Colore simbolo del Natale, il rosso è perfetto per arredare la casa anche durante il resto dell’anno. Ecco qualche idea.

L’agrifoglio, il melograno, Babbo Natale. I simboli delle feste natalizie hanno un solo colore come protagonista: il rosso. Un colore caldo e pieno di carattere che nei giorni di Natale diventa pura magia.

Perfetto per decorazioni natalizie e tavole imbandite, il rosso può però vestire le nostre case anche durante il resto dell’anno. E non solo con i dettagli. Dalle lampade alle sedie, dagli elettrodomestici ai lavabi per il bagno, le possibilità sono infinite.

Ecco la nostra selezione. Per tingere di energia e passione ogni ambiente della casa.

Binic, Foscarini

Per il Natale 2021, la lampada Binic di Foscarini si veste di rosso. Un’edizione speciale declinata in un’elegante finitura laccato opaco, scelta sia per il proiettore che per la base conica.
Disegnata nel 2010 da Ionna Vautrin, la Binic si ispira a un piccolo faro sulla costa della Bretagna, regione da cui proviene la stessa designer. Piccola e leggera, la lampada colpisce per le sue forme giocose e per la vivace tavolozza di colori.
La Binic rosso opaco è accompagnata da un packaging personalizzato, disegnato dalla stessa Ionna Vautrin, e da una borsa in cotone, personalizzata con il logo Foscarini.

Grill Dining Chair, Diabla

Si ispira alle griglie del barbecue Grill, la sedia da esterno disegnata da MUT Design per Diabla. Da lì nasce il design geometrico, semplice e pulito, della struttura in alluminio. Una sedia impilabile e versatile pensata per ambienti diversi: dai giardini agli hotel, dai ristoranti agli uffici.
Grill è proposta in 7 colori: bianco, rosa, grigio, antracite, sabbia, bronzo e, ovviamente, rosso.

Pax, Tecno

Un bozzolo dentro cui rifugiarci, senza però sconnetterci dal resto del mondo. È Pax, la nuova poltrona di Tecno disegnata da David Rockwell e Centro Progetti Tecno.
Pax si compone di una struttura a cestello in tubo metallico e di un morbido guscio in schiuma, rivestita e scolpita. La forma avvolgente crea una privacy acustica e visiva che rende la poltrona perfetta per ambienti di lavoro e luoghi pubblici.
La struttura e i cuscini sono disponibili in un’ampia varietà di colori e rivestimenti, tra cui il brillante rosso proposto in foto.

Linea cordless, KitchenAid

Per chi ama cucinare, ma è stufo dei troppi fili in cucina, arriva la linea cordless di KitchenAid: il tritatutto da 1,18 L, il frullatore a immersione e lo sbattitore. Tre elettrodomestici con batteria ricaricabile agli ioni di litio, progettati appositamente per poter esprimere il proprio estro creativo ai fornelli, senza ingombri.
Performanti, maneggevoli ma anche con un design accattivante. Il colore e le forme arrotondate trasformano, infatti, i tre elettrodomestici in piccole sculture domestiche.

Coupé, Oluce

La lampada Coupé progettata da Joe Colombo negli anni 60 si rifà il look con dimensioni ridotte e una nuova tavolozza di colori. Il risultato è Mini Coupé, una versione che riproduce in maniera fedele la lampada originale, di cui sono state rispettate le proporzioni dopo un approfondito studio.
La lampada Mini Coupé di Oluce è disponibile in quattro colori: nero lucido, anodic bronze, giallo mustard e rosso scarlet. Quattro tonalità che recuperano le cromie care a Joe Colombo, rileggendole però con uno sguardo contemporaneo.

Auretta, Olmar

Un dispositivo in grado di riscaldare e sanificare allo stesso tempo, che unisce performance ed estetica. Parliamo di Auretta Vintage 50’s, il pannello radiante di Olmar1957 ispirato alle forme morbide del design anni ’50.
Come tutti i prodotti di Olmar, Auretta è un sistema elettrico di riscaldamento, sanificazione e pulizia dell’aria che non necessita di canna fumaria e installazione.
Il processo di sanificazione è attuato per mezzo di un sistema naturale di ionizzazione all’argento che svolge un’azione antibatterica e antimicotica.

Ombra, Lema

Leggera ed essenziale, la sedia Ombra di Lema rappresenta la quintessenza del design minimale di Piero Lissoni.
La struttura in metallo verniciato sostiene la scocca che senza soluzione di continuità accoglie seduta e schienale. Formata da un foglio stampato in polipropilene rigido, la scocca è disponibile anche con rivestimento superiore in cuoio oppure completamente rivestita in pelle con supporto in poliuretano espanso.
In occasione del Supersalone 2021, Lema ha presentato un’edizione speciale di Ombra con struttura e scocca di colore rosso.

