Tag

sgabello

Browsing

3 nuovi progetti dello studio nendo per Stellar Works

Lo studio giapponese nendo ha lanciato un’interessante collaborazione con il brand cinese Stellar Works. Si tratta di tre nuove collezioni: Blend, Frame e Kite. E, come quasi sempre commentiamo quando si tratta del genio poetico di nendo, questi tre oggetti di design sono decisamente belli e intelligenti.

BLEND

Blend, il primo dei prodotti disegnato da nendo per Stellar Works, è uno sgabello da bar a tre gambe, caratterizzato da una struttura in metallo nero decisamente particolare. Uno dei tre montanti, infatti, si sdoppia per diventare gamba posteriore e schienale a T.
Blend è disponibile in 2 altezze.

KITE

Il secondo prodotto disegnato dallo studio nendo per Stellar Works è Kite, una poltrona compatta progettata principalmente per il settore contract, per gli spazi commerciali e per le hall degli alberghi. Una poltrona con diverse tipologie di schienale. Da quello più basso e informale a quello più alto e avvolgente, che crea una maggiore privacy e una notevole protezione acustica.

FRAME

L’ultimo progetto di nendo si chiama Frame ed è un semplice sistema componibile in acciaio a forma di L che si adatta a diversi scopi.
Può diventare una mensola, un portasciugamani o anche una specchiera (da parete o da terra) se accessoriata con gli appositi specchi coordinati dalla forma rotonda oppure ellittica.

stellarworks.com

Gli iconici sgabelli bar di Muuto

Gli ormai celebri sgabelli bar di Muuto si arricchiscono di nuovi colori. Disegnati rispettivamente nel 2013 e nel 2014, gli sgabelli alti Nerd e Visu vengono oggi riproposti in nuove tonalità di tendenza (ed ecologiche) realizzate con colori ad acqua. Il brand danese Muuto si è distinto fin dal suo debutto sia per l’attenzione ai colori più di tendenza, sia per la capacità di radunare i migliori talenti del design. L’obiettivo di Muuto è quello di fornire soluzioni di arredamento improntate alla semplicità e all’eleganza.

SCOPRI LE POLTRONE PIÙ ICONICHE DEL DESIGN SCANDINAVO

Gli sgabelli bar Nerd, design David Geckeler

La serie di sgabelli bar Nerd presenta tre tipi di sedute: una sedia classica e uno sgabello da bar (Nerd Bar) in due altezze diverse: quest’ultimo è pensato per favorire una postura confortevole anche sedendosi di lato.

La sedia Nerd, disegnata dal tedesco David Geckeler, ha ricevuto diversi premi di design Award 2011 ed è inoltre risultata la vincitrice del premio Muuto Talent Award del 2012. Sia la sedia sia gli sgabelli bar Nerd di Muuto sono costruiti in rovere naturale e disponibili in diversi colori.

Gli sgabelli bar Visu, design Mika Tolvanen

Gli sgabelli alti della serie Visu sono stati invece creati dal designer finlandese Mika Tolvanen. Mika ha curato meticolosamente i dettagli con lo scopo di costruire una sedia lineare e discreta, ma dall’aspetto non scontato. Del resto, Visu significa “precisione” in finlandese.

“Il mio obiettivo era quello di creare un’interpretazione personale della sempre apprezzata sedia in multistrato. Volevo che la mia sedia avesse un carattere schivo e senza tempo, un aspetto familiare ma mai noioso senza sacrificare la funzionalità o l’ergonomia. Penso che ogni dettaglio sia esattamente come debba essere.” La sedia e lo sgabello bar Visu sono disponibili in sette colori e anche in una variante con sedile morbido.

I nuovi colori 2020 degli sgabelli bar Muuto

I nuovi colori 2020 per gli sgabelli bar di Muuto sono 4: Dark Green, Tan Rose, Sand Yellow e Midnight Blue. Oltre a questi, gli sgabelli sono disponibili nei colori rovere naturale, bianco, nero e grigio.

SCOPRI LE POLTRONE PIÙ ICONICHE DEL DESIGN SCANDINAVO

www.muuto.com

MIU MIU presenta MATCHING COLORSTOOL, uno sgabello in legno forato che si può trasformare all’infinito inserendo chiodini colorati. Per arredare divertendosi.

Colorato, divertente e personalizzabile. Ecco MATCHING COLORSTOOL, lo sgabello con i chiodini, firmato dallo studio francese M/M Paris per MIU MIU, presentato in occasione della Milano Design Week 2019.

Sì, abbiamo detto proprio chiodini. Apparso già nell’allestimento creato per la sfilata autunno/inverno 2018 di MIU MIU, lo sgabello originale disegnato da M/M Paris è stato, infatti, scomposto e reinterpretato, utilizzando come fonte di ispirazione il mitico gioco con i chiodini di Quercetti. Un’esclusiva collaborazione che, esprimendo una visione giocosa alla base dell’intero universo MIU MIU, ha dato vita a una collezione in cui l’unico limite è la fantasia.

I chiodini di Quercetti

Considerati un classico dei giochi italiani, in realtà i chiodini nascono in Francia a metà degli anni ’40. Il gioco si chiamava Coloredo ed era composto da una tavoletta traforata su cui si inserivano fiammiferi di legno colorati con i quali si poteva dare vita alle composizioni più svariate.

Attratto dal potenziale creativo di questo gioco, Alessandro Quercetti comincia a distribuirlo in Italia nel 1953, apportando in seguito alcuni cambiamenti, fra cui l’introduzione della plastica.

È dunque dagli anni ’50 che la storia dei chiodini si lega strettamente a quella di Quercetti, arrivando a diventare una vera e propria icona del Made in Italy.

PUOI APPROFONDIRE LA STORIA DEI CHIODINI SUL SITO DI FATTOBENE

Dal gioco all’arredo: lo sgabello con i chiodini di MIU MIU

Con MIU MIU i leggendari chiodini di Alessandro Quercetti abbracciano il design. Al posto della tavoletta traforata i fiammiferi di plastica possono, infatti, essere inseriti nello sgabello che diventa, così, una sorta di gioco da tavolo. Un complemento che, con semplicità, può cambiare ogni giorno per raccontare la personalità del suo proprietario e le emozioni del momento in cui è utilizzato.

Il MIU MIU M/MATCHING COLORSTOOL al Teatro Gerolamo, in occasione della Milano Design Week 2019

Il MIU MIU M/MATCHING COLORSTOOL è stato presentato durante il Fuorisalone, nella splendida cornice del Teatro Gerolamo, in Piazza Beccaria. Il posto perfetto per mettere in evidenza il carattere drammaturgico del progetto. Dialogando sul palco con le marionette del teatro milanese, gli sgabelli sembravano, infatti, quasi i personaggi in carne e ossa di una pièce teatrale.

Una limited edition di soli 300 pezzi

Il MIU MIU M/MATCHING COLORSTOOL è uno sgabello impilabile a tre gambe, in legno di tiglio naturale. Dotato di 300 fori, può essere personalizzato all’infinito grazie alle composizioni che si possono creare con i bastoncini colorati, disponibili in 12 tonalità diverse.

Prodotto in un’edizione limitata di soli 300 pezzi, lo sgabello è in vendita nella boutique MIU MIU S. ANDREA a Milano.

ALTRI PROGETTI PRESENTATI DURANTE LA MILANO DESIGN WEEK 2019? GUARDA LE BOTTIGLIE DI ELENA SALMISTRARO PER 24BOTTLES

Flip Around è il primo sgabello al mondo che si trasforma in vassoio e in tavolino.

Disegnato dal duo danese dei Norm Architects Flip Around per Menu, si caratterizza infatti per la sua versatilità. Bastano piccoli interventi manuali per trasformane Flip Around da un pratico vassoio svuota tasche, ottimo per posare le chiavi o il cellulare, in un pratico (e molto comodo) sgabello a tre gambe. E ancora, lo sgabello si può trasformare in un tavolino basso di servizio per appoggiare la tazza del caffè, un libro, un giornale o il telecomando.

Flip Around è un complemento d’arredo che ti segue in tutta la casa trasformandosi all’occasione. Come dicono i progettisti, forse con un eccesso di entusiasmo, “Flip Around è in qualche modo il maggiordomo che non hai mai avuto”

Che sia un vero maggiordomo oppure semplice oggetto multifunzionale, quello che è certo è che i designer dello studio di Copenhagen, fondato da Jonas Bjerre-Poulsen e Kasper Rønn, hanno fatto un grande lavoro.

Come è realizzato Flip Around

Flip Around è un oggetto di design ben progettato fin nel minimo dettaglio. Le gambe sono realizzate in massello di frassino, disponibili in legno chiaro e scuro, mentre la seduta è in plastica. Uno stile che mescola classico e contemporaneo che lo rende adatto a ogni ambiente e a ogni stile di arredamento.

“Il design di Flip Around è pulito e minimale”, racconta Kasper Rønn. “L’idea è quella di poterlo sistemare dovunque in casa. E in qualunque posto lo metti, si adatta alla perfezione allo spazio e troverà una funzione adatta a lui.”

Aggiunge Jonas Bjerre-Poulsen: “Ma l’ispirazione principale per il design di Flip Around deriva da qualcosa di più semplice. In particolare dallo stile delle tradizionali sedie industriali francesi mescolato con la cultura tradizionale danese per l’ebanisteria

Inoltre il sistema di assemblaggio è ispirato alle architetture cinesi e coreane, famose perché utilizzano sistemi a incastro, con spine e cunei in legno, piuttosto che viti o chiodi metallici”

“Quello che ne è emerso è davvero un multi-design, multi-funzionale, multi-nazionale e multi-ispirazionale…” Conclude Kasper con una battuta.

www.menu.as

 

Wow Stool: lo sgabello con le palle in lana colorata

Ho scoperto lo sgabello Wow Stool in occasione dell’ultima fiera del design di Stoccolma e mi ha subito colpito. Sia per l’idea che c’è dietro lo sgabello Wow, semplice ma efficace, sia per il design lineare, giocoso, quasi infantile. Un ottimo lavoro della designer Aud Julie Befring.

Presentato al pubblico con lo slogan “cool with wool” lo sgabello Wow Stool si ispira agli agnelli che pascolano nei prati. Le semisfere che rendono morbida la seduta infatti sono realizzate al 100% con lana naturale colorata in diverse tonalità. È anche possibile scegliere il modello con seduta bicolore oppure multicolore.

Lo sgabello WOW STOOL è disponibile in due altezze

Prodotto dall’azienda seeds Aveva, lo sgabello Wow è disponibile nella versione bassa (48 cm) o in quella da bar, con poggiapiedi e in due altezze: 65 cm e 75 cm. La struttura è in legno massello di faggio naturale o verniciata nera. Molto particolare il dettaglio delle gambe, a mazza da baseball, che si allargano perso il piede… Le sfere in lana colorata possono essere facilmente rimosse e lavate.

È possibile ordinarlo online e arriva a casa in pacco piatto, con le istruzioni per il montaggio.

www.aveva-design.se

Una sedia per bambini insolita e divertente. Un cavallo a rotelle per sedersi, per giocare, per mangiare. Una seduta perfetta per tutti i piccoli cavalieri realizzato da Tamasine Osher Design e che ci è piaciuta molto sia per la sua semplicità che per l’utilità. Realzzata in legno massello di betulla, Play an Eat Saddle Seat permette ai bambini di salire in groppa grazie a una scaletta situata tra le zampe posteriori, aiutandosi (se serve) con i corrimano rivestiti in cuoio (accessori) oppure con la corda che funge da cosa di cavallo, e di sedersi comodamente a cavalcioni dell’animale.

