Tag

decorazione

Browsing

Britto Loves Bertolotto: l’eclettico artista brasiliano Romero Britto ha colpito ancora…. Dopo aver dipinto con il suo caratteristico stile pop-graffiti gli oggetti più disparati (dalle bottiglie di Vodka alle navi da crocira) dopo aver ritratto i divi più celebri (Dustin Hoffman e Arnold Schwarzenegger, Michael Jordan e Andre Agassi, David Rockefeller e Ted Kennedy…) dopo e aver collaborato con i brand internazionali più famosi (Bmw, Apple, Disney…), Romero Britto ha firmato una nuova collezione di porte di design dell’azienda piemontese Bertolotto.

L’artista brasiliano (la cui opera, per citare il New York Times, risulta “trasudante calore, ottimismo e amore”) ha iniziato la sua carriera da autodidatta che dipingendo tutto ciò che gli capitava per le mani, senza preoccupersi del supporto.
E le porte che ha personalizzato per Bertolotto sono la dimostrazione che Britto non si ferma di fronte a nessun oggetto o materiale.

La sua collezione di porte è imperniata sui temi cari a Britto: colori sgargianti, soggetti ironici e un po’ naif e composizioni di impostazione pop. La sua inconfondibile grafica decora le ante delle porte a battente, le porte scorrevoli e le boiserie.

La nuova collezione di porte, che è stata presentata in anteprima durante il salone del Mobile 2017 col titolo “Britto loves Bertolotto”, è una summa della migliore iconografica del poliedrico artista. Sulle porte bianche e lineari di Bertolotto, come evocati da una bacchetta magica, si rincorrono cuori, fiori, farfalle e Teddy Bear in quel caleidoscopio di colori vivaci che sono da sempre la firma di Romero Britto.

E se è vero che, come ci racconta Britto, “l’arte è troppo importante per non condividerla”, la porta, luogo di passaggio e di condivisione per antomasia, rappresenta evidentemente uno degli oggetti che più si adattano all’arte di Romero Britto.

www.bertolotto.com

 

Le vintage wallpaper, le carte da parati ispirate a vecchi disegno, sono tornate di moda. Ne sa qualcosa NLXL Lab che ha in catalogo una serie di carte da parati dal tema decisamente insolito. Il suo nome è “Printed Rulers Wallpaper” e l’ha disegnata la coppia creativa che si fa chiamare Mr & Mrs Vintage.

Si tratta di una serie di vecchi righelli in legno raffigurati a trompe l’oeil, con un’immagine iperrealista che fa un effetto davvero straordinario. Il design è disponibile in due varianti, con i righelli piccoli o grandi.

Le dimensioni del pannello sono 48,7 x 1.000 centimetri, senza ripetizione. La carta da parati è di tipo pesante con sostegno in tessuto non tessuto, lavabile con un panno morbido.

Le carte si affiancano ad altri modelli con grandi decorazioni di ispirazione inizio secolo sempre disegnati da a Mr & Mrs Vintage che si chiamano Luther, Bogor e Paola.

Oltre a queste, Nlxl ha in collezione anche carte da parati create dai più estrosi designer nordici, come Piet Hein Eek e studio Job o dal celeberrimo shop parigino “Merci”.

www.nlxl.com

La designer taiwanese Haoshi continua la propria ricerca ispirata agli animali con le nuove candele della collezione Animal candles. Come suo solito, animali dai dettagli iperrealisti diventano dunque protagonisti delle sue creazioni.

Scopri gli altri oggetti di design con animali di Haoshi

Tra gli oggetti più belli di Haoshi, segnaliamo lo Sparrow Clock e lo Swallow clock, due orologi da parete dedicati rispettivamente ai passeri e alle rondini (uccelli che a Taiwan sono considerati portafortuna). O ancora gli orologi della Cockoo Series, romantici orologi a cucù, a forma di tronco d’albero e di casetta per gli uccelli, intorno ai quali volano i loro spensierati abitanti pennuti. Sempre di Haoshi abbiamo parlato del Moon Clock, un orologio popolato di animali “notturni”, e infine gli Animal Ring, gli incredibili anelli che al posto della pietra montano splendide (e inaspettate, vedi l’ippopotamo e il coccodrillo…) teste di animali.

L’ultimo oggetto prodotto da Haoshi è la bellissima lampada Rabbit Lamp, ispirata al coniglio di Alice nel paese delle Meraviglie, passando appunto per le candele, un regalo perfetto per non solo per Natale.

Come sostiene la designer, ogni animale assapora il paesaggio che lo circonda dal proprio punto di vista. La giraffa ammira l’azzurro del cielo; il piccolo agnello guarda il prato verde; il rinoceronte fiuta il respiro del fiume mentre l’elefante respira tutta la vitalità della savana attraverso la sua probiscide; agli occhi di leone, il mondo è il suo regno mentre a quelli del cervo, il mondo è sempre nuovo.

