Tag

imbottiti

Browsing

ISOLE: IL NUOVO SISTEMA DI SEDUTE DI NENDO E LUCA NICHETTO

Tutti conosciamo Nendo e Luca Nichetto. Sono due tra i designer più attivi e apprezzati al mondo e provengono da mondi e culture diverse. Giapponese il primo e Veneziano il secondo.

Eppure tra i due è scoccata, in un caffè di Tokio, una scintilla che li ha portati a collaborare a diversi progetti. Lo avevano già fatto qualche anno fa in occasione di un Salone del Mobile di Milano, lo hanno rifatto quest’anno con la collezione di sedute Isola per l’azienda danese &Tradition.

La collaborazione tra i due designer si ispira alla poesia giapponese in particolare a quella tecnica tradizionale chiamata “Tanka”. Un’antica usanza che unisce due poeti: il primo inizia la poesia e il secondo la completa.

ECCO COME È NATA LA COLLEZIONE ISOLE DI NENDO E LUCA NICHETTO

“Stavo pensando a forme morbide e organiche come i ciottoli arrotondati dal mare, le gocce d’acqua, le isole di un arcipelago”, spiega Oki Sato, fondatore dello studio Nendo. “Ma non avevo idea di come potessero connettersi e diventare mobili. Ho fatto uno schizzo, ho scattato una foto con il mio iPhone e l’ho inviata a Luca”.

“Essendo di Venezia, conosco bene le isole”, risponde Luca. “Appena ho visto lo schizzo ho capito che le isole immaginate da Oki avevano bisogno di ponti. Così ho progettato la struttura come un ponte che collega le diverse isole rappresentate dai diversi sedili”.

Ecco la storia di Isole, una collezione di morbide sedute che consente una grande varietà di combinazioni e di configurazioni. Poltrona, divano a due o a tre posti nelle versioni con o senza i grandi braccioli imbottiti. La serie Isole comprende anche una serie di tavolini coordinati rotondi, quadrati o rettangolari che si integrano perfettamente con il design del prodotto.

La collezione Isole è realizzata con tecniche artigianali di altissima qualità. La struttura è in acciaio verniciato a polvere mentre le sedute, i braccioli e lo schienale sono realizzati in morbida schiuma gommosa stampata. Il rivestimento è in tessuto stretch.

Il COMMENTO DI DESIGN STREET

Negli ultimi anni ci siamo abituati a pensare ai divani come elementi squadrati, essenziali nelle forme e nelle linee. Nendo e Luca Nichetto hanno avuto la “visione” di un divano inusuale, dalle linee tonde, morbide, accoglienti.

Due grandi designer che hanno saputo interpretare un progetto contemporaneo con una maestria d’altri tempi. Aspettiamo nuovi progetti “a quattro mani” di questi due progettisti, nella speranza che anche altri designer raccolgano il richiamo creativo del tradizionale “Tanka” giapponese.

www.andtradition.com

Si chiama Sanders air questo nuovo divano progettato da Stefano Spessotto e Lorella Agnoletto per Ditre Italia. Cos’ha di particolare questo divano? Sanders air risponde a una nuova richiesta che viene dagli ambienti domestici contemporanei: quella di “vestire” la zona living proprio come si fa con una serie di abiti e di accessori.

Questo è il nuovo spirito del living proposto da Ditre Italia che oltre alle diverse collezioni di sedute, offre una serie di accessori tutti coordinabili tra loro, come lampade, mobili contenitori, coffe table e tappeti.

Una visione che in azienda chiamano “Designwear”: un concetto nuovo di arredamento nel quale ogni prodotto si può adattare a uno stile di vita diverso, grazie a un’ampia varietà di personalizzazioni possibili nelle finiture e nella scelta dei tessuti. Una nuova idea di living, dicevamo, in cui ogni singolo elemento rispecchia una visione coerente e molto personale.

