Tag

vasca da bagno

Browsing

L’arredo bagno di antoniolupi si impreziosisce con nuove finiture metalliche

Una delle caratteristiche principali delle aziende di design più innovative, è quella di essere sempre all’avanguardia nel proprio settore. Questo significa essere sempre sul pezzo, anticipando le tendenze sia nel design del prodotto, sia nelle finiture. 

Antoniolupi, azienda da sempre molto attenta al design e ai trend nel mondo dell’arredo bagno, conferma ancora una volta questa sua natura di “apripista”. E lo fa con nuove finiture metalliche che impreziosiscono le sue collezioni in Flumood, un materiale innovativo brevettato dal brand toscano.

Le finiture metalliche di antoniolupi

Il calore e la brillantezza del bronzo, del rame e dell’ottone, si armonizzano bene con il candore del Flumood. Le finiture più materiche del ferro e del corten, creano piacevoli accostamenti a contrasto. Le nuove finiture metalliche sviluppate da antoniolupi per i prodotti in Flumood sono tutte accomunate da un look caldo e raffinato. Una decisa pennellata di colore che dona una preziosa matericità ai volumi di vasche e lavabi.

Come vengono realizzate le nuove finiture metalliche

Queste particolari finiture vengono realizzate con un sistema di verniciatura a spruzzo, che utilizza una speciale polvere metallica. Un processo tecnologicamente avanzato che permette di depositare, sulla superficie trattata, delle micro-particelle di vero metallo.

Si tratta di un’applicazione di “metallo liquido” molto complessa, che richiede esperienza e competenze specifiche. Grazie a questo sofisticato processo, le finiture metalliche di antoniolupi risultano perfettamente lisce e omogenee, rivestendo l’oggetto come si trattasse di una seconda pelle, preziosa e luccicante.

Le collezioni antoniolupi in finitura metallica

La speciale finitura in polvere di metallo liquida viene proposta da antoniolupi su diverse collezioni. Ad esempio, sui lavabi Albume, disegnati da Carlo Colombo. Il calore e la brillantezza del bronzo e dell’ottone dialogano a contrasto con questi oggetti dal design minimale realizzati in Cristalmood trasparente e colorato.

SCOPRI DI PIÙ SUI LAVABI ALBUME IN CRISTALMOOD DI ANTONIOLUPI

Una bella finitura bronzo opaco impreziosisce la vasca Mastello, che in questa versione acquista un look ancora più prezioso. La finitura bronzo è visibile nelle immagini qui sotto.

Anche i lavabi della linea Plissé e Simplo sono da oggi disponibili in queste nuove versioni. Il primo, caratterizzato da una superficie scanalata, acquista nella finitura metallica una matericità scultorea e molto scenografica (nelle due immagini qui sotto). Il secondo, con la sua forma cilindrica perfettamente liscia, assume la preziosità di un lingotto in bronzo massiccio (foto in basso).

 

La vasca Rio, la nuova frontiera dell’idromassaggio

La vasca idromassaggio Rio Ultrawhirpool, prodotta da Hafro di Gruppo Geromin, è molto più di un tradizionale idromassaggio. Possiamo infatti definire la vasca Rio come la rivoluzione wellness che rilassa corpo e mente attraverso i benefici dell’acqua, della cromoterapia e, non meno importante, del silenzio. Grazie al reparto ricerca e sviluppo di Gruppo Geromin, la vasca Rio è dotata del sistema Ultrawhirlpool, il meglio che si possa desiderare oggi da un idromassaggio.

Ultrawhirlpool è il silenzioso sistema di gestione elettronica che ti culla con il solo gorgoglio dell’acqua mentre l’idromassaggio e la cromoterapia infondono benessere al corpo e alla mente. Un sistema innovativo in cui il relax derivato dal movimento dell’acqua non è disturbato da nessun altro rumore.

La vasca idromassaggio Rio è un connubio di tecnologia ed estetica grazie alle 8 bocchette jet integrate nella superficie e retroilluminate dal sistema integrato di cromoterapia. La regolazione dell’intensità dell’idromassaggio permette di godere di un giusto equilibrio tra aria e acqua, anche a bassa velocità. Rio è la vasca perfetta per chi cerca di coniugare design e stile, anche nei momenti di benessere.

