I mobili Patchwork “in cartapesta” di Moooi

Editor:

Studio Job, ovvero i geniali designer Job Smeets e Nynke Tynagel ci ha da tempo abituato ai propri prodotti, carichi di ironia, colorati, irriverenti. Ma non solo. I due creativi progettisti olandesi reinterpretano in chiave moderna e spesso provocatoria, i classici arredi della tradizione rielaborandoli non solo nelle linee ma anche e soprattutto nella scelta di materiali insoliti.

È il caso della collezione Paper, disegnata per Moooi, che riprende forme classiche con un materiale al tempo stesso antico e innovativo: la carta, già presentata negli anni scorsi ma che oggi torna in una nuova, coloratissima versione: la Paper Patchwork, caratterizzata da un assemblaggio di colori diversi nello stesso elemento d’arredo.

La collezione comprende contenitori, credenze, buffet, librerie, ma anche paraventi, tavoli e lampade di diverse forme.

Anche le tecniche di lavorazione sono riprese dalla tradizione: la struttura in legno è rivestita da strati di cartapesta che alla fine vengono laccati a un solo colore o a colori diversi, come nell’ultima collezione Patchwork.

www.moooi.com

 

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.