Le lampade con le catene di Trueing

lampade trueing

Lo studio di Brooklyn Trueing presenta Cerine, una collezione di lampade che strizza l’occhio al mondo della moda. Cosa può nascere quando il mondo dell’illuminazione e quello della moda si incontrano? Cose interessanti come Cerine, la serie di lampade progettata da Trueing, il giovane studio di design con base a Brooklyn fondato da Josh Metersky e vai all’articolo

Vasi di design in vetro: quando la tradizione si sposa con la sperimentazione

vasi di design in vetro

Un oggetto antichissimo riletto in una chiave contemporanea. Ecco come i vasi in vetro sono interpretati oggi dai designer. “Più digitali diventano le nostre vite, più analogici saranno i nostri sogni”. Con queste parole Alberto Cavalli, co-direttore esecutivo di Michelangelo Foundation, ha presentato “Homo Faber”, la grande mostra-evento dedicata ai mestieri d’arte che si è tenuta nel vai all’articolo

Quando l’ora del tè è di design

accessori di design per il tè

Accessori di design per il tè? Ecco la nostra selezione. Per trasformare questo rito antichissimo in un momento davvero unico. “Vuoi che partiamo subito per la nostra avventura”, domandò Peter Pan, “o preferisci prendere il tè?”. “Prima il tè”, rispose Wendy.” (James Matthew Barrie, Peter Pan) Anche voi considerate l’ora del tè quel momento della vai all’articolo

La wunderkammer di cristallo di Simone Crestani

La wunderkammer di cristallo di Simone Crestani

La wunderkammer di cristallo di Simone Crestani Simone Crestani è un giovane designer che reinterpreta, con la sua creatività e in chiave contemporanea, un’arte antica. Quella del vetro. Un moderno artigiano-artista del vetro, Simone preferisce definirsi così, che sa trasformare la materia in opera d’arte. Sa dare vita al vetro per creare un affascinante universo vai all’articolo

Le figure totemiche di Elena Salmistraro

Elena Salmistraro: Women in Italian Design

In occasione della sua nona edizione, il Triennale Design Museum racconta, come ogni anno, un tema del design italiano attraverso mostre tematiche in grado di offrire punti di vista e percorsi inediti. L’idea portante è quella di rispondere alla domanda: “Che Cosa è il Design Italiano?” Il tema di quest’anno, che si inaugura il 2 aprile vai all’articolo

Bramo, il vaso che è anche un annaffiatoio

Bramo, il vaso annaffiatoio in vetro borosilicato

Un po’ vaso e un po’ annaffiatoio. Questo è Bramo, un delicato oggetto trasparente da tavolo dotato di due ramificazioni che consentono l’allestimento di composizioni floreali con specie diverse e, allo stesso tempo, il suo utilizzo come doppio annaffiatoio. Ciascuno dei due “becchi” può essere utilizzato come impugnatura mentre l’altro può versare l’acqua. Indifferentemente. Disegnato vai all’articolo

UN VASO “CALEIDOSCOPICO”

La designer Giorgia Zanellato ha progettato Kaleidos concentrandosi sulla funzionalità del vaso come oggetto in sé. Qual è esattamente la funzione che attribuiamo a un vaso? Mostrare i fiori. Ecco allora che ha pensato ad un oggetto che non svolge una funzione (li sorregge e dà loro l’acqua) ma che ne esalta la natura stessa vai all’articolo

ALTERHORTUS: LE PIANTE COME NON LE AVETE MAI VISTE..

Apre oggi presso la Galleria degli Artisti di Milano, la mostra “ALTERHORTUS – deviazioni botaniche” presentata da aliantedizioni. L’esposizione raccoglie 15 fotografie scattate da Alessandro Loschiavo nel corso degli ultimi anni all’interno degli orti botanici di Cagliari, Copenaghen, Lisbona, Londra (Kew Gardens) e Madrid , oltre che nelle isole di Cipro e Levanzo. Le immagini vai all’articolo

Buffi personaggi in tavola

Buffe figure si aggirano sulla tavola. Simpatiche forme organiche trasparenti e curve, che ricordano i personaggi dei cartoni animati. Si tratta un set per il condimento composto da Pois, due elementi che contengono sale e pepe, e Voila, oliera e acetiera. Ma la forma scanzonata di questi oggetti nasconde in realtà uno studio ergonomico molto accurato. vai all’articolo

Laguna, il vetro gioca con la gravità

Il vetro colorato, il vetro trasparente; gioca sui contrasti il progetto della designer Cristina Celestino per Attico. Una collezione di brocche e bicchieri che parte dall’idea del vetro a strati. La loro particolarità risiede nel vetro nel quale la designer friulana ha creato intercapedini nel vetro borosilicato soffiato a lume e all’interno ha inserito un vai all’articolo

Ugola, e il vaso diventa double face

Gentile e delicato, come possono sembrarlo certi piccoli oggetti che alla mente richiamano immagini di altri tempi, ma anche attuale nella sua connaturata versatilità. E’ Ugola, il vaso portafiori reversibile in vetro borosilicato soffiato a lume, realizzato dalla designer Anna Maria Cardillo per Codice Collective Design, gruppo di autoproduzione di componenti d’arredo di cui Cardillo vai all’articolo

Genio, per degustare i distillati

È stato disegnato da Leonardo Borra per Blueside questo particolare bicchiere in vetro soffiato per distillati, un oggetto davvero insolito e unico nel suo genere. Genio, così si chiama, è realizzato in vetro borosilicato con una doppia camera: una per versare la bevanda e la seconda per sorseggiarla, dopo averne valorizzato l’aspetto olfattivo. L’innovativo disegno, vai all’articolo