Sedie da esterno di design? Ecco la nostra selezione. Per accompagnare con stile le vostre cene all’aperto.

Avere un terrazzo o un giardino dove poter lavorare, mangiare, ritrovarsi con le persone care. È questo il vero lusso oggi. In anni che ci hanno costretto a trascorrere tanto tempo in casa, ci siamo resi conti di quanto uno spazio esterno possa fare la differenza per il nostro benessere.
Per questo i confini tra indoor e outdoor sono diventati ancora più fluidi. E per questo sempre più aziende propongono arredi per l’esterno non solo funzionali e pratici, ma anche belli da vedere. Così belli da poter essere utilizzati anche per il salotto di casa.
Dalle sedie ai tavoli da pranzo, dai divani ai tappeti, fino alle cucine, sono tantissime le proposte per arredare con stile gli ambienti outdoor. Qualche idea? Detto fatto. Primo capitolo: le sedie da esterno.


Le sedie da esterno di design


Vendicari Lido, Cappellini

Cappellini debutta nell’outdoor con Lido, una collezione di arredi da esterno che interpreta con uno sguardo contemporaneo le atmosfere balneari della prima metà del 900.
Tra le novità proposte, Vendicari Lido del designer svedese Jangir Maddadi. Una serie di sedie, poltrone e tavoli per esterni dalle linee sinuose, leggera e vivace come la brezza estiva del Mediterraneo.
Vendicari Lido è interamente realizzata in metallo e alluminio in diversi colori.

Sounds, Berto

Debutto nell’outdoor anche per Berto. In occasione della Milano Design Week 2023, l’azienda ha infatti presentato SOUNDS, una collezione di arredi dalle forme morbide e gentili, nata dalla collaborazione con Castello Lagravinese Studio. Il nome, che riprende il titolo di un album dei Beach Boys, è pensato per rendere omaggio alla musica, grande passione del CEO dell’azienda Filippo Berto.
Tra gli elementi
di arredo che compongono SOUNDS, la sedia Jackie. Disponibile nella versione con o senza braccioli, Jackie è composta da una struttura in acciaio inox e da una seduta in poliuretano espanso a quote differenziate con rivestimento in cotone, abbinato a una fodera in tessuto idrorepellente.

CIRQL NU, Dedon

Forme arrotondate esaltate da una trama a raggiera creata con processi produttivi high-tech. È CIRQL NU, il progetto firmato da Werner Aisslinger per Dedon. Realizzata con l’innovativa fibra invert, CIRQL NU è prodotta con la tecnica di coestrusione, un processo che combina due distinti colori e tipologie di fibra in un unico filo. Il risultato è una ricca gamma di trame e motivi geometrici dallo speciale effetto 3D che, a seconda della prospettiva, donano una lucentezza quasi iridescente.
Con la sua struttura leggera e aperta, CIRQL NU
può inserirsi sia in ambienti outdoor che indoor.

Allaperto Bistrò, Ethimo

Cresce Allaperto, la collezione di Ethimo firmata da Matteo Thun e Antonio Rodriguez. L’ultima arrivata in famiglia è Allaperto Bistrò, una poltroncina dining ispirata alle atmosfere dei caffè parigini. Le tipiche sedie da bistrot sono, però, reinterpretate in una chiave contemporanea ed essenziale.
Rimane il tratto distintivo della collezione, con la struttura in metallo Coffee Brown e il teak abbinati alla corda intrecciata a mano della seduta. La trama, a spina di pesce, è disponibile in corda color Sand, Sand e Dark Grey, o Sand e Salvia.

Brise, Gervasoni

Una sedia che evoca relax già nel nome. Brise, la collezione firmata da Federica Biasi per Gervasoni, richiama la brezza, il piacevole venticello che mitiga il caldo estivo. Realizzate in tubolare di acciaio inox con seduta e schienale in WoodEvolution, le sedie Brise si caratterizzano per lo schienale dalla trama forata, chiaro rimando alla paglia di Vienna.
Oltre alle sedie, la collezione comprende tavoli dining e tavolini in diverse dimensioni e altezze.

Tressé, Talenti

Tressé è il primo progetto firmato da Carlo Colombo per Talenti. A dare il nome alla collezione è il prezioso intreccio in ecopelle che impreziosisce la struttura della sedia, trasportandoci su una passerella parigina. Una contaminazione tra design e moda percepibile nell’eleganza, nella cura dei dettagli e nelle ampie possibilità di personalizzazione.
La sedia Tressé è realizzata in tubolare di alluminio e tessuto. La collezione comprende anche tavoli e tavolini da caffè.

Bambusae, Dante Negro

Una sedia dalla struttura leggera e sinuosa che evoca la flessuosità delle canne di bambù. Parliamo della collezione Bambusae di Dante Negro. Una serie di arredi da esterno ispirata alle foreste di Bambù e alla loro capacità unica di filtrare la luce, creando vibranti giochi di luce e ombre.
Oltre alle sedie, la collezione Bambusae comprende un gazebo e tavoli tondi, quadrati o rettangolari. Lo stesso motivo della sedia torna nel gazebo, composto da una copertura leggera e da strutture di sostegno che si flettono leggermente.

Quartier, Tectona Paris

Una sedia disegnata seguendo una linea ininterrotta. È Quartier, la collezione outdoor firmata da Camille Blin per Tectona Paris. Una sedia triangolare su tre gambe, con una doppia ispirazione. Da un lato Quartier richiama il cartone animato «La Linea», creato nel 1971 dal fumettista Osvaldo Cavandoli, in cui un personaggio percorre una linea infinita di cui è parte integrante. Dall’altro la sedia è un omaggio al design logico di Heart, un set da sala da pranzo progettato nel 1952 dal grande designer danese Hans J. Wegner.

Coco, Unopiù

Le sedie che si trovavano fuori dai bar italiani negli anni ‘60 e ’70 rivivono in Coco, il progetto firmato da Andrea Andretta per Unopiù. Una sedia da esterno che recupera quel ricordo interpretandolo con uno sguardo contemporaneo, senza tradirne però la storia.
La sedia Coco è composta da tubolare metallico di 18 mm e da una corda in polipropilene a sezione rotonda, tesa e incrociata intorno. Oltre alla sedia, la collezione comprende una poltrona con poggiapiedi, un divanetto due posti e un tavolino.

AH Outdoor, Carl Hansen & Søn

Rigorosa ma morbida, elegante ma pratica. Parliamo di AH Outdoor, la nuova collezione per esterno di Carl Hansen & Søn disegnata da Alfred Homann. Caratterizzata da un’estetica rigorosa, la sedia AH Outdoor è infatti ammorbidita dai dettagli: i braccioli incurvati e le curve di schienali e sedili, i cui sostegni avvolgono elegantemente la struttura.
AH Outdoor è realizzata in teak non trattato, un legno duro e resistente che col tempo assume una tonalità più argentea. La collezione comprende tavoli e sedie da pranzo, una panca, sedie lounge e una chaise-longue. Tutti i tavoli e le sedie sono impilabili.

 

Author

Una laurea in Lettere Moderne e un amore sconfinato per il design. Mi occupo di comunicazione digitale, creando contenuti testuali per agenzie di comunicazione, studi di design e aziende di arredamento.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.