La special edition “Deep Red” dell’iconica Spanish Chair

Editor:

L’iconica Spanish Chair di Børge Mogensen (1958).

L’iconica Spanish Chair segna il vertice della collaborazione tra  Fredericia Furniture e uno dei massimi maestri del design scandinavo, Børge Mogensen (1914-1972). Un legame, quello tra l’azienda svedese e il designer danese, che risale al 1955.

Il creativo e visionario progettista creò diversi arredi per Fredericia. Ma uno in particolare, la Spanish Chair, è rimasta non solo uno dei pezzi più rappresentativi dell’azienda ma anche della storia del design.

SCOPRI LE POLTRONE PIÙ ICONICHE DEL DESIGN SCANDINAVO

La Spanish Chair venne presentata al pubblico per la prima volta, in occasione del Cabinetmakers’ Guild Furniture Exhibition nel 1958. Al suo debutto, la Spanish Chair creò un effetto sensazionale e da allora continua a essere una delle più ricercate icone del design. Un oggetto d’arredo che caratterizza le abitazioni più sofisticate ma anche ristoranti, uffici e lobby di hotel in tutto il mondo.

Oltre al modello originale in rovere naturale o laccato, Fredericia ha recentemente messo in produzione una nuova versione in rovere più scuro, con finitura “smoked” trattato a olio, oltre a una seduta in pelle color Brandy che accentua il calore della versione “smoked oak”.

Perché si chiama Spanish Chair?

Ma perché “spanich chair”? Come spesso accade, il nome degli oggetti di design nasce per caso. Mogensen si trovava infatti in vacanza in Spagna con la famiglia quando, vedendo i metodi di lavorazione locali, trovò l’ispirazione per questa sedia.

L’architetto danese fu colpito da una particolare sedia, che vide nello studio di un ufficiale del Regio Esercito: una poltrona dagli ampi braccioli e con la struttura in legno pesantemente intagliata.

La Spanish Chair oggi

Perdonate il gioco di parole, ma la Spanish chair è probabilmente la meno “scandinava” tra tutte le icone del design scandinavo.
La grandezza di Mogensen sta proprio in questo. Nell’aver interpretato e attualizzato un oggetto di tradizione spagnola, semplificandolo e ripulendolo nelle linee (questo sì, è tipico del design nordico) fino a renderlo perfetto. Eliminò tutte le decorazioni tenendo però i grandi braccioli e la seduta in spesso cuoio conciato al vegetale, che Mogensen decise di fissare alla struttura con fibbie di ottone. La struttura può essere in rovere saponato oppure in rovere oliato.

Oltre alla Spanish lounge Chair, la classica poltroncina da lettura, esiste anche la versione Spanish dining chair, cioè la sedia tradizionale. Questa seconda è più piccola, più leggera e con una seduta più alta, per potersi adattare ai tavoli da pranzo.

L’edizione speciale della Spanish Chair con cuoio “Deep Red”

Oggi la Spanish Chair di Børge Mogensen è disponibile con la seduta in pelle in tre varianti colore: naturale, nero e brandy. Fredericia ha deciso di riproporre l’iconica Spanish Chair e la Spanish Dining Chair in un’edizione speciale con il cuoio color Deep Red, cioè rosso scuro. Questa edizione sarà in vendita nei negozi autorizzati soltanto dal 1° settembre 2020 al 31 dicembre 2020. La sedia in edizione speciale sarà contrassegnata da una targa special edition in ottone. Chi la volesse si affretti! Le prenotazioni sono già in corso… (fredericia.com)

SCOPRI LE POLTRONE PIÙ ICONICHE DEL DESIGN SCANDINAVO

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.