Ma noi, nelle nostre città, non ci accorgiamo che in ogni angolo del mondo migliaia di specie animali vivono la loro vita fiera e selvaggia. Per questo haoshi ha voluto portare in casa una piccola selezione di questi animali, per ricordarci di rispettarli e per aiutarci a vedere il mondo con i loro occhi.

Una serie di candele da collezionare, anche per creare perfetta decorazione di Natale… anche se sarà un peccato accenderle!

www.haoshi.com.tw

La collezione La Fenice Decor.

Sempre di più la stanza da bagno si sta trasformando da spazio di servizio a luogo da vivere ogni giorno. Un ambiente tutto da immaginare e da trasformare, magari coordinando il suo stile con quello della casa stessa, grazie anche alle nuove soluzioni creative e personalizzabili che offre oggi l’arredo bagno.

Collezione la Fenice Decor di ArcomQuesto concetto di personalizzazione è da tempo la filosofia di Arcom che per offrire la massima libertà creativa ha sviluppato il programma Dress Up, un insieme di articoli e accessori per creare il “total look” all’interno dell’ambiente bagno.

Collezione la Fenice Decor di Arcom

La Fenice è da sempre uno dei modelli Arcom più eleganti e apprezzati per le sue linee minimali e raffinate: una linea sobria, attenta ai dettagli, con numerose finiture e modularità per rispondere a tutte le esigenze. La Fenice è il sistema di arredo bagno aperto e componibile per creare un ambiente bagno secondo la propria idea di comfort e stile. La collezione è disponibile in oltre cinquanta colori laccati lucidi o opachi, in rovere nodato in 7 colori e 7 finiture ecomalta, per un glamour più metropolitano: inoltre include pensili e basi modulari, dotate di ampi cestoni estraibili e cassetti attrezzati, da comporre a piacere, anche con cromie e colori a contrasto, e accessori come carte da parati, lampade, pouf, tappeti e complementi coordinati.
Caratteristica della linea è l’anta in legno con taglio a 45°, che assolve la funzione di maniglia con un design ricercato e discreto, valorizzando la matericità dell’essenza.Collezione la Fenice Decor di Arcom

Il “Total Look” nell’ambiente bagno

Arcom ha arricchito il modello La Fenice di un importante elemento: la decorazione. Nasce così una linea di prodotti elegante e raffinata nelle forme, valorizzata da grafiche moderne e intriganti. Grafiche frontali e laterali, ante taglio a 45° e aperture a gola. Le basi possono essere decorate su tutti i lati visibili, mentre pensili e colonne solo frontalmente. Pattern liberty, geometrici, floreali e a grandi lettere da mixare per un bagno d’autore: la leggerezza d’insieme di La Fenice si traduce in uno stile unico e riconoscibile. Nuance delicate e motivi tono su tono che decorano, oltre al mobile ed agli accessori del programma Dress Up, anche una serie di rivestimenti che vanno dalle carte da parati alle piastrelle per creare un total look che può essere trasposto in tutte le stanze della casa attraverso la giustapposizione di rivestimenti e accessori trasversali quali pouf, tappeti, lampade a sospensione, tavolini, carte da parati e piastrelle.Collezione la Fenice Decor di Arcom Collezione la Fenice Decor di Arcom Collezione la Fenice Decor di Arcom

Come si crea la decorazione

Il sistema di decorazione di La Fenice Decor è molto semplice: si parte da una base laccata bianco opaco, su cui vengono applicate le grafiche. Il fondo bianco esalta i pattern. A queste basi, pensili o colonne stampate, si possono abbinare altri elementi nelle altre finiture di La Fenice, quindi in tinta unita laccati o in legno di rovere nodato tinto all’acqua in 7 diverse tonalità.

www.arcombagno.com

Collezione la Fenice Decor di Arcom Collezione la Fenice Decor di Arcom Collezione la Fenice Decor di Arcom Collezione la Fenice Decor di Arcom Collezione la Fenice Decor di Arcom Collezione la Fenice Decor di Arcom

Design Street for Arcom

 

I COLORI NATURALI: UNA SCELTA SANA E SOSTENIBILE IN CASA

Non è facile scegliere il colore per gli interni. Non parliamo solo di decidere le tonalità giuste, ma anche dell’importanza di scegliere, per le nostre case, materiali di qualità, duraturi, che si adattino a qualsiasi tipo di superficie e, soprattutto, che siano colori naturali e che garantiscano la massima sicurezza per la salute delle persone.

Consapevole dell’importanza di queste scelte, Fornaci Calce Grigolin ha creato la collezione di pitture per l’edilizia arteMuri che offre una gamma pressoché infinita di scelte cromatiche ed è caratterizzata da materiali naturali di prima qualità e dalle altissime prestazioni.

