Lo scrittoio di Narciso

Editor:

L’eclettico designer artista Sebastian Errazuriz ci ha abituato ai suoi oggetti insoliti, a volte Pop e altre volte “surrealisti” (è evidente l’ispirazione alla fotografia “Noire et blanche” di Man Ray della foto con la modella sdraiata…), altre ispirati all’arte cinquecentesca.

È questo il caso del suo nuovo “The Narcissus Desk”, un antico scrittoio francese dell’800 in legno con dettagli in bronzo al quale il designer newyorkese ha applicato un top in specchio. L’opera, ispirata al dipinto di Narciso del Caravaggio, che Sebastian ricorda di aver visto in un suo viaggio in Italia.

“Credo che oggi stiamo diventando come Narciso; così ossessionati dalla perfezione della nostra immagine “on line” che ci dimentichiamo di avere un reale “me” fuori dallo schermo”. Il taglio semicircolare sul top permette all’utilizzatore di adattarsi perfettamente alla scrivania e di sentirsi dentro di essa. “Mi piace il modo in cui l’utilizzatore entra dentro il taglio che abbiamo ricreato nello scrittoio. Il suo corpo si riflette come una regina di cuori delle carte. Circondato da te stesso”, conclude il designer.

www.meetsebastian.com

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.