E’ disponibile anche la versione con schienale e quella a dondolo. Le zampe anteriori dispongono inoltre di rotelle per spostare facilmente la seduta. Bravi!

www.tamasineosher.com

Chubby è il paffuto sgabello di vetro realizzato dal designer belga Alain Gilles per Verreum.

Questa seduta nasce dalla combinazione di temi completamente diversi tra loro: immaginate di miscelare insieme l’iconica forma degli sgabelli utilizzati per mungere le mucche, il tessuto e del vetro.

Chubby nasce proprio con l’obiettivo di dare la sensazione di calore, familiarità e amicizia, creando qualcosa di insolito.

Dalle curve generose, questo sgabello è stato realizzando combinando due materiali che di solito non vengono associati insieme, come il tessuto, usato per la seduta, e il vetro specchiato usato per la base.

Il tocco di luce dato dal dettaglio in vetro regala eleganza e unicità alla seduta, lasciandosi guidare anche dalla specializzazione nella lavorazione del vetro soffiato del marchio ceco Verrum.

www.verreum.com

www.alaingilles.com

 

Ribbon, nastro, è il nome di questo straordinario sgabello disegnato dai due giovani designer di Varsavia, Agata Matlak Lutyk e da Jan Lutyk, che proprio per la sua forza espressiva ha già vinto diversi premi, tra cui il Red Dot Design Award e un riconoscimento speciale alla fiera DMY di Berlino.

Si tratta di un approccio innovativo a un materiale tradizionale, il legno multistrato, che viene piegato in tre direzioni, fino a ottenere una forma forma organica e flessuosa.

L’oggetto sembra essere realizzato con un unico ‘nastro’ di multistrato, ma in realtà il legno è stato divisa in pezzi. Ogni gamba è un modulo pressato; tre gambe sono identiche e, intrecciandosi, compongono il sedile.

 

Grazie ai suoi profili dalla forma convessa, a differenza di altri prodotti analoghi ma costruiti con elementi piani, Ribbon utilizza meno materiale per ottenere la stessa rigidità e resistenza alla pressione. Inoltre è stato realizzato con il legno da un albero di faggio locale. Per queste ragioni è un oggetto d’arredo ecologico ed economico allo stesso tempo. Lo sgabello è anche impilabile…

Che dire… Bravi!

Strona główna

Line: una “linea” di arredi dal design minimale

Line. Una lamiera piegata, un parallelepipedo in legno massello. Questo è tutto!

Si chiama Line, linea, questa nuova collezione nata dalla creatività di una piccola azienda inglese: Baker Street Boys. Un nome che sembra quello di una Boy Band, ma che invece nasconde due giovani designer londinesi, Arek Glanowski e Tomasz Danielec, specializzatisi nella progettazione di prodotti semplici ma innovativi al tempo stesso con materie prime semplici e naturali, tra cui marmo, legno e acciaio grezzo. Tutti provenienti, ovviamente, da fonti sostenibili e lavorati a basso impatto ambientale.

Li abbiamo conosciuti al Londra in concomitanza del Clerkenwell Design Week e siamo subito rimasti colpiti dalla semplicità e dalla bellezza della collezione Line.

Una serie di tavolini e di sgabelli alti e bassi, tutti basati sullo stesso concetto. Una base in acciaio e un top-seduta il rovere massello di oltre 200 anni, lavorato a mano. Ogni elemento in legno risulta unico, grazie al suo caratteristico gioco di nodi, si tagli, di venature trattate con una finitura naturale di alta qualità. La base di ogni elemento d’arredo è in acciaio verniciato bianco oppure lasciato grezzo; in questo caso viene trattato con uno strato antiruggine così da mantenere nel tempo il suo caratteristico aspetto industriale originale.

Data la semplicità del design, ogni elemento è versatile e può essere usato in varie per diverse funzioni. Piano d’appoggio, pouf, tavolino, sgabello, mensola, sgabello bar, console, porta riviste e molti altri. Dipende solo dalla fantasia…

Home

Questa collezione di sedute e tavolini nasconde un segreto, che ci viene parzialmente svelato dal nome: Decanter. È infatti realizzata in legno tinto col vino questa linea elementi d’arredo ideata da DINN! e prodotta da Passoni Nature.