La superficie della vasca Rio è realizzata in Tecnotek, un materiale costituito da minerali naturali e polimerici acrilici al 100% di altissima qualità che entra nell’ambiente bagno portando nuove forme e trasmettendo sensazioni tattili e visive. Il caratteristico “soft touch” di questa vasca rende il contatto diretto un piacere inaspettato; le forme fluide e l’assenza di giunzioni offrono sensazioni visive uniche. Le proprietà del Tecnotek rendono questo materiale estremamente pratico. Di facile pulizia, antibatterico, atossico e di alta resistenza ad urti e sbalzi termici, garantendo anche la conservazione del colore della vasca nel tempo e proteggendone la brillantezza dalle alterazioni causate dalla luce naturale o artificiale. Estetica e funzionalitàsono progettati per il massimo comfort senza che nulla sia lasciato al caso.

La tastiera minimal, anch’essa integrata a bordo vasca, fa di della vasca idromassaggio Rio un elemento di arredo tecnologico e permette di regolare l’intensità del getto e i colori della cromoterapia, per un bagno di piacere tutto personalizzato.

Per completare l’armonia cromatica all’interno dell’ambiente bagno, lo stile della vasca può essere abbinato all’arredo bagno Geromin scegliendo finiture e colori coordinati.

Per maggiori informazioni sulla vasca idromassaggio RIO, clicca qui.

In collaborazione con Gruppo Geromin

Le novità 2018 del mondo benessere Jacuzzi.

Il Salone del mobile è alle porte e con esso, il Salone internazionale del bagno. Uno degli appuntamenti più importanti al mondo nel quale le aziende del settore presentato le loro novità in anteprima mondiale. Una di queste aziende, che alle novità ci ha abituati da sempre, è Jacuzzi. L’azienda italiana, in tutto il mondo è sinonimo di idromassaggio, da qualche anno sta allargando la propria offerta ad altri mondi, sempre legati però al concetto di benessere. Ovviamente, il benessere Jacuzzi!

Design Street ha intervistato il dr Fabio Felisi, presidente e general manager Emea di Jacuzzi. Proprio per parlare delle novità Jacuzzi benessere che verranno presentate al Fuorisalone.

DS – Innanzitutto come sta andando Jacuzzi? 

FF – Jacuzzi va molto bene. In certi settori ha addirittura una crescita a 2 cifre. Qualche anno fa eravamo entrati nel mondo del benessere per gli Hotel, un mondo sul quale stiamo puntando ancora oggi e che ci dà grandi soddisfazioni. Ma pensiamo che sia “ora di tornare in casa…”.

DS – In che senso? FF – Oggi la parola chiave è “private wellness”. Nel senso che oggi si sente sempre di più la necessità di dedicare tempo al proprio benessere, anche e soprattutto in casa.

SCOPRI LA PRIMA SPA SULL’ALBERO FIRMATA JACUZZI

DS – Parliamo di un fenomeno Italiano? 

FF – No, proprio a livello internazionale. Il mondo si sta globalizzando. Tutti viaggiano, frequentano il web. Vanno in alberghi con le SPA, provano questa esperienza e vogliono poi portarsele a casa, per condividerla con la famiglia. Molti valori diventano universali e tra questi c’è la cultura del benessere. Noi vendiamo in oltre 80 paesi. Ci confrontiamo spesso con i colleghi stranieri e possiamo confermare che questa tendenza sta diventando globale.

SCOPRI L’IDROMASSAGGIUO JACUZZI PER ACQUE TERMALI

DS – Però l’idea di avere una SPA in famiglia non è semplice… 

FF – Jacuzzi ha inventato l’idromassaggio, che è nato per migliorare il benessere e poi è diventato status symbol. Tutto questo è il passato. Oggi l’idromassaggio sta ritornando nelle case perché la gente si informa di più, è più esigente e consapevole al tempo stesso. Le persone oggi praticano più sport e fanno un lavoro che li sottopone a ritmi più stressanti, rispetto alle generazioni precedenti. Hanno capito che l’idromassaggio non è una questione di lusso ma un gesto di amore verso se stessi, per rispondere alle sempre crescenti esigenze di benessere. E poi l’idromassaggio non è più solo in casa, ma si può portare anche all’aperto, sul terrazzo, in giardino, sotto un portico. Un momento di svago e relax da godere da soli, in coppia o con gli amici.

SCOPRI SASHA, LA VERA SPA JACUZZI CHE SI INSTALLA IN 8 MQ

DS – Negli ultimi anni, l’idea di benessere Jacuzzi si è molto legata al mondo dello sport. 

