Per festeggiare i suoi “primi” 60 anni, Jannelli&Volpi apre JVStore, il nuovo showroom milanese nel cuore di Brera.

 Jannelli&Volpi, brand specializzato nella progettazione e produzione di carta da parati, consolida la sua presenza a Milano. In occasione del suo 60° anniversario (l’azienda è stata fondata il 13 maggio 1961), Jannelli&Volpi inaugura il JVstore, un grande spazio espositivo aperto al pubblico in Corso Garibaldi 81. L’apertura del nuovo showroom segue quella del  JVstudio di via Statuto 21, inaugurato a fine marzo, anche questo nel cuore del design district di Brera. Fil rouge tra i due spazi è il pavimento rosso. Un elemento che dona carattere e unisce virtualmente i due showroom.

Con queste due aperture, una dedicata ai professionisti e l’altra al pubblico, Jannelli&Volpi cambia la propria strategia e chiude provvisoriamente la storica sede di Via Melzo, in vista di una sua radicale trasformazione. 

Il trend delle carte da parati

“More is More and Less is a Bore”, diceva la grande icona di stile Iris Apfel. Una frase che racconta molto bene il ritorno alla decorazione in atto oggi nell’interior design. Gli interni contemporanei amano, infatti, sorprendere con accostamenti inediti. Un mix and match di stili, forme e colori che trova uno dei suoi alleati principali nelle carte da parati.

Già, la carta da parati è tornata di gran moda nelle nostre case e non solo. Oltre che sulle pareti domestiche, è sempre più utilizzata nel settore contract e dell’ospitalità, e addirittura negli spazi dove fino a qualche tempo fa non ce la saremmo mai aspettata, come bagni, palestre e spa.

LEGGI I NOSTRI ARTICOLI SULLE CARTE DA PARATI DI DESIGN
E SULLE CARTE DA PARATI PER IL BAGNO

Se la carta da parati è da qualche anno di nuovo protagonista delle nostre case, il modo di interpretarla è però cambiato. A differenza degli anni ‘60 e ‘70, le carte da parati non sono più viste come un semplice rivestimento per le pareti, ma sono diventate un vero prodotto di design con cui arredare un ambiente.

Le carte da parati di design di Jannelli&Volpi

Fra le aziende che hanno contribuito maggiormente a portare il design sulle nostre pareti, c’è appunto una realtà tutta italiana: Jannelli&Volpi. Un’azienda milanese che da 60 anni è un importante punto di riferimento a livello internazionale per la produzione di rivestimenti murali.

Fondata nel 1961, è negli anni 2000 che Jannelli&Volpi si apre al design, collaborando da allora con più di 30 progettisti. Da Giulio Iacchetti a Paola Navone, passando per le licenze in partnership con brand come Marimekko e Missoni, fino ai 15 designer che hanno firmato le collezioni del nuovo marchio del gruppo: CO.DE Contemporary Design.

Il nuovo showroom Jannelli&Volpi di Brera

Il progetto di interior del JVStore, il nuovo showroom milanese di Jannelli&Volpi è stato curato da Studio ’98 di Clara Bona in collaborazione con Guia Bartolozzi. Lo spazio si affaccia su Corso Garibaldi 81, con quattro grandi vetrine. “Mi sono ispirata al mondo Japan, per il suo fascino elegante e minimal. Ho scelto di utilizzare un legno naturale in multistrato di betulla, per i dettagli dell’interior, che conferisse una certa luminosità, per mettere in risalto i colori dei wallcovering e i tessuti d’arredo”, racconta Clara Bona.

Una volta entrati nel JVStore ci accoglie la materioteca. Uno spazio arredato con mobili in legno chiaro, che mostra i diversi materiali e supporti con i quali vengono realizzate le collezioni. Qui vengono presentate le varie tipologie di wallcovering che rispecchiano le ultime tendenze e le collaborazioni con molti designer e con le più importanti maison di moda.

All’interno dello showroom è stato riproposto il concetto di abitazione: varie stanze dove offrire interpretazioni reali dell’applicazione dei rivestimenti murali. L’ambiente bagno, ad esempio, è interamente rivestito (soffitto incluso!) con la collezione JV181 Lemuria. La doccia, nell’anti-bagno, usa il wallcovering JV451 Yumiko su paglia, con finitura JV Layer che la rende idonea all’ambiente altamente umido. La cucina, infine, ha una parete rivestita con la coloratissima carta da parati Mango della collezione CO.DE 2, su supporto garza-glossy con finitura Layer.

Sono presentati anche alcuni complementi e prodotti realizzati riciclando gli scarti delle carte da parati. Tra questi notebook, paralumi e tovagliette americane: tutto prodotto in linea con il concetto di sostenibilità ambientale, da sempre un valore fondamentale per Jannelli&Volpi.
Si possono trovare, infine, i preziosi tessuti di arredo che JVstore rappresenta, impiegati per rivestire i vari elementi di arredo sparsi nello showroom, come pouf e poltroncine.

 

L’impegno di J&V nella sostenibilità

Come dicevamo, la sostenibilità è un valore importante per Jannelli&Volpi. Un impegno che accompagna da sempre l’azienda milanese (prima del settore a essere passata negli anni ’80 dall’uso degli inchiostri a base solvente a quello di inchiostri a base acquosa), che di recente ha compiuto un ulteriore passo avanti con il progetto Greenwall.

Dagli scarti delle carte da parati all’erba sintetica

Greenwall è un materiale ottenuto dagli scarti di lavorazione della carta da parati vinilica che, con l’aggiunta di particelle di origine vegetale come la fibra di cellulosa, permette di creare superfici in erba sintetica destinate soprattutto al mondo dello sport. Una tecnologia 100% Made in Italy che offre un prodotto ad alte prestazioni e a basso impatto ambientale, con elevata resistenza all’usura e ai raggi ultravioletti, e con minor consumo d’acqua per l’irrigazione.
Inoltre, il progetto Greenwall permette di riciclare al 100% i granuli termoplastici organici a fine vita dell’erba sintetica, garantendo un completo riutilizzo del prodotto e azzerando così i costi di discarica. Per un’economia che sia circolare, innanzitutto.

Author

Mi occupo di comunicazione digitale, creando contenuti testuali per agenzie di comunicazione, studi di design e aziende di arredamento. Nel 2012 ho fondato Interior Break, un blog dedicato all’interior design, eletto nel 2014 migliore blog di arredamento per i contenuti nel concorso “Blog-in”, lanciato da IKEA Italia.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.