“The Garden Of Wonders, A Journey Through Scents” è una installazione visiva e olfattiva della fondazione BE OPEN che si può visitare fino al 24  maggio 2015 nell’Orto Botanico di Brera a Milano.

Una bella occasione per fare quella visita da sempre rimandata, soprattutto per i milanesi, agli storici spazi della Accademia di Brera e al suo orto, grazie ai padiglioni progettati da Ferruccio Laviani e interpretati sul tema del profumo da otto designer internazionali.

La fondazione Be Open, una iniziativa globale che produce eventi culturali ed espositivi a sostegno della creatività e della innovazione della imprenditrice Yelena Baturina, in collaborazione con la rivista Interni, ha ideato questo evento in città come fuori salone e per l’avvio di Expo.

Oggetto degli allestimenti è la rivisitazione e l’ipotetico rilancio di 8 storiche case profumiere oggi non più esistenti, a difesa del capitale di esperienze culturali e produttive, nonché del ciclo delle materie prime impiegate, reso oggi superato dai grandi operatori e dalle dinamiche del settore.

Un padiglione a parte è dedicato a odierne interpretazioni della boccetta di profumo, e uno alla mostra olfattiva con possibilità di annusare le essenze create per l’occasione da Gérald Ghislain fondatore del marchio Histoire de Parfums.

La Biblioteca Braidense, e in particolare la sala dedicata a Maria Teresa d’Austria, che ha visto i progettisti moderati dal critico Philippe Daverio esporre la propria poetica progettuale, vale da sola la visita.

www.beopenfuture.com

 

Author

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.