Il sistema di sedute componibile Sanders Air, una naturale evoluzione del modello Sanders, rappresenta pienamente questa nuova filosofia dell’azienda veneta.

A differenza del fratello maggiore, Sanders Air è sospeso da terra (da qui il nome) grazie ad un esile struttura metallica che lo rende più leggero e slanciato.

Stesso stile, dunque, maggiore versatilità. Per questo può essere utilizzato per arredare sia ambienti domestici che spazi pubblici, lounge, sale d’attesa e uffici, per i quali sono disponibili configurazioni speciali, come ad esempio quella bi-facciale.

Il rivestimento, completamente sfoderabile, può essere scelto in tessuto in microfibra o in similpelle con la cerniera disponibile in due colori: grigio e beige.

La linea Sanders Air si abbina perfettamente a tutti gli accessori living di Ditre Italia, come ad esempio i tavolini Verve, caratterizzati dal top in colata di cemento, un materiale riciclabile al 100%, privo di resine, assolutamente naturale e ad alta resistenza, disponibile nei colori naturale o antracite. La superficie viene finita con un trattamento di impermeabilizzazione che lo rende resistente allo scolorimento, alle macchie, all’usura e alla corrosione.

Grazie alle piccole imperfezioni casuali della superficie, ogni piano risulta quindi diverso da tutti gli altri, così da esaltare l’unicità di questo prodotto di fattura completamente artigianale.

In collaborazione con Ditre Italia

L’elemento caratterizzante del sistema di sedute Eleven disegnate da PearsonLloyd per Alias sono senza dubbio le gambe in alluminio, verniciato in diversi colori, alle quali si agganciano lo schienale e i braccioli.

Un elemento strutturale che diventa anche estetico circondando in maniera piuttosto evidente la morbida imbottitura e dando alla poltrona (e al divano, anche se qui per le maggiori dimensioni il gioco si perde un po’) un fascino tutto particolare.

Con Eleven dunque, un imbottito entra nel mondo Alias. Un sistema di sedute da uno, due e tre posti disegnato da PearsonLloyd adatto sia agli scenari domestici come negli spazi collettivi.

Il telaio è realizzato in acciaio, con cinghie elastiche che garantiscono un grande comfort; supporta seduta, schienale e braccioli sono realizzati in poliuretano di diversa densità e rivestiti in tessuto o pelle, proposte in più varianti.

www.aliasdesign.it

La nuova collezione per la zona notte di SMA, presenta una vasta gamma di letti imbottiti e in legno, completati da una ricchissima serie di accessori coordinati, così da offrire una risposta a ogni esigenza si spazio e di stile.

La collezione di letti imbottiti SMA si caratterizza per le sue linee contemporanee e per la libertà di abbinamenti, oltre che per il design ricercato, la cura nei dettagli. La scelta dei materiali e le linee calde e avvolgenti, perfettamente indicate per la camera da letto, offrono il massimo del comfort e fanno vivere coinvolgenti emozioni visive e tattili.

Sono moltissime le proposte per la zona notte di SMA; noi ci vogliamo soffermare su Capriccio e Lithos, due collezioni di letti imbottiti, con complementi e contenitori coordinati, che permettono di creare abbinamenti eleganti e contemporanei per personalizzare la zona notte.

Entrambe le linee si distinguono per la grande testata del letto, che dona alla stanza da letto una forte personalità, disponibile in due diverse finiture: a partire dalla più classica e decorativa versione capitonné dal profilo avvolgente, per il letto Capriccio, alla testata più moderna e lineare, adatta a un pubblico più giovane e metropolitano, che contraddistingue il modello Lithos. La versione singola del letto Lithos conserva la grande testata doppia, che conserva la sua personalità distintiva.

Ogni collezione, dicevamo, si completa di arredi coordinati, pensati appositamente per creare ambienti dello stile forte e riconoscibile.