FF – Esatto. Siamo per il terzo anno sponsor della coppa del mondo di sci. Sappiamo tutti molto bene che non c’è nulla di meglio si un idromassaggio, una sauna, un bagno turco dopo una giornata sugli sci. Per recuperare più velocemente energie dopo la fatica, per rilassarci, per godersi un meritato momento di benessere personale. 

DS – L’ultima domanda. Jacuzzi sarà presente con una grande installazione in piazza S. Marco 2, nel cuore della zona Brera. Quali novità vedremo

FF – Quest’anno presenteremo diverse novità.

La prima è Sanctuary una collezione di cabine a infrarossi per interno e esterno, progettate e costruite in esclusiva per noi da Clearlight, azienda leader nel mercato americano.

La seconda è Skyline, una nuova collezione di vasche idromassaggio indoor e outdoor firmate dallo studio DNA Kaluderovich&Condini. 

Poi c’è Virtus, una spa di grande dimensioni pensata per il settore Hospitality, in grado di accogliere comodamente fino a sei persone.

E poi c’è l’ultima novità, quella che presenteremo al Fuorisalone in piazza S. Marco. Si tratta di Jacuzzi Swimlife, la nostra nuovissima linea di piscine per il nuoto controcorrente. Si tratta di piscine di piccole e medie dimensioni che si installano in spazi contenuti, richiedono una manutenzione minima e possono essere utilizzate tutto l’anno, grazie alla possibilità di regolare la temperatura dell’acqua. 

Durante il Fuorisalone 2018 la piscine per il nuoto controcorrente Swimlife sarà testata da atleti professionisti della FIN – Federazione Italiana Nuoto Lombardia. Il pomeriggio di martedì 17 e di sabato 21, gli atleti si alterneranno nuotando contro corrente  nella swimspa  in una “competizione” virtuale tra loro. 

In collaborazione con Jacuzzi

È stata disegnata dallo studio inglese Conran+Partners la nuova vasca Eldon di Victoria + Albert, un elemento d’arredo elegante dal design essenziale e contemporaneo.

Il progetto Eldon, nato dalla creatività dello studio fondato dal celeberrimo Sir Terence Conran, si basa sulle osservazioni del mondo circostante e delle relazioni, siano esse fisiche o emotive tra le persone.

Eldon è un sistema funzionale, pensato per tutti coloro che, per esigenze di spazio, non hanno la possibilità di installare una tradizionale vasca freestanding, di cui però mantiene la linea.

“Eldon doveva avere il concept del centro stanza ma allo stesso tempo potersi facilmente adattare ad ogni spazio”, raccontano i designer.

Eldon è realizzata in Quarrycast®, un materiale naturalmente bianco, costituito da roccia calcarea Volcanic Limestone™ miscelato con resina. In questo modo mantiene elevate caratteristiche di

isolamento termico, resistenza al calore e agli shock termici.

Un materiale che non si flette e non si rovina, in quanto eventuali graffi possono essere facilmente eliminati levigando la superficie.

Un occhio di riguardo è stato posto alla facilità installazione semplice e veloce. Garantita 25

anni, è ideale sia per progetti di hotellerie che per arredare gli ambienti bagno domestici.

Eldon è disponibile in 7 finiture esterne.

 

www.vandabaths.com

 

Si chiama Minerva e la produce Hafro-Geromin questa ampia e accogliente vasca idromassaggio, perfetta sia nella versione per l’outdoor, sia da collocare all’interno della casa.

Nella versione indoor, Minerva è disponibile in due misure più compatte (215×150 e 200×150 cm), e può essere installata a parete o ad angolo. Il sui design curato e minimale ne fa anche un oggetto d’arredo vero e proprio. di Minerva può essere installata infatti anche in versione free standing (grazie alla sua struttura autoportante) in un attico, in un loft oppure in una grande camera da letto

Nella versione outdoor invece, caratterizzata da dimensioni più importanti (200×150 cm), si può sistemare sul terrazzo, in giardino oppure sotto un portico, dove si trasforma in una vasca di ampie dimensioni.

Minerva è una vasca idromassaggio evoluta – con funzionalità e tecnologie all’avanguardia. La scocca è realizzata in acrilico rinforzato con vetroresina.

Grazie al suo sistema di troppopieno a sfioro, l’acqua rimane sempre 4 cm sotto il bordo della vasca mentre quella in eccesso viene scaricata oppure, nei modelli con sistema di ricircolo, viene recuperata.

Minerva è dotata di sistemi di igienizzazione e, nelle versioni con ricircolo, di filtro con sistema di disinfezione dell’acqua a raggi UV. Per il massimo relax, è inoltre dotata di tecnologia Bluetooth e di luce per cromoterapia.

La vasca idromassaggio Minerva è disponibile con due sistemi idromassaggio con bocchette a filo: Airpool (micro-bolle d’aria dalle bocchette a fondo vasca), Whirlpool (getti di acqua e aria dalle bocchette laterali) o nella la versione top con combinazione Whirlpool e Airpool. Questo modello è dotato anche di tastiera touchscreen in cristallo, filtraggio a cartuccia, disinfezione dell’acqua a UV, e riscaldatore per mantenere costantemente l’acqua a 40°C.

La vasca idromassaggio è 100% made in Italy in quanto viene prodotta interamente all’interno dell’azienda.

http://hafrogeromin.it/it/product/idromassaggio/minerva/

in collaborazione con Hafro-Geromin

 

Khis Bath tub è una straordinaria vasca da bagno in legno prodotta da Khis con caratteristiche uniche. A partire dal materiale utilizzato per la struttura, il legno di frassino massello coltivato nelle foreste nordiche, alla lavorazione di altissimo livello artigianale.

Ogni singolo asse di legno infatti è tagliato, lavorato, assemblato e finito completamente a mano. Ogni vasca è una via di mezzo tra un oggetto di design, una scultura e un lavoro nautico Il colore  marrone scuro, quasi nero è dovuto al trattamento termico del legno a 215° C che, oltre a dare al legno quel colore così caldo e naturale, lo rende straordinariamente resistente e impermeabile all’acqua.

Ogni vasca da bagno ha anche un’anima eco-friendly, in quanto viene trattata con olio naturale di semi di lino o cera tirata a caldo, ed è disponibile in 3 modelli diversi, ognuno con una sua linea e finitura. Anche fondo della vasca è disponibile, a se onda delle preferenze, in legno o in pietra.

www.khisbath.com

Falper propone due nuove vasche free standing per chi ama il design essenziale e minimale e chi preferisce un design più decorativo, caldo e “prezioso”.

Il designer tedesco Michael Schmidt, dello studio Code2 Design ha risposto a entrambe le esigenze con le due collezioni di elementi per il bagno Handmade e George. Due linee diverse ma accomunate dall’altissimo livello di qualità nella realizzazione, nel design dei dettagli e nella scelta dei materiali.

Handmade è la serie più “giovane” e minimalista, ispirata alle porcellane giapponesi, composta da una serie di lavabi e una vasca. Si caratterizzano per una particolare texture sulla superficie che sembra il risultato di una lavorazione manuale, mentre invece è stato progettato completamente al computer.

Materiali pregiati e uno spirito completamente per la collezione George, che si compone di due lavabi freestanding e una vasca da bagno. George è realizzata con materiali insoliti per questa tipologia di prodotto, come il bronzo, l’acciaio lucido e il marmo.

Una specie di abito in pelle impreziosisce le vasche scultoree e i lavabi, creando in bagno atmosfere calde e familiari.

http://falper.it

www.code2design.de

Con l’innovativa vasca Dutchtub, disegnata da Floris Schoonderbeek e prodotta dall’olandese Weltevree, è possibile sperimentare l’ebbrezza di un bel bagno caldo all’aperto in qualsiasi stagione… con tanto di caminetto acceso per poterla utilizzare in mezzo alla neve o alla sera, quando le temperature si abbassano!

Un progetto che ha già vinto numerosi premi per la sua originalità che offre delizioso un piacere dei sensi con un oggetto straordinariamente semplice. Una vasca abbinata a una stufa alimentata a legna, la quale produce una circolazione naturale dell’acqua che si mantiene così sempre alla temperatura desiderata!

Semplice da usare e facile da trasportare (pesa solo 75 kg), Dutchtub offre la massima sicurezza ed è realizzata con materiali solidi, fatta per durare e per essere utilizzata in ogni luogo, in ogni momento. Sul terrazzo o in giardino, ma è anche possibile portarsela dietro per una scampagnata, sistemata sul portabagagli dell’auto!

Dotata di vari accessori acquistabili separatamente, Dutchtub, è realizzata in fibra di vetro e con la parte scaldante in acciaio; è disponibile in diversi colori sia nella versione “singola”, sia nella versione “loveseat” a due posti, ideale per un bagno romantico.

