Tag

yacht

Browsing

Riva Iseo è un day cruiser di dimensioni contenute, concepito nel più classico stile anni cinquanta che ha reso il cantiere italiano, brand del gruppo Ferretti, famoso nel mondo.

Riva Iseo è un open di 27 piedi che riprende e aggiorna modelli e canoni del passato; viene proposto con tradizionali motorizzazioni diesel e benzina e con un’unità ibrida a zero emissioni per la navigazione in zone ambientali protette. A bordo stile senza tempo, materiali di qualità e tecnologie avanzate per infotainment e navigazione.

Il nome Riva è uno dei pochi brand conosciuto, in genere, da ogni tipo di pubblico anche non addetto al settore nautico. Questo si deve a prodotti unici e inimitabili che ne hanno fatto la storia: si vedano, oltre all’Aquarama, i modelli Ariston e Florida da cui Iseo deriva direttamente. La tipica sagoma dello scafo, che fonde alla perfezione motivazioni idrodinamiche, sapiente lavorazione del legno e perfezione formale, si è consolidata nel tempo come vera e propria icona della migliore produzione italiana. Il design è frutto di una collaborazione tra Officina Italiana Design, lo studio che progetta in esclusiva tutte le imbarcazioni della gamma Riva, l’AYT – Advanced Yacht Technology, il centro di ricerca e progettazione navale del Gruppo Ferretti ed il team di architetti e designer del Centro Stile Ferrettigroup.

Riva produce modelli unici e inconfondibili e nell’Iseo si ritrova intatto il tradizionale fascino del marchio, aggiornato però alle esigenze attuali. La qualità di una linea molto pulita non alterata da eccessivi dettagli retrò – vedi gli inserti metallici – valorizzata dal pregio del legno di mogano e dalla verniciatura – 20 mani a spruzzo e pennello – è proprio in linea con la migliore tradizione della casa. Proporzioni e disegno anche degli interni, non sembrano ulteriormente perfettibili e non rimane che fare i complimenti ai progettisti.

Riva Iseo è un day cruiser che prevede una vivibilità ridotta alle principali funzioni della uscita in giornata, gli interni offrono soluzioni classiche con limitata flessibilità d’uso: sarebbe impensabile anche solo un tendalino su questo tipo di mezzo.

In più, si è voluto implementare la funzionalità di servizio configurando un sistema di infotainment su base iPad, sviluppato appositamente dalla Riva, con cui interagire per varie esigenze: meteo, GPS, owner’s manual, radio e tv in streaming e playlist con sistema Hi-Fi. Si è pensato a personalizzare persino il carrello per l’auto.

Il made in Italy non potrà che trarre vantaggio da questo modello, che speriamo preveda anche un pensiero aziendale verso una accessibilità leggermente più ampia.

www.riva-yacht.com

Silver Arrows è la prima “Granturismo dei mari”, un motor yacht di lusso il cui progetto è stato sviluppato da Silver Arrows Marine in collaborazione con Mercedes-Benz Style.

Questo “luxury motor yacht” di 14 m fonde influenze di tecnologia navale con quelle di impostazione più automotive, cosa che lo rende decisamente diverso da tutte le altre imbarcazioni. Silver Arrows mostra il suo profilo dinamico dominato da un lungo “cofano”, molto avvolgente, un parabrezza, la coda corta e la finestratura curvata ad arco che richiama immediatamente le linee delle più recenti generazione di Mercedes-Benz coupé.

Il nuovo yacht presenta innovazioni nel layout e nelle funzionalità che trasformano il concetto di yacht design convenzionale, come l’openplan interno, le finestre “morphing” che si estendono verso il cielo come ali di uccello e l’apertura di una sezione del tetto. Una delle caratteristiche più affascinanti dello Yacht è la sua ampia terrazza a bordo piscina.

Lo yacht offre un unico grande ed accogliente living con accesso a ogni parte della barca. Se necessario, la cabina è in grado di trasformarsi in una zona pranzo per sei persone o in un ampia zona notte per due persone.

Il primo scafo è attualmente in costruzione e prototipazione e le prime consegne Silver Arrow sono previste nel 2014.

Questi i dati tecnici del Silver Arrows Marine Concept Motor Yacht –

Lunghezza: 14,00 m

Larghezza massima: 3,70 m

Immersione: 0,80 m

Capacità serbatoio carburante: 1.000 litri

Capacità serbatoio acqua: 300 litri

Motori: 2x350Hp @ 3800 RPM

Numero massimo di persone a bordo: 12

www.silverarrowsmarine.com

 

Iguana 29 è un piccolo ma interessante Yacht progettato dai designer Fritsch Durisotti che mostra delle caratteristiche davvero originali. In questo progetto, lo studio francese ha messo a frutto tutta la sua creatività e la sua esperienza trasversale in diversi settori industriali, tra i quali nautica, trasporti e meccanica.

Questo motoscafo, grazie ha un’idea brevettata, ha la caratteristica di potersi muovere ed essere completamente indipendente sia in acqua sia sulla terraferma. Una sorta di mezzo anfibio, come un’iguana appunto, in grado di assapora la sfida su tutti i tipi di terreno e in qualsiasi condizione del mare. Iguana unisce infatti uno scafo veloce e affusolato a un paio di cingoli che gli consentono di muoversi su qualsiasi superficie in piano o inclinata. Può essere anche rapidamente ruotata di 180° e si può scegliere tra marcia avanti e retromarcia.