A partire da una serie di armadi guardaroba attrezzabili in infinite combinazioni, con ante a battente o scorrevoli e con la possibilità di inserire nell’anta un TV color da 32 pollici, alle cabine armadio personalizzate. Dai comodini di varie forme e dimensioni, ai contenitori di ogni genere, disponibili con piedini in metallo verniciato oppure sospesi e arricchiti da dettagli ricercati, come le maniglie in pelle con cucitura tono su tono.

Tutti i mobili e i letti imbottiti SMA sono tutti realizzati orgogliosamente in Italia, utilizzando materiali di prima qualità, come legni, marmi, tessuti e pellami pregiati.

 

Monster chair, la sedia col mostro ricamato sullo schienale

Disegnata per Moooi dall’énfant terrible del design interenzionale, l’olandese Marcel Wanders, Monster Chair è una sedia morbida ed elegante, dall’aspetto classico e rassicurante, se non fosse perché nasconde una sorpresa: il volto di un mostro ricamato sullo schienale.

Il mostro è il simbolo della battaglia eterna tra le forze opposte della vita, ma può essere anche un lato oscuro di noi stessi, che fa paura finché non lo conosciamo ma che diventa docile se abbiamo il coraggio di aprire gli occhi. Spaventoso? Affatto! Basta sedersi comodamente sulla Monster Chair e godersi il suo comfort e la sua morbidezza per lasciarsi, letteralmente, il mostro alle spalle!

Per i più “fifoni”, la sedia può essere anche ordinata senza mostro il ricamato.

Monster Chair è realizzata con un telaio in acciaio e ha un rivestimento in pelle sintetica, ignifuga e a prova di abrasione.

 

Chi, come me, frequenta i negozi IKEA non solo per vedere i nuovi prodotti ma soprattutto per scoprire nuove soluzioni, idee e ispirazioni, sa bene che l’azienda svedese si distingue da sempre per la grande attenzione che presta alla vita in casa, ai cambiamenti delle abitudini, alla ricerca delle soluzioni più semplici, pratiche e adatte per ogni attività, anche quelle più comuni come mangiare, vestirsi, dormire…

Per fare questo, IKEA visita migliaia di case in tutto il mondo e commissiona ricerche per capire costumi, abitudini e ascoltare i sogni e i bisogni delle persone.
E noi sappiamo bene che conoscere le abitudini della gente per trovare soluzioni innovative è il segreto dei grandi designer il cui obiettivo, come giustamente sosteneva il grandissimo Bruno Munari, “non è arrivare nei musei, ma nei mercati rionali”.

Ma torniamo a noi: il più recente studio condotto da IKEA è dedicato al riposo ed esplora i comportamenti delle persone al mattino in 8 città rappresentative nel mondo: circa 8000 persone, tra i 18 e i 60 anni, con cultura e abitudini diverse hanno aperto le porte della loro casa a IKEA per raccontare uno degli spazi più importanti della casa: la camera da letto, l’ambiente dove dormiamo, dove ci prepariamo per la notte e per iniziare la giornata. E proprio la camera da letto è l’ambiente protagonista del tema dell’anno: “Fai spazio al tuo buon giorno”.

 

“Se vivi fino a 90 anni, ne passi 32 dormendo.” Sulla base di questo principio e consapevole che il modo in cui si dorme è del tutto personale, IKEA ha sviluppato e implementato una serie di soluzioni per offrire ad ognuno un comfort “su misura”. Dal materasso al cuscino, dagli imbottiti alla biancheria, dalla scelta del letto a quella dell’armadio.

Con questo obiettivo, IKEA ha un assortimento di oltre 20 modelli di materassi in diversi materiali, gradi di rigidità, misure e prezzi, ai quali si può abbinare un’ampia scelta di imbottiti e di cuscini in materiali naturali (piumino e piuma) o sintetici (lyocell, poliestere e memory foam). I primi sono divisi in diversi gradi di calore: fresco, caldo, molto caldo e 4 stagioni. I secondi, sono disponibili in tre categorie: rigidi, morbidi ed ergonomici.

