arricchita di due nuovi “Districts”: Queens Park Design District e Islington Design Quarter, che si aggiungono ai già celebri Brompton Design District, Chelsea Design Quarter, Clerkenwell Design Quarter e Shoreditch Design Triangle. Spero di avere il tempo di farci un salto per farmene un’idea, magari approfittando della sera quando i quartieri si animano con le “open night”…

Hub del Design Festival, anche quest’anno, il Victoria&Albert Museum con i suoi oltre 100 eventi, tra cui talks, workshop, installazioni  speciali realizzate da una decina di designer di fama internazionale come Barber & Osgerby e Zaha Hadid, che incontrerò il 18 mattina in occasione di un press tour che poi mi porterà in centro, a Trafalgar Square, per assistere all’inaugurazione di “A place called home”, installazione realizzata da Airbnb che ha invitato quattro acclamati designer designer, Jasper Morrison, Patternity, Raw-Edges e Studioilse, a interpretare, con quattro strutture espositive, il significato di casa.

Oltre a questi, gli eventi immancabili saranno come sempre il “Tent London” e “SuperBrands”, due delle più belle collettive che presentano quasi 300 tra aziende e designer selezionati, ospitati come sempre nella strepitosa Old Truman Brewery, un’ottocentesca fabbrica della birra tutta mattoni e ciminiere…

Per poi passare a “Designjunction”, 180 brands di qualità ospitati nei tre piani di un edificio abbandonato del centro, in New Oxford Street (qui tra l’altro il designer britannico n.1, Tom Dixon, presenta un suo “Factory Outlet” che promette sconti fino al 70%… Un’occasione da non lasciarsi scappare!

Concluderò la mia intensa trasferta londinese alla fiera 100% Design. Un gioiellino che, abituati all’immensità della fiera di Milano sembra insignificante, ma che invece concentra una gran bella selezione di brand giovani e affermati.

Un programma davvero intenso che spero di godermi come sempre anche perché questa volta ho trovato una sistemazione in zona strategica – tra Spitalfields, Liverpool str. e Brick Lane – dove si concentra la maggior parte degli eventi.

Restate sintonizzati per aggiornamenti in tempo reale!  

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *