Le poltrone sospese e dondoli di design

Editor:

Le poltrone sospese e i dondoli di design.

Le poltrone sospese (o poltrone a dondolo, come qualcuno le chiama) sono un sogno per molti. Chi infatti non vorrebbe abbandonarsi al relax, dondolandosi su una comoda e avvolgente poltrona appesa, che oscilla come un’altalena?
Le prime poltrone sospese di design sono state progettate tra la fine degli anni 50 e gli anni 60, in piena era Pop. Un periodo in cui le poltrone sospese sono diventate popolari comparendo in numerosi film e in tante fotografie di moda dell’epoca.


In cosa si distinguono le poltrone sospese dai dondoli?

Innanzitutto, le poltrone sospese hanno una forma avvolgente – come quella di un bozzolo, di un uovo o di una bolla d’aria – mentre i dondoli assomigliano più a divanetti sospesi.  In secondo luogo si tratta di poltrone a dondolo che sono sospese al soffitto (o a un piedistallo auto-portante) tramite un’unica catena centrale. Questo dettaglio le differenzia dai più tradizionali dondoli, che hanno invece due catene. La poltrona sospesa, inoltre, può ruotare su sé stessa e oscillare in ogni direzione, non solo avanti e indietro. Dondolarsi nello spazio, cullati dal lento movimento di una poltrona sospesa, è davvero un’esperienza unica nel suo genere, che non si può comprendere se non la si prova!


Dondoli e poltrone sospese: da interno o da esterno?

Solitamente le poltrone a dondolo sono da interno, in quanto realizzate con materiali intrecciati naturali, come il legno, il giunco e il midollino. Queste poltrone possono essere appese comunque anche all’esterno, purché in un’area coperta, riparata dalla pioggia. Ad esempio, sotto un portico, in una loggia o in un terrazzo coperto. Sarebbe meglio poi ritirarle al chiuso nella stagione invernale, per evitare che gli sbalzi di temperatura e di umidità possano rovinare i materiali.
Ma alcune poltrone a dondolo possono essere usate anche per l’outdoor. Esistono, infatti, poltrone sospese per esterno realizzate con materiali sintetici: resistenti alle intemperie e lavabili.
In questo caso, possono essere tranquillamente sistemate in giardino o all’aria aperta, ma è buona norma ritirare anche queste in luogo chiuso durante la stagione fredda.


Le più iconiche poltrone sospese di design e i dondoli di design più belli di tutti i tempi

Abbiamo voluto dedicare questo post alle poltrone sospese (qualcuno le chiama anche “poltrone appese” o “poltrone a dondolo”). Abbiamo selezionato per voi le più belle e le più iconiche di tutti i tempi. A partire dalla Bubble Chair, probabilmente la più iconica poltrona sospesa di design, fino alla celeberrima Egg di Bonacina, passando per i migliori modelli di” poltrone a uovo” sospese o di “bozzoli sospesi” del design contemporaneo.


LE POLTRONE SOSPESE DI DESIGN DEGLI ANNI 50 E 60


3080T Renoir Hanging chair, Sika Design. Design anni ’50

La sedia sospesa Renoir 3080T è stata disegnata negli anni ’50 dall’azienda danese Sika Design che la produce ancora oggi. Si caratterizza per la sua forma a bozzolo, organica e avvolgente. Nonostante non sia la più celebre, la Renoir Hanging chair è probabilmente il primo esempio mai realizzato di dondolo appeso al soffitto. Un modello che ha dato il via a una lunga serie di poltrone a dondolo a essa ispirate.

Si tratta di una poltrona sospesa da interno, realizzata artigianalmente in rattan indonesiano proveniente da fonti sostenibili. Renoir Hanging chair è disponibile nel colore tortora o sbiancato ed è dotata di cuscino in diversi tessuti e colori, anche personalizzati.


