Sedie da esterno di design? Ecco la nostra selezione. Per accompagnare con eleganza le vostre cene in giardino o in terrazzo.

Avere un terrazzo o un giardino dove poter lavorare, mangiare, ritrovarsi con le persone care. È questo il vero lusso oggi. In un periodo che ci ha costretto a trascorrere tanto tempo in casa, ci siamo resi conti di quanto uno spazio esterno possa fare la differenza per il nostro benessere.

Per questo i confini tra indoor e outdoor sono diventati ancora più fluidi (la tendenza era in atto già da qualche anno). E per questo sempre più aziende propongono arredi per l’esterno non solo funzionali e pratici, ma anche belli da vedere. Così belli da poter essere utilizzati anche per il salotto di casa.

Dalle sedie ai tavoli da pranzo, dai divani ai tappeti, fino alle cucine sono tantissime le proposte per arredare con stile gli ambienti outdoor. Qualche idea? Detto fatto. Primo capitolo: le sedie da esterno. Nelle prossime settimane ci saranno, però, tanti altri approfondimenti dedicati agli arredi per esterni. Dunque, rimanete sintonizzati.


Le sedie da esterno di design


Bertoia Side Chair, Knoll

Apriamo la nostra rassegna sulle sedie da esterno di design con una icona di Knoll: la sedia in acciaio progettata da Harry Bertoia nel 1952. Un grande classico proposto anche in versione outdoor.
La sedia Bertoia per esterno ha la struttura in tondino d’acciaio inossidabile saldato e finitura Rilsan in bianco o nero. Può essere accompagnata da un’altra grande icona: il tavolo di Eero Saarinen.

JOS/KISSI, BABEL D

BABEL D è un nuovo brand dedicato all’arredamento outdoor, nato da un’idea di Mauro Baraldo. Tra le sedie che compongono la prima collezione dell’azienda, ricordiamo JOS di Simone Bonanni e KISSI di Denis Barbiero.
Interpretazione moderna degli arredi dei bistrot parigini, le sedie JOS sono realizzate in lega di alluminio e acciaio e possono essere rifinite con un cuscino in tessuto a contrasto. Le sedie da esterno KISSI si ispirano, invece, alle linee e ai colori del Bauhaus. A comporre le sedie una struttura in acciaio abbinata a un’elegante schienale in corda sintetica.

Rely HW70, &Tradition

Lanciata nel 2020, la sedia Rely di &Tradition viene proposta nel 2022 anche per uso esterno. Realizzata con il 100% di plastica riciclata, la versione outdoor ha incorporato una serie di dettagli funzionali che la rendono resistente agli agenti atmosferici. La protezione dai raggi UV assicura che il suo telaio in plastica non sbiadisca alla luce del sole, mentre un piccolo foro nel sedile permette all’acqua di fuoriuscire quando piove.
Rely outdoor è disponibile in nero o bianco. Il design è di Hee Welling.

Tio, Massproductions

La collezione Tio disegnata da Chris Martin per Massproductions si arricchisce di un nuovo colore: Overseas Blue. Una intensa tonalità di blu ispirata ai colori della Riviera francese, creata a partire dalla palette cromatica “Claviers de couleurs” di Le Corbusier.
La sedia da esterno Tio è rivestita con una vernice in polvere resistente ai raggi UV e all’umidità, che è stata sviluppata per le facciate delle case.

All Seasons, Thonet

Un classico del Bauhaus reinterpretato in versione outdoor. Parliamo di S 33 e S 34 di Thonet, le iconiche sedie cantilever in tubolare d’acciaio disegnate da Mart Stam. Rinnovati nei colori e nei materiali, i nuovi modelli sono infatti resistenti alle intemperie e per questo indicati anche per l’esterno.
Le sedie cantilever S 33 e S 34 sono disponibili con cuscini distinti per seduta e schienale.

Tropique, GUBI

GUBI riedita Tropique, la collezione di arredi da esterno disegnata negli anni ’50 dal designer Mathieu Matégot. Un progetto che cattura il glamour senza tempo e il lusso esotico della Costa Azzurra della metà del secolo scorso.
La collezione Tropique comprende due sedie e un tavolo da pranzo. Le sedie sono composte da una struttura in acciaio inossidabile verniciato a polvere in bianco o nero. Appesa al telaio come un’amaca, la seduta in tessuto segue i contorni del corpo. Lo schienale è imbottito in gommapiuma al posto del crine di cavallo originale. Si possono aggiungere ai braccioli e allo schienale delle frange per aggiungere un tocco giocoso.

Tondina Slim, Infiniti

Tradizione e innovazione si incontrano in Tondina Slim, la sedia da esterno disegnata da Favaretto&Partners per Infiniti. Disponibile con o senza braccioli, la sedia Tondina Slim è caratterizzata da una texture traforata che reinterpreta in chiave contemporanea la trama tradizionale degli anni ’50.
Tondina Slim è composta da un telaio in tondino verniciato e da uno schienale e sedile microforati in polipropilene post consumo industriale, proposti in un’ampia tavolozza di colori.

 

UZ, YAAZ

UZ è la serie di arredi per esterni disegnata da Angeletti Ruzza per il brand turco YAAZ. La collezione, che verrà presentata in anteprima durante la Milano Design Week 2022, nasce da uno studio sulla forma geometrica del cilindro. “Lavorare sulla famiglia di elementi di UZ ci ha dato l’occasione di progettare in sottrazione, concentrandoci sulla rielaborazione di forme essenziali”, raccontano Silvana Angeletti e Daniele Ruzza.
La sedia UZ è realizzata con struttura in metallo e può essere completata con cuscini in tessuto dai colori tenui. La collezione comprende anche un tavolo, una poltrona e un divano.

