Unhappily Ever After, le favole attualizzate

Editor:

Se i più famosi personaggi delle fiabe Disney vivessero in questa epoca, avrebbero a che fare con diversi mali sociali e forse a parere dell’artista Jeff Hong avrebbero ben poco di cui essere felici.

Il creativo L’artista newyorkese infatti, nella sua serie “Unhappily Ever After” ha attualizzato le storie delle principesse delle favole nel mondo contemporaneo, per mettere in evidenza importanti problemi sociali. Bella de “La Bella e la Bestia”? Alle prese con la chirurgia estetica. Bambi? Imbalsamato all’interno di una ricca casa. Remy di “Ratatouille”? Utilizzato per esperimenti sugli animali. Ariel de “La Sirenetta”? Ricoperta dai rifiuti dell’oceano. Alice? Un’eroinomane. E vissero per sempre…infelici e scontenti.

Forse tanta crudezza può far riflettere? Forse almeno il mondo delle fiabe classiche è giusto che resti un territorio di felice ed ovattata gioia senza bisogno di realismo? Voi cosa ne pensate?

http://disneyunhappilyeverafter.tumblr.com/

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.