Campari Design

La forma dell’iconica bottiglietta del Campari Soda, disegnata nel 1932 dall’artista futurista Fortunato Depero, è da sempre fonte di ispirazione per molti designer.

Una linea semplice, a tronco di cono, che ricorda un calice rovesciato. Una forma talmente semplice e bella da essere ancora oggi utilizzata, dopo ben 90 anni, per servire il celebre aperitivo milanese. E talmente iconica da essere ancora oggi citata in molti progetti o riproposta, in special edition, da designer coinvolti dalla stessa Campari.

Sopra, due manifesti Campari, disegnati da Depero, che interpretano la bottiglia del Campari Soda

 

Tra i più celebri oggetti del Campari Design, c’è sicuramente il lampadario Campari Light di Ingo Maurer, realizzato con le bottigliette originali a formare un insolito paralume che inonda di “rosso Campari” gli ambienti circostanti.

La collezione di Alessi per Campari Design

Campari ha anche dato inizio, in collaborazione con Alessi – altro brand iconico del design made in Italy – a un altro capitolo del design #senzaetichette.
Questa volta il progetto è stato affidato al designer Giulio Iachetti. Che ha realizzato 2 oggetti, anche questi in puro stile Campari Design.

I 2 oggetti creati da Giulio Iacchetti per Alessi – Campari

Il primo è Cirifletto, uno specchio da tavolo in acciaio che dilata lo spazio e, di conseguenza, aumenta virtualmente la compagnia. Si tratta del primo specchio prodotto da Alessi, realizzato con l’ormai celebre acciaio riflettente del brand piemontese.
Il secondo oggetto della collezione Campari Design, disegnato da Iacchetti per Alessi, è Senzabuio; una lampada che accompagna l’ora dell’aperitivo.

Questi due nuovi oggetti Alessi-Campari saranno presentati in anteprima durante la Milano Design Week 2022 nello showroom Alessi (in via Manzoni 14/16) e sarà possibile pre-ordinarli per tutta la durata della design week e acquistarli dall’autunno 2022 su Mohd – sia online che nello showroom di via Turati, 3 a Milano.

La collezione #senzaetichette di Fabrica per Campari

È il caso, ad esempio, della nuova collezione #senzaetichette, realizzata in collaborazione con Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione fondato da Luciano Benetton e Oliviero Toscani, dedicato ai giovani creativi under 25 provenienti da tutto il mondo.
Ne è nata una serie di oggetti in puro stile Campari Design #senzaetichette, pensati per accompagnarci nella vita quotidiana.

I prodotti della collezione #senzaetichette 

Diversi sono i progetti realizzati dai giovani talenti di Fabrica, tutti contraddistinti dal caratteristico color “rosso Campari”.

I post-it #senzaparole e la borsa #maipiùsenza; il ventaglio #senzapensieri e il portabottiglie #senzaghiaccio (per portare sempre con sé il proprio Campari Soda). E ancora, lo specchio #senzafiltri e lo speaker wireless #senzafili.
La serie di nuovi prodotti di Fabrica per Campari si completa con il calendario #senzaappuntamento e le piastrelle #senzaprecedenti, per “arredare” anche la propria cucina in modo totalmente #senzaetichette.

I prodotti della collezione #senzaetichette di Campari sono in vendita su questo sito

Da segnalare che l’intero ricavato della vendita contribuirà alla realizzazione del programma di workshop e conferenze che accompagna i giovani residenti di Fabrica nel proprio percorso di ricerca e crescita professionale.

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

1 Comment

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.