“The Garden Of Wonders” nell’Orto botanico di Brera

Editor:

“The Garden Of Wonders, A Journey Through Scents” è una installazione visiva e olfattiva della fondazione BE OPEN che si può visitare fino al 24  maggio 2015 nell’Orto Botanico di Brera a Milano.

Una bella occasione per fare quella visita da sempre rimandata, soprattutto per i milanesi, agli storici spazi della Accademia di Brera e al suo orto, grazie ai padiglioni progettati da Ferruccio Laviani e interpretati sul tema del profumo da otto designer internazionali.

La fondazione Be Open, una iniziativa globale che produce eventi culturali ed espositivi a sostegno della creatività e della innovazione della imprenditrice Yelena Baturina, in collaborazione con la rivista Interni, ha ideato questo evento in città come fuori salone e per l’avvio di Expo.

Oggetto degli allestimenti è la rivisitazione e l’ipotetico rilancio di 8 storiche case profumiere oggi non più esistenti, a difesa del capitale di esperienze culturali e produttive, nonché del ciclo delle materie prime impiegate, reso oggi superato dai grandi operatori e dalle dinamiche del settore.

Un padiglione a parte è dedicato a odierne interpretazioni della boccetta di profumo, e uno alla mostra olfattiva con possibilità di annusare le essenze create per l’occasione da Gérald Ghislain fondatore del marchio Histoire de Parfums.

La Biblioteca Braidense, e in particolare la sala dedicata a Maria Teresa d’Austria, che ha visto i progettisti moderati dal critico Philippe Daverio esporre la propria poetica progettuale, vale da sola la visita.

www.beopenfuture.com

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.