Un bel progetto di design sociale

Editor:

Un bel progetto di design sociale

Il design, quando ha scopi “sociali” è ancora più bello. Così faccio i miei complimenti al designer inglese Benjamin Hubert, che ho incontrato al Design Festival di Londra, che ha dato vita a Layer, un concetto di design “non convenzionale”.

 

Tra gli altri progetti presentati nella capitale inglese, ha avuto la bella idea di ripensare il box per le donazioni di Maggie’s, un’organizzazione inglese che fornisce supporto pratico, emotivo e sociale gratuito per le persone malate di cancro e ai loro familiari e amici.

L’oggetto disegnato da Benjamin, non è altro che il restyling di un box, molto diffuso in Gran Bretagna in tantissimi spazi pubblici, negozi, ma anche portato a mano da tantissimi volontari.

Il Change Box è uno strumento prezioso per aumentare la raccolta fondi grazie anche, perché no?, a un design più “friendly”, colorato, che si fa notare e che, con l’inclinazione della sua imboccatura che mostra chiaramente la fessura per il denaro, invita alla donazione.

Il concetto alla base della nuova scatola collezione carità è che “un piccolo cambiamento può fare una grande differenza”.

La facile presa aiuta i volontari che devono sostenere il box, pieno di pesanti monetine, che girano per le città.

Change Box è in plastica colorata realizzata con stampo rotazionale e alla base ha un tappo in silicone.

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.