Autore: Alessia Forte

Alessia Forte

Laureata in Lettere, creo contenuti per aziende del settore arredo e design. Nel 2012 ho aperto Interior Break, un blog sull'interior design e l'arredamento, con un focus sullo stile scandinavo. Nel 2014 Interior Break è stato premiato come “migliore blog di arredamento”, per la categoria contenuti, nel concorso "Blog-In" lanciato da IKEA Italia.

I racconti domestici di Alessandra Baldereschi

Alessandra Baldereschi

Ecco le nuove collezioni firmate da Alessandra Baldereschi per Ichendorf. Un viaggio immaginifico tra cielo, terra e mare che ci riporta alla leggerezza dell’infanzia. Fantasia, magia, leggerezza. Possiamo riassumere in queste tre parole i progetti di Alessandra Baldereschi per Ichendorf. Una serie di accessori per la tavola in vetro borosilicato, tutti lavorati a lume e realizzati vai all’articolo

L’ufficio biofilico di Kengo Kuma

kengo kuma

Prende oggi il via a Milano il cantiere di “Welcome, feeling at work”, l’ufficio biofilico progettato da Kengo Kuma and Associates, dove si lavorerà in sintonia con la natura. Come sarà l’ufficio del futuro? È questa una delle domande più frequenti del momento. Se la pandemia ha ridisegnato i nostri spazi pubblici e privati, è vai all’articolo

Carrelli bar e carrelli di servizio: il ritorno

carreli bar di design

Carrelli bar di design? Ecco la nostra selezione. Per rivivere le atmosfere della vecchia Hollywood con uno sguardo al presente. Molto popolari negli anni ’50 e ‘60, dopo un lungo periodo di assenza, i carrelli bar sono tornati di gran moda negli interni. Lo testimonia Pinterest, il social network dedicato alla condivisione delle foto, dove vai all’articolo

Best of: le lampade portatili e ricaricabili di design

lampade ricaricabili - 024 di Zava

Le lampade portatili e ricaricabili di design possono illuminare con stile ogni ambiente della casa, anche outdoor. Ecco la nostra selezione. Versatili, leggere e senza fili. Sono le lampade portatili e ricaricabili di design. Luci dotate di una batteria interna che, nella maggior parte dei casi, si alimenta attraverso un cavo USB da collegare al computer vai all’articolo

Burnside, il ristorante total black di Snøhetta

ristorante Burnside Tokyo, Snøhetta

Apre a Tokyo Burnside, il locale total black firmato da Snøhetta, in collaborazione con Ghetto Gastro e il collettivo di arte e design En One Tokyo. Un ristorante total black a Tokyo. È Burnside, il nuovo progetto firmato dallo studio di architettura Snøhetta. Uno spazio multidisciplinare nato dalla collaborazione con gli chef del Bronx Ghetto Gastro e vai all’articolo

Best Of. Scrittoi di design? Anche l’home office ha bisogno di stile!

Compatti e versatili, gli scrittoi di design sono il complemento d’arredo perfetto per creare un angolo di lavoro in casa. Ecco la nostra selezione. Lavori in smart working? Ti piacerebbe avere in casa una piccola scrivania dove poter navigare sul web, mandare mail o prendere qualche appunto? La soluzione potrebbe essere uno scrittoio di design. Un elemento d’arredo compatto e versatile che può vai all’articolo

100 anni con Angelo Mangiarotti

Angelo Mangiarotti

Il 26 febbraio 2021 Angelo Mangiarotti avrebbe compiuto 100 anni. Ecco il nostro ricordo del grande architetto e designer milanese. “La felicità viene dalla correttezza”. 100 anni fa nasceva Angelo Mangiarotti, architetto, designer e scultore milanese a cui si devono alcune delle più grandi icone del secolo scorso. Un nome su tutti: Giogali, il sistema di illuminazione vai all’articolo

MR01 Initial Chair, il nuovo progetto firmato GUBI

Initial Chair GUBI

Si chiama MR01 Initial Chair la nuova lounge chair di GUBI. L’omaggio ai grandi maestri danesi del designer emergente Mathias Steen Rasmussen. MR01 Initial Chair. Non c’è nome più eloquente per indicare il primo prodotto dell’emergente designer danese Mathias Steen Rasmussen. Una lounge chair dal design essenziale ed elegante, lanciata da GUBI nel 2021. Disegnata da Rasmussen vai all’articolo

Best of: i divani di design per i lavoratori digitali

divani di design per i lavoratori digitali

Offrono la giusta privacy negli spazi pubblici. E garantiscono il distanziamento fisico in tempi di pandemia. Ecco i divani di design per i lavoratori digitali. I mobili per ufficio tradizionali stanno scomparendo? I divani di design per i lavoratori digitali si sostituiranno alle scrivanie? Sembrerebbe proprio di sì, a giudicare dalle ultime tendenze del mondo dell’arredo. vai all’articolo

I ritratti effimeri di Valérie Barkowski

54+1 portraits, Valérie Barkowski

È uscito 54+1 PORTRAITS, il libro che raccoglie i ritratti effimeri creati da Valérie Barkowski durante il lockdown 2020. Una cipolla rossa e un elastico. Noodles, porri e stuzzicadenti. Un metro, due bottoni e il pistillo di un fiore. Sono questi gli ingredienti che compongono i ritratti effimeri di Valérie Barkowski, designer belga di base a vai all’articolo

Best of: letti imbottiti di design

letti imbottiti di design

I letti imbottiti di design sono versatili, pratici e super confortevoli. Ecco la nostra selezione. È il 1978 quando Flou lancia Nathalie, il mitico letto con i fiocchetti disegnato da Vico Magistretti. Nathalie è il primo letto tessile della storia. Un letto imbottito e completamente sfoderabile, che può essere rifatto con il semplice gesto di una mano. vai all’articolo

BAM!, il divano pop di Massproductions

divano Bam, Massproductions

Libero, informale e pop. Ecco BAM!, il divano di Massproductions ispirato alle opere dell’artista americano Roy Lichtenstein. BAM! Sembra appena uscito da un’opera di Roy Lichtenstein il nuovo divano di Massproductions. Un richiamo evidente non solo nel nome, ma anche nel profilo grafico deciso e nei generosi volumi che compongono lo schienale e la seduta. vai all’articolo

Il design nato dalla plastica del mare

plastica marina riciclata

Dal mare per il mare. Ecco i progetti di design in plastica marina riciclata. Per salvare gli oceani con la bellezza. Recuperare la plastica marina con il design. È questa una delle risposte all’immane problema dell’inquinamento degli oceani. Con circa 8 milioni di tonnellate di plastica che finiscono nei mari ogni anno, la prospettiva è vai all’articolo