 

Ma non è tutto… Per facilitare la non semplice scelta del materasso, IKEA ha sviluppato anche una guida online che, con semplici passi basati su parametri personali, determina il materasso più adatto alle proprie abitudini di sonno. Con la garanzia che, se si scopre che il materasso non è quello giusto per il proprio comfort, è possibile cambiarlo entro 90 giorni (180 giorni per i soci IKEA FAMILY e IKEA Business).

www.ikea.com/it

 

I designer Ronan ed Erwan Bouroullec hanno creato per Kvadrat una collezione di tessuti tricot, pensati per la tappezzeria di imbottiti, costituita da tre motivi tattili, che evidenziano il volume e la profondità delle trame.

Canal, Gravel e Moraine, questi i nomi dei tessuti, sono realizzati in doppio jersey. I fratelli Bouroullec si sono volutamente concentrati più sull’esplorazione della costruzione del tessuto che sul lato estetico: “Alla base della nostra ricerca”, raccontano, “c’è l’attrazione per i tessuti strutturati che, osservati sotto la lente d’ingrandimento, rivelano una trama di fili che dà vita ad architetture meravigliose.”

Lo strato anteriore lavorato a maglia è realizzato con sottili fili di lana mélange e poliestere, mescolando fibre scure e chiare. Lo strato posteriore lavorato a maglia è costruito con fili di poliestere in un unico colore contrastante, che formano solidità e struttura e un evidente contrasto con la lana.

Per produrre i motivi dei tessuti, tra i due strati di maglia sono inseriti spessi fili di poliestere, che vengono bloccati unendo lo strato posteriore con quello anteriore.

Canal propone un motivo geometrico di rettangoli leggermente disorganizzati, con le linee che creano le forme in un colore highlight. È disponibile in 6 varianti di colore

Gravel ha un motivo astratto di righe leggermente irregolari formate da minuscoli puntini in colore contrastante. Il tessuto tra le righe presenta un aspetto ‘nervato’. 8 le varianti di colore, come per Moraine, che invece presenta piccoli motivi geometrici irregolari in un colore acceso che penetrano nella superficie del tessuto.

www.kvadrat.dk

È ispirata all’esagono, sia nel nome sia nella forma, la poltrona Hexa disegnata da Antonio Pio Saracino per  Contempo. Un design rigoroso che nasconde un comfort inaspettato.
L’esagono è una forma perfetta, che rappresenta l’equilibrio, l’armonia e la bellezza. E proprio questa forma è alla base della seduta, che riprende questa figura geometrica da qualunque prospettiva la si osservi.

La seduta è formata da sei “petali” imbottiti, vuoti al centro, che accolgono comodamente chi si siede. La seduta è abbinata a una panchetta, che può fungere anche da poggiapiedi o da tavolino, sempre caratterizzata dai sei petali imbottiti.

Anche la struttura, in acciaio inox tubolare nelle versioni cromo spazzolato, ottone e laccato, è caratterizzata dalla forma esagonale, mentre i cuscini sono disponibili in pelle o in tessuto.

www.contempo.it

Doze è un sistema di sedute componibili disegnato da Rodolfo Dordoni per Flou, pensato per offrire una totale libertà di aggregazione delle sedute, degli schienali e dei braccioli così da offrire la maggior flessibilità possibile.

L’elemento che caratterizza maggiormente Doze è il suo altissimo livello di comfort, paragonabile a quello di un materasso, reso possibile grazie alla sua base a doghe, all’imbottitura a molle e al sottorivestimento in speciale tessuto traspirante.

Come da tradizione Flou, il design è essenziale e le linee sono pure. Unico elemento decorativo, la seduta trapuntata che ricorda il materasso. Può essere rivestito in tessuto, pelle o ecopelle sfoderabili) e anche con i nuovi tessuti shabby-chic, dai toni delicati e volutamente “vissuti”.