TLine, UNOPIÙ

Si ispira ai motivi dei merletti TLine, la collezione di sedie da esterno in alluminio disegnata da Adam D. Tihany per UNOPIÙ. Un richiamo ai pizzi artigianali che non è, però, solo un elemento decorativo. I fori della sedia riducono infatti anche l’assorbimento del calore, facilitando il drenaggio.
Originariamente proposte in bianco o grafite, le sedie TLine si arricchiscono nel 2022 di due nuove cromie: tortora e fango, due nuance naturali pensate per abbinarsi con diversi colori.

Beetle, GUBI

Disegnata nel 2013 dal duo italo-danese GamFratesi, la sedia Beetle di GUBI è stata reinterpretata nel 2021 anche per un uso outdoor. Speciali additivi nella scocca in polipropilene stampato rendono il colore resistente agli agenti atmosferici. La sua leggerezza permette di spostarla con facilità dal terrazzo al salotto di casa, annullando i confini tra spazi interni ed esterni.

Rafael, Ethimo

Nata come collezione di arredi lounge, Rafael di Ethimo si è arricchita nel 2021 con un set per la zona pranzo. I tavoli e le poltroncine dining confermano l’anima eclettica e il comfort della linea lounge.
La poltroncina Rafael è costituita da una struttura in teak, con seduta e schienale in corda intrecciata. I supporti in plastica Grey della struttura sono un dettaglio funzionale e decorativo allo stesso tempo. Il progetto è firmato da Paola Navone.

TELAR, Paola Lenti

Con TELAR Paola Lenti prosegue la sua ricerca sull’intreccio e sul suo rapporto con il colore. La sedia, disegnata da Lina Obregón, è costituita da un telaio in acciaio verniciato lucido e un rivestimento in fibra sintetica, intrecciato a mano con cinghie elastiche di diverse dimensioni.
TELAR è disponibile con e senza braccioli. La collezione comprende anche poltrone, chaise loungue e pouf.

Ocean, Mater

Progettata da Nanna e Jorgen Ditzel nel 1955, Ocean è stata riproposta nel 2021 da Mater in una chiave sostenibile. La collezione nasce infatti dal riciclo di reti da pesca e plastica rigida.
A comporre le sedie un telaio in metallo verniciato e una struttura leggera con doghe ripetute.
La collezione Ocean comprende anche una panca e un tavolo.

Push, Myyour

Elegante e minimale. È Push, la sedia outdoor proposta da MYYOUR.
Push è composta da una sinuosa struttura in alluminio e da una seduta in textilene. Lo schienale è disponibile in due versioni: vuoto o con tessuto SUNBRELLA. Per rendere la seduta ancora più confortevole, si può aggiungere anche un cuscino imbottito impermeabile ma traspirante.
Push è impilabile, garantendo il minimo ingombro di spazio.

Ming, Stellar Works

Ming è la sedia da esterno firmata da Neri&Hu per Stellar Works. Un progetto in cui le storiche arti decorative cinesi incontrano la funzionalità degli arredi per esterno occidentali.
La sedia Ming è realizzata in alluminio, è molto leggera e facilmente impilabile.
La collezione comprende anche un tavolo da pranzo e un tavolino da caffè.

IDA, Lapalma

Il tubolare di alluminio piegato come fosse un nastro di seta. Ecco raccontata in breve IDA, l’avvolgente sedia da esterno progettata da Anderssen & Voll per Lapalma.
IDA reinterpreta la classica seduta da caffè. Il legno curvato e la paglia di Vienna lasciano, però, il posto al metallo per la struttura e a una confortevole maglia in 3D per lo schienale.
Una sedia da giardino pratica, ma elegante con cui aggiungere una nota di stile al nostro rifugio outdoor.

Re-Wood, EMU

Re-Wood è la collezione firmata da Menghello Paolelli Associati per EMU.
Il cuore del progetto è nella scocca in fibra di bambù che, attraverso un’inedita lavorazione, viene modellata per creare seduta e schienale. Il risultato è una sorta di tessuto ligneo, dalla forma accogliente, che può accogliere morbidi cuscini.
Re-Wood rappresenta un’importante innovazione nel settore del design outdoor. È infatti la prima volta che viene adottata questa tecnologia per realizzare arredi da esterno.

AIIR, Dedon

“Volevamo disegnare una sedia da esterno che fosse in grado di trascendere la barriera della ‘finestra’ e si potesse spostare anche all’interno”.
Così i GamFratesi raccontano AIIR, la collezione che il duo italo-danese ha firmato per Dedon. Ed effettivamente AIIR, primo progetto di Dedon a introdurre sedili stampati a iniezione, è una sedia da esterno così leggera da poter essere spostata facilmente da un ambiente all’altro.
AIIR è disponibile nella versione con e senza braccioli, con gambe in teak affusolate e cuscini per seduta e schienale opzionali.
La palette di colori riflette le influenze italiane e nordiche dei due designer.


ALTRI ARREDI DA ESTERNO DI DESIGN? GUARDA LA NOSTRA SELEZIONE DI DIVANI E POLTRONE DA GIARDINO.

Author

Una laurea in Lettere Moderne e un amore sconfinato per il design. Mi occupo di comunicazione digitale, creando contenuti testuali per agenzie di comunicazione, studi di design e aziende di arredamento.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.