Manovrare l’Iguana  è un gioco da ragazzi grazie ad un semplice joystick.

http://fritsch-durisotti.com

www.iguanayachts.com

 

 

Questo incredibile yacht disegnato da Ludovica+Roberto Palomba per Benetti è un innovativa imbarcazione di 65 mt con un carattere dinamico ed elegante. Slanciato e aggressivo nelle forme, Jolly Roger presenta caratteristiche particolari che ne ottimizzano le prestazioni senza trascurare l’aspetto “abitativo”. Alta tecnologia e massimo comfort sono i suoi punti di forza. I ponti sono sorretti da un sistema di nervature che ne alleggeriscono il volume e permettono l’inserimento di ampie e luminose vetrate. Il lungo ponte a prua, quasi un cofano di una granturismo d’altri tempi, diventa spazio da vivere e luogo di aggregazione.

“Siamo partiti dall’idea di ‘bolide del mare’, aristocratico e futurista. Un dna automobilistico che si legge nelle strutture: liberando i ponti da ingombri visivi, si crea un rapporto diretto con la natura e il mare”. Raccontano i progettisti “L’armatore ha un intero piano a sua disposizione sul deck più alto, posizione privilegiata che gli consente anche di guardare il cielo grazie ad una copertura mobile. Infine abbiamo creato grandi vetrate e un lungo ponte, come una terrazza sospesa sull’acqua.”

L’idea nasce dal progetto Benetti Design Innovation presentata lo scorso settembre occasione del prestigioso Yacht Show tenutosi a Monaco; un’iniziativa che ha coinvolto designer di fama internazionale con lo scopo di creare nuovi concept per imbarcazioni custom dai 50 a oltre 90 metri e che ha visto la presentazione di ben 27 yacht. In occasione del Salone del Mobile, Milano 2013, Benetti, Che quest’anno festeggia il suo 140° anniversario, presenterà il progetto Benetti Design Innovation presso la Triennale di Milano.

www.benettiyachts.it

 

In occasione del lancio internazionale della nuova XF Sportbrake, Jaguar ha presentato una nuova, inaspettata declinazione dello stile Jaguar: il “Concept Speedboat by Jaguar Cars”, un motoscafo che applica la filosofia stilistica della casa automobilistica inglese ad un prodotto nuovo.   

Il Concept Speedboat ha uno scafo rifinito con uno strato di fissaggio in fibra di carbonio nella parte superiore e un piano di calpestio in teak naturale, diviso da una pinna in fibra di carbonio ispirata dall’iconica D-Type. Rifiniture in puro stile Jaguar per la cabina rossa, il tappo dell’alimentazione sportivo, l’elica in alluminio lucido e una bitta d’ormeggio a scomparsa.  

Il progetto di architettura navale è stato realizzato con la consulenza Ivan Erdevicki, Naval Architecture & Yacht Design Inc, mentre la consulenza di design è di Seventy Seven Design.

La nuova XF Sportbrake è la variante più versatile della pluripremiata Jaguar XF. Rispecchiando la XF berlina per quanto concerne l’aerodinamicità, la rigidezza torsionale e le capacità dinamiche di guida, la XF Sportbrake è alimentata esclusivamente dalla gamma dei potenti motori diesel Jaguar. La trazione viene trasmessa alle ruote posteriori attraverso un cambio a otto rapporti. Il propulsore 2,2 litri è equipaggiato con il sistema Jaguar Intelligent Stop-Start, che lo rende il motore più efficiente fino ad oggi prodotto, mentre il 3,0 litri V6 twin turbo è disponibile in due varianti, con la versione da 275 CV al top della gamma Diesel S. La XF Sportbrake sarà in vendita nel Regno Unito e in tutta Europa dal mese di novembre.

Il “Concept Speedboat by Jaguar Cars”, sostiene l’azienda, è e resta un progetto di design ideato per supportare il lancio della XF Sportbrake e, salvo cambi di programma, non è destinato ad essere commercializzato. 

www.jaguar.com

 

La nautica per sua definizione di solito non paga costrizioni e vincoli per carenza di mezzi. Si trova però ad operare entro limitati orizzonti concettuali, a causa di tradizioni e convenzioni all’apparenza insormontabili. Ciò accade anche in presenza di progettisti qualificati che nel settore hanno trovato la propria sede naturale: il tasso di reale innovazione di prodotti molto costosi rimane spesso molto limitato. Non è il caso di questo progetto -vincitore di una recente edizione di Millenium Yatch Design Award- che mostra concezione complessiva e soluzioni di dettaglio davvero interessanti, una tra tutte l’apertura di piani ribaltabili che moltiplicano le superfici vivibili. Si ha così un mezzo di ridotte dimensioni in corsa o rimessaggio e una sorta di villa galleggiante con diversificate zone funzionali. Il progetto prevede inoltre l’impiego di tecnologie avanzate, ampie vetrate attive a controllo solare con impiego di gel fotovoltaico -che liberano una grande visibilità dall’interno-, celle fotovoltaiche integrate con le parti opache, motorizzazione ibrida diesel-elettrico per navigare per tratti ridotti ad emissioni zero.