Doze permette di ottenere soluzioni adattabili alle più varie esigenze di spazio: divani in linea a 2, 3, 4 e più posti, ad angolo, con allungo o a piattaforma.

Ovviamente, non poteva mancare il comodo letto coordinato.

www.flou.it

 

Kelly è una nuova collezione di sedute progettate per Tacchini da Marten Claesson, Eero Koivisto e Ola Rune. I tre designer svedesi si sono ispirati ad un artista americano Ellsworth Kelly, uno dei principali esponenti dell’Hard edge painting e che si contraddistingue per le sue famose forme geometriche semplici, lineari, con contrasti cromatici particolarmente forti. Così è il sistema Kelly, caratterizzato da schienali e sedute generose, oltre che dalle morbide forme organiche, che lo rendono adatto sia per gli spazi domestici sia per quelli collettivi.

www.tacchini.it

Anemone è il progetto di un imbottito pensato per il riposo ma anche per il gioco, disegnato da Dania Simoncini. Come ricorda il nome, questa insolita seduta è ispirata alla natura sottomarina e si caratterizza per le suoe morbide appendici tentacolari, con le quali è possibile giocare e interagire in vari modi: possono fungere da cuscino, oppure ci si può far abbracciare per un senso di caldo comfort e di protezione, proprio come fa il pesce Pagliaccio che vive nascosto fra i tentacoli dell’Anemone. Le grandi dimensioni dell’imbottito permettono di stare seduti o comodamente sdraiati, in qualsiasi posizione e in qualsiasi situazione, cullati dal  morbido tessuto vellutato.

Il bracciolo a ricciolo che si trasforma in un morbido cuscino è l’elemento distintivo di Casquet, il nuovo divano progettato da ddpstudio per D3CO, giovane azienda specializzata nella produzione di arredi e imbottiti ecologici edi alta qualità, caratterizzati dalla lavorazione artigianale e dalla ricerca del dettaglio. Tutto made in Italy, dal design alla realizzazione.

Casquet è un divano trasformabile, che nasce dall’idea di creare differenti possibilità di utilizzo delle sedute. L’ispirazione viene dai gesti di chi, seduto sul divano, si getta una coperta sulle ginocchia o prende un cuscino per metterlo sotto la testa. In Casquet l’elemento cardine del progetto è proprio il cuscino della seduta: un pezzo unico che si assottiglia verso l’esterno per dare vita all’imbottitura del bracciolo e che caratterizza poi l’estetica del divano. Lo stesso cuscino arrotolato scopre un fianco del divano e trasforma Casquet in una dormeuse.

Come per tutti i prodotti D3CO, anche Casquet è realizzato con materiali completamente naturali.

Il telaio interno è in legno massello di faggio, l’imbottiura degli schienali e dei braccioli sono in piuma d’oca. I piedini in alluminio lucidato, torniti ricavati dal pieno.

www.d3co.it

 

Peanut B. è il nuovo divano componibile di Bonaldo, disegnato da Mauro Lipparini, che si sviluppa grazie ad elementi componibili che si possono aggiungere a piacere, alcuni dotati anche di un meccanismo a slitta con il quale è possibile ampliare la profondità della seduta. Il divano è completato da tre differenti tipologie di pouf coi quali è possibile creare moltissime configurazioni così da personalizzare e adattare Peanut B. ad ogni spazio.

Il nome deriva da “Peanut Butter”, burro d’arachidi , e vuole essere un richiamo implicito alla piacevolezza che suscita tanto il cibo quanto il riposo da gustare su un comodo divano.

In Peanut B. infatti, il comfort ha un ruolo importante e si riscontra sia materialmente, grazie all’imbottitura in piuma, sia visivamente. Le sue morbide forme tonde e arrotondate sembrano fatte apposta per abbandonarsi al relax più totale.

Peanut B. è disponibile in tanti tessuti sfoderabili e in vari colori.

www.bonaldo.it