 

Le tonalità calde e naturali del legno sono infatti uniche ottenute grazie a un’innovativa tecnica di colorazione che sfrutta le vinacce di vini pregiati. Questa tipologia di finitura, sviluppata in collaborazione con PelleVino Treatment®, è una tecnologia brevettata completamente naturale, come un buon bicchiere di vino.

 

La struttura in legno massello certificato FSC, i collanti a zero emissioni e i tessuti in fibre naturali utilizzati, fanno della collezione Decanter un prodotto assolutamente sostenibile, perfetto per chi ama ecosostenibilità e benessere.

La famiglia di sedute Decanter è composta da poltrona, sedia, sgabello e tavolino.

www.passoninature.com

Rodeo Chair è una seduta molto particolare, progettata con una particolare attenzione al movimento, all’ergonomia e al design. La forma sua organica è scultorea e unica nel suo genere, giocosa e non convenzionale e permette a tutti gli utilizzatori, compresi i bambini, di sedersi attivamente.

La forma arrotondata ad anello favorisce una postura corretta ed equilibrata, che non solo stimola il sistema nervoso centrale, ma che consente anche una seduta comoda e confortevole.

Rodeo Chair può essere utilizzata sia in casa che in ufficio o a scuola. È disponibile in diversi tipi di legno e in varie finiture.

http://rodeochair.no

 

Siete golosi? Ecco quello che fa per voi… La Candy Collection, composta da sei sgabelli a tre gambe, tappeti, appendiabiti e da una lampada. Ogni oggetto si riferisce ad un dolce, praline di zucchero e altre varie prelibatezze. La designer tedesca Kirstin Overbeck ha voluto progettare degli articoli capaci di ricordare gli entusiasmi infantili nei confronti delle cose zuccherate. Complementi ironici e divertenti, adatti alla cameretta di un bambino ma non solo…

Ecco cosa dichiara la desiger: “Il mondo gustoso e colorato di dolci e deliziose leccornie servito come ispirazione per la collezione. Ho voluto progettare prodotti che ricordano entusiasmi dell’infanzia, in particolare il sapore irresistibile di zucchero. Il risultato è un piacere per gli occhi, una festa visiva per i sensi.”

http://kirstinoverbeck.de/

 

T chair e O Stool, le nuove sedie firmate Jasper Morrison

T chair e O Stool sono rispettivamente la nuova sedia e sgabello realizzate dal designer Jasper Morrison, per l’azienda giapponese Maruni.

Specializzata nella lavorazione del legno, quest’anno Maruni durante il Salone del Mobile ha presentato una nuova collezione di sedute insieme al designer e Naoto Fukasawa.

Entrambe le sedute giocano su un raffinato ed elegante mix tra legno massello ed elementi di raccordo in acciaio verniciato.

Il dettaglio colorato, in rosso porpora, nero e verde, regala una forte personalità alla distintiva artigianalità del design di Jasper Morrison, prendendo la forma di una elegante S per lo schienale della sedia e un elemento lineare nello sgabello.

Sia T chair e O Stool sono disponibili in due altezze differenti, il tutto per non allontanarsi al senso di responsabilità e praticità.

 

Con il suo design leggero ed ergonomico, entrambe le sedute accolgono l’utente avvolgendolo con una seduta e uno schienale super confortevoli.

Nulla da dire… Jasper Morrison sa sempre come distinguersi.

www.maruni.com

Operà: un quartetto di arredi per un living di design

La collezione Operà di Imperial Line si caratterizza per la grande cura dei dettagli, a partire dalla ricercata lavorazione delle gambe in legno, levigate e stondate una ad una, rese affusolate verso il basso per slanciare la struttura. Ogni pezzo è un vero e proprio lavoro di ebanisteria che sembra uscito dai laboratori artigiani dei maestri scandinavi.