 

Per chi preferisce un design più nordico e tradizionale, esiste anche la più classica versione rotonda “a tinozza” in doghe di legno naturale, la “Dutchtub wood”.

Chi non potesse farne a meno, può ordinarla sul sito dell’azienda.

www.weltevree.nl

Le nuove vasche per Agape firmate Patricia Urquiola

 Quest’anno Agape, azienda italiana produttrice di arredo per il bagno, ha puntato con i suoi nuovi prodotti sull’idea della leggerezza e delle sofisticate interferenze.

Tra collaborazioni con designer che hanno già collaborato con l’azienda e nuovi designer, anche Patricia Urquiola lascia il segno, realizzando due vasche da bagno dal forte tratto distintivo.

 

La vasca Cuna di Patricia Urquiola per Agape

La prima, Cuna, nasce da un’approfondita ricerca dei materiali e dei processi di produzione: la vasca è stata realizzata in Solid Surface termoformato, resa unica e particolare dalla struttura esterna in tubolare d’acciaio.

Dal segno estetico chiaramente femminile e ricordando le antiche lanterne dalla struttura in ferro, Cuna sottolinea con orgoglio le sue forme delicate e tondeggianti, giocando sull’utilizzo di colori contrastanti della superficie esterna e delle linee portanti.

La vasca Lariana di Patricia Urquiola per Agape

Lariana invece è una vasca delle misure contenute, che si contraddistingue per il forte contrasto tra le curve delicate e i tagli netti e decisi del suo doppio involucro.

Il nome fa riferimento al lago di Como, proprio dove la vasca troverà la sua prima collocazione, precisamente nell’hotel “Le Sereno” progettato dalla stessa Urquiola. Lariana presenta una versione sia total white sia con esterno in due tonalità di grigio.

Entrambe le vasche cercano di soddisfare bisogni ben precisi, una dal punto di vista materiale e produttivo, l’altra dal punto di vista architettonico, tra ricerche curate e soluzioni innovative.

Cuna e Lariana hanno un disegno estremamente pulito e lineare, ma che porta un tocco quasi inaspettato nel progetto del bagno.

Victoria + Albert propone una serie di vasche da bagno di design pensate per il benessere del corpo e della mente, ma anche per soddisfare la voglia di stile e di bellezza in bagno, la stanza che sta diventando sempre più importante e curata anche dal punto di vista dell’estetica.

 

Il concetto di benessere è passato infatti negli ultimi anni da “star bene di salute” a un concetto più ampio che coinvolge tutti gli aspetti dell’essere (fisico, emotivo, mentale, sociale e spirituale).

Un ruolo fondamentale nell’idea di benessere lo gioca la vasca da bagno, insostituibile accessorio dove il nostro corpo immerso nell’acqua calda e profumata da sali da bagno e oli essenziali. si tonifica e si ricarica.

Proprio per questo su ruolo fondamentale, la vasca da bagno assurge a simbolo di benessere sempre e diventa a ragione la protagonista della sala da bagno. Protagonista non solo dal punto di vista funzionale ma anche e soprattutto dal punto di vista estetico.

Fin dall’antichità, bagnarsi in acqua calda è stato sinonimo di benessere fisico e spirituale. Oggi le vasche proposte da Victoria + Albert portano avanti questa tradizione con un occhio rivolto al passato e ai suoi modelli classici, e uno al presente.

Le vasche freestanding di Victoria + Albert sono veri e propri oggetti iconici, sculture belle da guardare e da vivere ogni giorno.

Tantissimi sono i modelli di vasche proposti da Victoria + Albert: da quelli più ampi, pensati per accogliere un single o una coppia o per abbracciare mamma e figlio, a quelli più compatti. Le forme possono essere morbide oppure squadrate, ovali o asimmetriche, così da offrire tantissime soluzioni adattabili a tutte le esigenze di gusto e ai diversi progetti d’arredo. I modelli freestanding in particolare diventano i protagonisti assoluti della stanza da bagno, dando a chi vi si immerge l’impareggiabile sensazione di centralità del proprio benessere.

