Scarpe disegnate dalle più grandi archistar… in miniatura

Editor:

Sapevate che esistono scarpe disegnate dai fratelli Campana, da Karim Rashid, da Zaha Hadid e da Gaetano Pesce? Le produce Melissa – il brand brasiliano famoso per le sue plastic shoes, diventate oggi veri oggetti “cult”.

Ebbene, Melissa ha lanciato la ” Miniatures Design Collection” uno special project che guarda agli appassionati e ai collezionisti di arte, design, moda e architettura e che ruota attorno ai modelli-icona del brand, nati in questi anni dalla collaborazione con artisti, designer e architetti internazionali, che hanno disegnato alcuni dei modelli più noti del brand. Ecco allora in formato mignon, una selezione delle proposte di questi designer, che diventano così piccoli oggetti da collezione.

I fratelli Campana per primi, nel 2004, hanno proposto la loro “Campana Zig Zag handbag” e le ballerine, “Campana Zig Zag ballet”.

Nel 2005 è stata lanciata, “Melissa High”. La scarpa “a goccia” dal tacco altissimo, realizzata con il designer egiziano  Karim Rashid.

Tre anni più tardi, nel  2008, è la volta del celebre designer e architetto iracheno  Zaha Hadid che – affacciandosi per la prima volta nel mondo della moda – realizza con Melissa i suoi boots aerodinamici, caratterizzati da cinghie di gomma che in un gioco-equilibrio complementare di linee, incastri e volumi diventano – uniti nel paio – la scarpa-scultura da indossare.

Nel 2010 il lavoro del designer-artista italiano Gaetano Pesce, si traduce nell’ankle boot “customizzabile”. Il cliente – con un taglio di forbice – può personalizzare la scarpa trasformandola in una ballerina, una flip flop o un nuovo modello a sua ideazione.

Melissa Miniatures sono disponibili presso i tre monomarca Melissa. Chi non potesse recarsi personalmente a San Paolo, a New York o a Londra, potrà acquistarle sul sito www.melissashoes.com.br

 

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.