Maria Teresa, Masiero

Gli antichi chandelier veneziani rivivono nella collezione Maria Teresa di Masiero. Una linea di chandelier in vetro importanti come il nome che portano.
Gli chandelier Maria Teresa possono essere realizzati in tre misure: con 15, 24 o 56 luci. Ognuna disponibile con illuminazione tradizionale o LED. Il vetro dei bracci e dei pendagli è proposto sia in versione trasparente che colorata.

Fusello, Alf Da Frè

È la base il cuore di FUSELLO, il tavolo disegnato da Molteni Baron associati per Alf Da Frè. La forma particolare delle gambe si ispira al fusello, il rocchetto usato nella lavorazione del pizzo.
Il tavolo è realizzato con top in legno, marmo o vetro e in tre dimensioni: cm. 200/240/280 x prof. cm. 100.
In foto la versione con struttura in rovere amaranto e piano in fashion wood rovere carbone.

Jenny, Morelato

Una sedia in dialogo tra passato e presente. È Jenny, la poltroncina di Morelato Ebanisteria. Realizzata interamente in legno di frassino, Jenny si caratterizza per lo schienale curvato composto da listelli. Una struttura che dona leggerezza ed eleganza alla sedia, rivelando la maestria artigianale dell’azienda veneta.
Jenny è proposta in frassino naturale o laccato rosso. A completare la sedia, un soffice cuscino imbottito.

Float, Axolight

Float, la lampada a batteria progettata da Mario Alessiani per Axolight, si tinge di rosso per questo Natale 2021. Una limited edition per Lightology, showroom ed e-commerce di illuminazione americano.
Float è realizzata in alluminio e acciaio ed è dotata di una batteria ricaricabile tramite un cavo USB, con durata di circa 9 ore e sostituibile a fine ciclo. La lampada si può poggiare su qualsiasi oggetto, grazie al foro centrale nell’estremità superiore, ed è adatta anche per uso esterno.

Mysa, Bross

Linee essenziali, forme avvolgenti, dettagli sartoriali. È il design nordico ad aver ispirato Mysa, la poltrona disegnata da Michael Schmidt per Bross.
Proposta in due versioni lounge, con schienale alto o basso, Mysa si compone di una struttura in massello di rovere naturale, tinto o laccato opaco, e di una scocca resa ancora più confortevole dall’inserimento di un cuscino di seduta.
Il rivestimento in tessuto è impreziosito da cuciture tono su tono o a contrasto, che ne sottolineano i profili.

Meridium, Zava

La luce come strumento di misurazione del tempo. Sono le antiche meridiane la fonte di ispirazione di Meridum, il progetto firmato da Debonademeo per Zava. La lampada, però, ribalta il rapporto tra ombra e luce: il quadrante si trasforma in un disco e lo gnomone viene sostituito da un profilo in metallo, che diventa esso stesso vettore di luce. Spostando la sorgente luminosa magnetica, viene orientato il flusso e si creano chiaroscuri sempre diversi sulla superficie della lampada.
In foto Meridium nella versione in ecomalta rosso.

Albume, antoniolupi

Sono la materia e il colore il cuore di Albume, il lavabo freestanding disegnato da Carlo Colombo per antoniolupi.
Il bacino è realizzato in Cristalmood, l’innovativa resina brevettata da antoniolupi, ed è disponibile in due forme: Cono e Bolo. Il basamento è invece proposto in tre materiali diversi: legno, marmo o Cristalmood.
Nella versione in foto Albume è interamente realizzato in Cristalmood, nella tonalità rosso Sangria. Per chi preferisce giocare con i contrasti, la colonna in Cristalmood può essere realizzata anche in un colore diverso.

Cecilia, Toscanini

Si può aggiungere un tocco di rosso anche nel guardaroba grazie a Toscanini, l’azienda piemontese specializzata nella progettazione di portabiti di design. Con le eleganti grucce della collezione Fabric covered collection – Luxury fabrics, per esempio. Una collezione di portabiti rivestiti a mano con tessuti pregiati come la lana vergine di altissima qualità e il cashmere.
In foto il modello Cecilia rivestito in cashmere in un’intensa tonalità di rosso.

 

Author

Mi occupo di comunicazione digitale, creando contenuti testuali per agenzie di comunicazione, studi di design e aziende di arredamento. Nel 2012 ho fondato Interior Break, un blog dedicato all’interior design, eletto nel 2014 migliore blog di arredamento per i contenuti nel concorso “Blog-in”, lanciato da IKEA Italia.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.