Tutti i modelli Victoria + Albert si possono provare prima di deciderne l’acquisto, si possono toccare con mano per capirne i pregi e per rendersi conto della qualità dei materiali con cui sono realizzate. Tra questi, spicca il vantaggi di Quarrycast®, un materiale unico costituito da roccia calcarea Volcanic Limestone™ naturalmente bianca che, miscelato con speciali resine, acquisisce elevate caratteristiche di isolamento termico, resiste al calore e agli shock termici e garantisce il massimo della qualità e della durata dei prodotti. Non per niente Victoria + Albert offre una garanzia di 25 anni!

vandabaths.com

Photo credits:
Toulouse: Susan Glick
Barcelona: Zoe Brewer

Per creare la collezione per il bagno Stand, lo studio www.normcph.com ha preso la ispirazione da quegli arredi, tipici degli anni 20 e 30, abbelliti da leggeri ed eleganti dettagli in ghisa. Oggetti che stilisticamente hanno caratterizzato gli interni delle case a partire dall’epoca vittoriana fino ai periodi successivi dell’Art Nouveau e dell’Art Déco.

Un’idea, prodotta da Ex.t, che parte da elementi decorativi ma che, in perfetto stile scandinavo, i designer danesi dello studio Norm Architects hanno ripulito da ogni orpello fino ad arrivare all’idea essenziale. Il lavabo, ad esempio, prende spunto dalle fioriere utilizzate nelle serre e nei giardini d’inverno tanto di moda un secolo fa. La struttura, come quella della vasca, è stata reinterpretata e semplificata fino a diventare quasi minimale.

Gli elementi della collezione Stand i prodotti sono realizzati con Tech®, un innovativo materiale tecnologico che si integra perfettamente e contrasta allo stesso tempo con l’elegante struttura metallica nere. Un elemento inusuale per un lavabo e una vasca, che dona un senso di leggerezza a tutta la collezione.

Per creare questi due prodotti, i designer hanno “lavorato per sottrazione”.

“Fin dall’inizio – ci raccontano – il nostro obiettivo era quello di creare oggetti di design belli e scultorei, ma allo stesso tempo leggeri e arioso, in un settore industriale, l’arredo bagno, che spesso tende ad essere dominato da elementi d’arredo visivamente pesanti. In linea con la nostra filosofia minimalista, abbiamo cercato di reinterpretare lo stile degli anni 20 e 30, spogliandolo dei suoi eccessi decorativi per raggiungere il punto in cui non c’è più niente da aggiungere o da portare via, al fine di rendere il prodotto migliore”.
Stand è disponibile con struttura bianca o nera e può essere completato con un accessorio pensato appositamente: Felt, una mensolina a giorno in metallo nero con specchio, che può essere usata anche come portata asciugmamo e porta sapone.

 

In occasione della settimana milanese del design, Graff ha presentato Dressage, una linea di elementi per la stanza da bagno, progettati dallo Studio Nespoli e Novara, che coniugano tradizione e innovazione. “Abbiamo voluto focalizzarci prima di tutto sulla tradizione attraverso l’utilizzo di materiali come il legno e il cotto, ritrovando al contempo la funzionalità e la praticità di materiali innovativi come il Corian® DuPont™” spiega il designer Alberto Novara. La collezione Dressage è caratterizzata dall’abbinamento del Corian® DuPont™ termoformato al legno massello noce Canaletto ed è composta da un mobile lavabo, nel quale sono alloggiati a scomparsa tutti gli elementi per il carico e lo scarico dell’acqua, e da una vasca free-standing in Corian® DuPont™ e legno massello, col caratteristico bordo dal taglio trasversale. www.graff-faucets.com

Bathtub è una insolita vasca da bagno progettata dallo Studio Thol, nella quale una struttura in rovere bianco americano lasciata a vista, ingabbia una vasca realizzata in materiale composito.    

Ci racconta il designer olandese Thomas Linssen, creatore della Bathtub e fondatore dello Studio Thol, che per realizzare questa vasca ha pensato alla forma, al comfort e all’ergonomia di una sedia, per poi trasferire questi concetti nel progetto della vasca.

In effetti la struttura in legno ricorda quella di una vecchia poltrona pieghevole da esterni, con tanto di gambe, braccioli e schienale.

Ma Bathtub è il risultatodi un mix tra una combinazione di materiali innovativi e tradizionali, tra il design contemporaneo e un’antica artigianalità. È infatti la combinazione di un bacino, realizzato con una mescola di poliestere e marmo, e di una struttura in rovere che è stata piegata, modellata e assemblata a mano nel laboratorio di Amsterdam dello Studio Tohl. La vasca stessa ha una forma ergonomica, perfetta per una comoda seduta e per il massimo relax dell’utilizzatore

Bathtub misura 188 cm di lunghezza x 87cm di larghezza ed è alta 84cm.

www.studiothol.nl