Come molte delle collezioni di Imperial Line, anche Operà si compone di diversi elementi d’arredo coordinati tra di loro, così da offrire il massimo delle possibilità di scelta, per adattarsi a qualsiasi stile e a qualsiasi esigenza di spazio. Il risultato è una zona pranzo-living dove gli elementi d’arredo, sedia, poltroncina, sgabello e tavolo, dialogano tra loro in grande armonia.

Proprio come un quartetto di musica da camera, dove ogni componente dell’ensamble è anche un eccellente solista, ognuno dei 4 elemento della collezione Operà rappresenta una piccola, grande opera in sé. A partire dalla sedia, disponibile anche nelle versioni poltroncina e sgabello.

La sedia ha la seduta e lo schienale ergonomici e accoglienti, imbottiti in poliuretano espanso e rivestimento completamente sfoderabile. Può essere scelta tra varie versioni in ecopelle o tessuto, da scegliersi nell’ampia gamma delle selezioni Imperial Line o anche da personalizzare secondo le proprie esigenze con il proprio tessuto preferito.

Le gambe, in legno tornito, sono proposte in diverse finiture di rovere, o noce in 20 finiture diverse. Della stessa famiglia ci sono lo sgabello e il tavolo.

Queste finiture, unite ai 278 tessuti a collezione danno vita a ben 9.766 combinazioni possibili

Le stesse gambe della sedia caratterizzano sia lo sgabello Operà, in legno massello di noce o rovere in molteplici varianti colore, compresi gli effetti decapé, sia il tavolo.

Quest’ultimo è, in legno massello di rovere o noce, in diverse finiture, ed è allungabile. Il piano può essere in legno oppure in FenixNTM.

Design Street per www.imperial-line.com

Si chiama Hula Hoop questa collezione proposta da Imperial Line dedicata al mondo indoor e composta da tre elementi d’arredo coordinati tra loro: un tavolo, una sedia e uno sgabello pensati per convivere e completarsi l’un l’altro e per adattarsi a ogni genere di living e a ogni stile di arredamento.

Come tutti i prodotti di Imperial Line, anche la collezione Hula Hoop si contraddistingue oltre che per il suo design curato e contemporaneo, anche per la scelta dei materiali di alta qualità e per la cura dei dettagli, realizzati con una sapienza artigianale d’altri tempi.

Il tavolo della linea Hula Hoop ha una linea minimale e slanciata con il top che può essere rettangolare o quadrato e la struttura in metallo verniciato bianco opaco, nero opaco o cromo.

Il top può essere scelto tra diversi materiali: dal più moderno e innovativo Fenix NTM® in 5 colori, materiale sintetico dalle alte prestazioni, al più caldo e tradizionale legno, da scegliere in noce nazionale o in 20 finiture di rovere. Al tavolo Hula Hoop può essere abbinata la sedia imbottita della stessa linea, mentre chi dispone di un bancone alto può optare per lo sgabello coordinato. Entrambi sono caratterizzati da un design moderno ma molto informale; le sedie hanno la base in metallo a quattro razze e la scocca in poliuretano espanso, mentre lo sgabello ha le gambe affusolate e la scocca in legno oppure imbottita.

La seduta, comoda, resistente e indeformabile, è rivestita in tessuto (da scegliere tra le 280 selezioni Imperial Line oppure da personalizzare a piacere), in pelle o ecopelle. La sedia ha un profilo sinuoso ed ergonomico con uno studiato supporto lombare che rende ancor più confortevole la seduta. Lo sgabello alto ha in aggiunta il poggiapiedi mentre lo schienale è più basso.

Tavolo, sedia, sgabello. Tre elementi d’arredo pensati per la zona pranzo che si distinguono per una totale versatilità e per la grande possibilità di personalizzazione che può arrivare fino al “bespoke”. Un’ulteriore attenzione di Imperial line per il cliente che ha a disposizione una collezione di pezzi di design che può facilmente adattare al proprio gusto, al proprio stile e alle proprie esigenze di spazio.