La linea arteMuri nasce dall’esperienza maturata da Grigolin in oltre 50 anni di attività nei cantieri e da studi effettuati nei propri laboratori di ricerca e sviluppo. La prima caratteristica della collezione arteMuri è la ricchissima mazzetta colori naturali che permette di scegliere la sfumatura preferita, per creare il giusto mood in ogni stanza e per coordinare (o per creare piacevoli contrasti) tra le tonalità delle pareti e quelle degli arredi.

La scelta è resa semplicissima dall’utilizzo del sistema tintometrico Grigolin, un programma computerizzato che permette di ottenere tutte le tinte della mazzetta colori arteMuri e del catalogo NCS (che con i suoi 1950 colori, è leader mondiale nella tecnologia delle selezioni cromatiche). Il cliente può così avere rapidamente i campioni di prodotto per fare delle prove colore, con la certezza di ottenere la stessa tinta al momento della fornitura completa.

La continua ricerca e la volontà di migliorarsi continuamente con prodotti sempre più performanti, ha portato alla nascita di 5 classi di prodotto contraddistinte dal sistema legante: acrilici, silossanici, elastomerici, silicati e calce.

La varietà delle proposte arteMuri, consente di rispondere a ogni genere di esigenza sia per quanto riguarda gli interni, sia per le pareti esterne.

A partire dai colori acrilici, disponibili in una grande tavolozza di sfumature, effetti e colori tra cui scegliere la sensazione cromatica preferita. Un mondo di finiture colorate all’acqua per ogni tipo di impiego, caratterizzata da grande flessibilità, durabilità, impermeabilità, resistenza all’abrasione e all’alcalinità, alle intemperie, ai raggi UV e ai microrganismi. Con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

I prodotti silossanici, che offrono un’elevata permeabilità al vapore acqueo, una maggiore durata e resistenza nel tempo grazie all’elevata idrorepellenza, la bassa ritenzione allo sporco e la resistenza agli agenti atmosferici e alla luce.

Gli elastometrici rappresentano una vera e propria pelle elastica, durevole nel tempo, in grado di sopportare le variazioni e i piccoli movimenti dimensionali oltre che rimediare a eventuali fessure causate dalle escursioni termiche. Un vero e proprio lifting delle pareti.

I prodotti ai silicati si caratterizzano per il loro aspetto minerale e materico e sono i più indicati per chi necessita di una superficie resistente all’abrasione e traspirante, la cui solidità è garantita dalla forza della silice. Sono perfetti per interventi di restauro di edifici storici e nella bioarchitettura moderna.

Restando nell’ambito dei prodotti naturali al 100%, perfetti per la bioedilizia, la collezione arteMuri si completa con i colori alla calce, i più indicati per creare effetti ornamentali quali tinteggiature e velature a fresco, spatolati lucidi e satinati, a effetto marmorizzato, travertino e a imitazione di pietre naturali.

Tutti i cataloghi con le descrizioni e le caratteristiche dei colori naturali per interni ed esterni possono essere scaricati direttamente dal sito web Grigolin

foto: © shutterstock.com

Wall Stitch di Studio Yoy è un incredibile elemento decorativo a parete, progettato appunto dallo studio giapponese YOY e realizzato dal laboratorio di progettazione digitale K’s Design Lab, che è stato presentata in anteprima in occasione della Tokyo Designers Week 2014.

Grazie alle ultime sofisticate tecniche di modellazione e di stampa 3D ad alta risoluzione, i designer sono riusciti ad ottenere un effetto sorprendente. Wall Stitch di Studio Yoy è infatti un elemento decorativo che riproduce fedelmente delle lettere e degli elementi decorativi che sembrano ricamati a mano direttamente sul muro.

Wall Stitch di Studio Yoy può essere applicato a parete per formare qualsiasi scritta. Può anche essere verniciato con qualsiasi genere di tinteggiatura. Il risultato conserva sempre la nitidezza di un ricamo che può essere fissato su ogni tipo di superficie (cemento, intonaco, vetro, piastrelle, etc)

Lo studio di design YOY è stato fondato nel 2011a Tokyo da Naoki Ono, che si definisce uno “spatial designer”, e da Yuki Yamamoto, product designer di prodotto; il loro obiettivo è di creare nuove storia e nuove relazioni tra gli oggetti e lo spazio che li contiene.

Guarda altri progetti di Studio YOY

www.wallstitch.com

 

 

 

I giapponesi ce lo hanno insegnato. La bellezza può nascere da qualsiasi oggetto. Anche da un foglio di carta quadrato. Una lezione che l’artista italo serbo Uros Mihic, ha imparato bene e che ci mostra ogni giorno nella sua insolita attività: il creatore di origami.

