Tag Archives: led

UN SERPENTE DI LUCE

Per la rubrica dedicata ai “nuovi talenti”, questa settimana andiamo in Australia a scoprire una giovane designer, Rebecca Crooke, che abbiamo conosciuto a Milano e la sua particolare lampada Paperclip che ci è piaciuta nella sua essenziale semplicità. Realizzata da un unico foglio in alluminio piegato, questa lampada da tavolo è davvero particolare. Ha i movimenti vai all’articolo

PICCOLA, PORTATILE E RICARICABILE

Follow Me è la lampada portatile e ricaricabile disegnata da Inma Bermúdez per Marset, azienda di illuminazione spagnola con sede a Barcellona. FollowMe è una lampada da tavolo, pratica e leggera, che può essere portata con sè dovunque, sia all’interno che all’esterno, grazie alla sua pratica maniglia in rovere naturale. Un oggetto pensato per illuminare vai all’articolo

Un anello di legno e luce

Palo & Enso sono due lampade disegnate dalla designer berlinese Joa Herrenknecht. Le loro forme si ispirano agli attrezzi ginnici, il trapezio e il cerchio. Entrambe sono realizzate con un elemento in legno di frassino, diritto nel primo caso e ad anello nel secondo. Palo può essere regolata in altezza su entrambi i lati o vai all’articolo

La lampadina col lampadario dentro…

Ironico come una scultura dadaista di Marcel Duchamp, questa lampada a sospensione prodotta da The Collection. Si chiama King Edison ed è costituito da un piccolo lampadario tradizionale, quasi una miniatura da casa delle bambole, sospeso all’interno di una lampadina di vetro tenuto sopeso da un cavo di seta intrecciato. Il “Re Edison”, ironico anche vai all’articolo

Un “lucernario” sul prato

Progettata per illuminare il giardino in modo discreto e anticonvenzionale, LAMPyris  è una lampada “invisibile” a LED da esterno, disegnata da Lorenzo Giacomini per Panzeri. La sua caratteristica è quella di mimetizzarsi perfettamente nel tappeto verde. viene infatti ricoperta completamente dall’erba diventando tutt’uno con il prato, lasciando visibile soltanto una piccola lingua di luce di 61 vai all’articolo

La lampada Pop Up

Popup Lighting è una collezione di lampade a parete in alluminio disegnate dalla giovane designer israeliana Chen Bikovski, ispirate ai libri “pop-up”. La particolare illuminazione a LED integrata riflette sul muro le forme iconiche della lampada, creando un’atmosfera davvero suggestiva. In particolare la lampada Deer Head, che riprende le linee di un cerbiatto, quando viene accesa, vai all’articolo

Una lanterna in cristallo a LED

I designer, Clarissa Dorn e Roel Haagmans hanno realizzato per Windfall una lanterna ricaricabile in ottone e prismi di cristallo tagliati a baguette, nella cui forma, slanciata ed elegante, si nasconde una lampadina LED di ultima generazione. Pensata sia per ambienti interni sia per esterni, Jack è dotata di una maniglia che permette di appenderla vai all’articolo

Un serpente luminoso

Cini&Nils è una storica azienda nata nel 1969 grazie alla congiunta passione per il design di Franco Bettonica e Mario Melocchi. I due creativi non si sono sempre occupati di lampade, ma dal 1972 con la progettazione della mitica “Cuboluce” iniziò una nuova generazione di prodotti destinati al mondo dell’illuminazione. Di recente Cini&Nils ha presentato vai all’articolo

Un braciere multisensoriale

Vanixa – Italian Home Flame, è un nuovo brand italiano per il confort multisensoriale. Una linea diversificata di bracieri tecnologici destinati al privato e al contract. Da una originale idea di Fabio Vannini, l’interior design si arricchisce di una presenza fortemente radicata nell’immaginario collettivo: il fuoco, sotto forma di brace. Per mezzo di luci a led vai all’articolo

Alchimie di luce, aria e liquidi

“Metallo che diventa liquido, fuoco che acquisisce forza dal fluido.” È questo lo spirito che contraddistingue la collezione Alchemy di Trecinquezeroluce, che comprende diverse tipologie di lampade. Tre i modelli. H2LED, da appoggio; HANG, da terra; FALLING BALLS, da sospensione, e W2 da parete, disponibile nelle versioni con tre, otto, tredici oppure ventuno ampolle. Le vai all’articolo

Onde di luce

Alessandro Marchelli, architetto e interior designer che ha fondato lo studio AM+D, ha ottenuto con il suo progetto V-House, l’Honorable Mention presso il prestigioso IDA, l’International Design Awards, il concorso che promuove il design in tutto il mondo. Un gioco di onde che si inseguono sulle pareti come sui soffitti irregolari messe ancor più in vai all’articolo

Una curiosa lampada in fibra di carbonio

Lhamp è un a lampada che unisce una forma semplice, rassicurante e ispirata alla natura, ad un materiale estremamente tecnologico come la fibra di carbonio. L’idea è di due giovani pugliesi, un designer e un manager che hanno pensato di unire tradizione e innovazione in questo progetto, utilizzando un materiale inusuale per una lampada, sagomato vai all’articolo

La porta in Corian che cambia colore

Presentata recentemente, nella sua versione vetrata, in occasione della fiera Klimainfisso di Bolzano Lux Profile è una porta dal grande impatto visivo e costruita con materiali tecnologici. La nuova versione, un’innovativa soluzione progettata e brevettata da Guido Giuseppin per I.A.S.P. Serramenti, è realizzata in acciaio completamente rivestito con la tecno-superficie DuPont™ Corian®. La superficie esterna è vai all’articolo

La lampada venuta dallo spazio

Nato da una costola di Asobi, nota società di consulenza creativa specializzata in design con base a Lubiana, il  marchio Tokio si distingue per la realizzazione di prodotti che si caratterizzano per le linee pulite ed eleganti, e un certo tocco giocoso. Sperimentando diversi materiali, Tokio propone una collezione variegata di complementi d’arredo, ciascuno dei vai all’articolo

Amak: una luce multiuso

Una realtà italiana che offre prodotti di illuminazione di pregevole fattura, coniugando un design creativo ed elegante, sensibile alla sostenibilità ambientale ed energetica: Lucente è tutto questo. Il significato contenuto nello slogan “parliamo di luce” indica l’intenzione dell’azienda trevigiana: comunicare attraverso le forme, migliorando la qualità della vita attraverso la loro estetica. La serie di vai all’articolo