Tag Archives: artigianato

Mobili scultura surrealisti: tra Gaudí e Dalí

Mobili scultura

  Mobili scultura dallo stile surrealista: tra Gaudí e Dalí Tra design, arte e alta ebanisteria. Queste le caratteristiche dei mobili scultura disegnati da Paco Camùs, socio fondatore e designer della spagnola Camus Collection. Una linea di oggetti dal carattere forte, realizzati a mano nella falegnameria di Requena in legno di noce americano (promosso dall’American Hardwood Export vai all’articolo

TRE TAVOLINI “AL TEGAMINO”

Recentemente ho ritrovato a Milano un’amica: Letizia Rossella Mombelli, architetto e giornalista che non vedevo da almeno 10 anni, quando ero Direttore del mensile La Mia Casa. Chiacchierando del più e del meno, scopro che oltre a lavorare come architetto, si occupa anche di design e mi accompagna nella galleria di arte e design di vai all’articolo

Quando il design incontra la tradizione

Mio Karo è un tappeto disegnato da Carolina Melis e interamente realizzata a mano in Sardegna. Disponibile in lana o cotone sardo, è realizzato con una particolare tecnica di tessitura tipica zone centrali e orientali della Sardegna, chiamata Pibiones. Un particolare (e molto complesso) tipo di tessitura a rilievo, dove il disegno deriva dai molti vai all’articolo

Design di marmo

La coppia di designer Tiziana Piccinini e Alessandro Mori, fondatori dello studio EmmePi, ha creato una collezione di oggetti che fondono il design contemporaneo con l’artigianato locale, in particolare la tradizionale lavorazione del marmo tipica della loro Versilia. Un percorso che nasce nelle cave di Carrara, incontra il sapere di scultori, passa per i laboratori vai all’articolo

SHOPPING A “ILTERZOPIANO”

Ilterzopiano: si chiama così una nuova, interessante piattaforma online dedicata al mondo del design che si intreccia all’artigianato, nata dalla passione di due giovani imprenditrici: Ludovica che vive a Parma e Cecilia che vive a Londra. Due amiche specializzate nel campo dell’architettura e dell’arte contemporanea, hanno scelto un modo alternativo di fare impresa, creando un vai all’articolo

I designer indipendenti al MIMA Fair di Milano

Milano Makers (MIMA), una nuova associazione senza fini di lucro che si rivolge al mondo dei produttori indipendenti di design, ritorna in campo con una nuova iniziativa. Dopo il successo della mostra “Bla Bla Dialogo Virtuale” curata da Alessandro Mendini alla Fabbrica del Vapore di Milano, e di “Christmas Design Market presso le ex Officine Ansaldo, vai all’articolo

L’arte del riciclo

Riciclare, si sa, è un’arte. Un’arte difficile, quando oltre al valore etico del termine si vuole dare agli oggetti riciclati anche un qualche valore estetico. Un’’arte con la quale la designer Giulia Guidazzi, architetto e decoratore d’interni di origine italiana ma che vive e lavora a Barcellona, ha voluto cimentrsi e lo ha fatto con vai all’articolo

Slow Wood

È nato Slow Wood, un progetto culturale e imprenditoriale, Made in Italy al 100%, che propone oggetti in legno ed arredi prodotti in serie numerate o pezzi unici attraverso le storie degli artigiani, dei legni, delle tradizioni, dei clienti,. L’idea di Slow Wood è quella di creare una rete di designer, artigiani, fornitori ed esperti vai all’articolo

Giocando con gli arredi…

Marcantonio Raimondi Malerba è un personaggio eclettico che sfugge a ogni definizione. Un po’ artista, un po’ designer, un po’ artigiano, sicuramente molto a contatto con la natura che entra sempre nei suoi progetti in maniera forte e creativa. I suoi lavori, pezzi unici di grande potenza espressiva, ci avevano colpito durante lo scorso salone vai all’articolo

Due credenze-scultura

Quando la credenza diventa un oggetto d’arte… Ci ha pensato l’azienda portoghese Bateye che, con Silhouette e Arc, ha creato due elementi d’arredo che mescolano un design decisamente particolare ad un alto lavoro di artigianato. Due oggetti scultura che mescolano elementi fondamentali della tradizione portoghese con creatività e ironia. La credenza Silhouette è un mobile vai all’articolo

Flagmented

Unire simbolicamente due culture diverse in un unico oggetto: questo è il progetto Flagmented, una serie di drappi che intessono in un’unica trama la tradizione tessile europea a quella cinese.