La sua fantasia e la sua creatività si spingono oltre il 2D e si concentrano sulle forme tridimensionali.

Innamorato fin da piccolo del Giappone e delle sue tradizioni, Uros si appassiona presto all’arte degli origami e al materiale povero ed espressivo, la carta, con cui sono realizzati. E ne diventa un creativo interprete contemporaneo.

La carta che utilizza nei suoi lavori è scelta con la massima cura: grana, spessore, peso, colore e

lucentezza vengono selezionati in base alle forme da creare.

E la sua arte fa il resto. Dalle sue mani nascono oggetti grafici, animali, installazioni site specific, che spesso decorano negozi cult di Milano o eventi internazionali, spesso collegati al Salone del Mobile.

Oggetti poetici che sembrano uscire da un magico libro di fiabe.

www.urosmihic.com

Per rilanciare la sedia Grand Prix, disegnata negli anni 50 dal grande maestro Arne Jacobsen per Fritz Hansen, lo showroom milanese della grande azienda danese ripropone la versione della sedia con le gambe in legno come era stata originariamente progettata. E per rendere l’evento ancora più interessante, mette in mostra nove sedie “tatuate” da Pietro Sedda, rinomato artista-tatuatore, che saranno vendute all’asta a favore dell’associazione Dynamo Camp.

La mostra sarà aperta fino al 13 novembre, data in cui si svolgerà l’evento di finissage.

Fritz Hansen è in  corso Garibaldi 77 a Milano.

Per info, tel: 02 49526135

www.fritzhansen.com

Homegram nasce dall’idea di una giovane laureata in Economia, Marta Dall’Omo, che non ha mai amato i muri troppo bianchi e impersonali, e dalla sua voglia di decorarli in maniera personalizzata, magari con una frase o un aforisma che abbiamo amato. Così Marta ha creato servizio che permette di realizzare scritte, messaggi, nomi, lettere, icone personalizzate in 3D per decorare la casa, il negozio o l’ufficio.

Le decorazioni, realizzate in acrilico colorato o in legno MDF, possono essere ordinate direttamente dal sito; basta inviare la frase scelta, scegliere un font tra quelli disponibili e impostare le dimensioni per avere un preventivo e riceverle direttamente a casa.

Nello staff c’è anche Nevergiveapp, società che realizza prodotti e servizi digitali fondata da Matteo Roversi e il designer Andrea Caldarelli. Insieme i tre hanno un sogno: riempire le case di tutto il mondo con bellissime decorazioni personalizzate!

www.homegram.it

Questa non me l’aspettavo veramente, le mollette che si illuminano sono una cosa diabolica! Finalmente i balconi di Napoli potranno essere sempre illuminati a festa, oppure si potrebbe proporre a qualche sindaco coraggioso, come alternativa politicamente corretta alle classiche decorazioni natalizie, sempre dispendiose e criticatissime. Sono state ideate dai designer Idan Noyberg and Gal Bulka e contengono dei LED che funzionano da pannelli solari. Come si può facilmente immaginare assorbono  la luce durante il giorno e si illuminano poeticamente di notte. Il nome della molletta è Lightly, un oggetto fashion e assolutamente sostenibile che non potrà mancare nelle case attente alla cura del dettaglio. Che dire? Design quotidiano, idee luminose, bianchi splendenti! https://www.facebook.com/idan.noyberg https://www.facebook.com/gal.bulka

La morbidezza del marmo. Sembra una contraddizione, eppure non lo è. Lo dimostra Cerruti Baleri che ha recentemente trasformato il suo showroom milanese in un insolita cava di marmo con tappeti e rivestimenti delle sedute che imitano la pietra.

Lo show room è dunque diventato un luogo di ncontri tra la collezione – con i sidetable Plato e Plato alto di Jeff Miller – e le edizioni, con la poltrona Louis XV Goes To Sparta, i Tattoo Carrara e Grande Antico e i tappeti Tai Ping, tutti disegnati da Maurizio Galante e Tal Lancman.

Il tema conduttore della poltrona Louis XV Goes To Sparta sono due marmi preziosi ormai quasi introvabili: Grande Antico e Vecchio Carrara, riprodotti digitalmente sulle morbide superfici degli imbottiti. Il comfort di una seduta associato a una finitura altamente tecnologica.

Il calore del tessuto si contrappone alla memoria della freddezza del minerale nei pouf Tatoo. La seduta confortevole si oppone alla memoria della durezza della pietra. La leggerezza dell’oggetto sfida il peso della roccia che rappresenta. Esiste anche una terza versione in marmo Portasanta.

Plato invece è un sidetable in marmo bianco di Carrara scavato da un blocco pieno, con appoggio a terra in feltro di lana naturale rosso o nero. Un bell’effetto scenografico, niente da dire!

www.cerrutibaleri.com