Egg, Vittorio Bonacina. 1957

La poltrona sospesa Egg è senza dubbio uno dei più celebri e iconici oggetti di design in assoluto. Disegnata nel 1957 da Nanna Jørgen Ditzel, è ancora oggi una delle più celebri poltrone sospese della storia del design internazionale. Con la sua iconica forma a uovo è sicuramente la più celebre  poltrona a dondolo in assoluto.

La poltrona sospesa Egg Hanging chair è molto semplice. Ha una struttura del “guscio”  in midollino intrecciato a mano e un morbido cuscino imbottito (e sfoderatile) per rendere più confortevole la seduta. La versione originale della Egg Hanging Chair è sospesa al soffitto con una catena, ma oggi viene fornita, su richiesta, anche con un piedistallo auto-portante. Esiste anche una versione della poltrona a dondolo da esterno, perfetta per il giardino, il terrazzo o il bordo piscina. La versione Outdoor della poltrona Egg ha l’intreccio in una sorta di midollino sintetico chiamato Polycore. Realizzata inizialmente dall’azienda italiana Pierantonio Bonacina (che oggi non esiste più), è attualmente prodotta da Sika Design. (sika-design.com) 


Eureka, Bonacina1889. 1958

Disegnata da Giovanni Travasa nel 1958, la poltrona a dondolo Eureka è un capolavoro di eleganza e di manifattura. Realizzata artigianalmente, il dondolo sospeso Eureka ha una struttura in giunco con corteccia e canna d’India naturale o laccato in diversi colori. Disegnata per il brand italiano Vittorio Bonacina, viene prodotta oggi da Bonacina1889.

La poltrona viene sospesa tramite una cinghia di cuoio. I cuscini hanno il rivestimento sfoderabile. La poltrona Ego può essere appesa al soffitto oppure è disponibile uno stand coordinato con la struttura metallica verniciata a fuoco. (www.bonacina1889.it)


Flying Chair, Verpan. 1964

La Flying Chair è stata disegnata dal visionario Verner Panton nel 1964. La sua linea si discosta dalle classiche poltrone a dondolo “a bozzolo” e diventa più simile a una comoda e ampia altalena imbottita. La Flying chair di Verner Panton ha la struttura dalla forma ellittica.

Una mezzaluna sospesa al soffitto tramite quattro corde che si aggancia ad altrettanti anelli in acciaio presenti nella scocca. L’altezza della poltrona sospesa è regolabile per consentire diverse posizioni di utilizzo. (www.verpan.com)


Bubble Chair, Arniooriginals. 1968

Disegnata dal finlandese Eero Arnio nel 1968, la Bubbie Chair si caratterizza per la sua forma rotonda e trasparente. Una bolla sospesa, appunto. Realizzata in acrilico trasparente e acciaio, la poltrona appesa Bubble offre una perfetta protezione acustica dall’ambiente circostante, così da potersi garantire la massima privacy. Bubble esiste solo nella versione appesa al soffitto perché, come sostiene Aarnio in persona, “è impossibile disegnare un piedistallo carino per lei”. I due cuscini, in pelle, possono essere di vari colori. (www.aarniooriginals.com)


LE POLTRONE SOSPESE DI DESIGN CONTEMPORANEE


Hanging Chairs, Studio Stirling

Studio Stirling è un duo creativo sudafricano specializzato nella lavorazione del metallo fondato da David e Joanina Pastoll, partner nel lavoro e nella vita. Nel loro laboratorio di Johannesburg creano e realizzano oggetti scultura in acciaio dolce, un materiale molto duttile e resistente. Nel loro catalogo è presente una collezione di una decina di poltrone sospese: una diversa dall’altra, una più bella dell’altra.

Dopo un trattamento antiruggine (lo stesso utilizzato per i telai delle automobili) i loro oggetti vengono verniciati a polvere. In questo modo tutta la loro collezione di hanging chair (poltrone a dondolo), risulta adatta per l’esterno. Anche i cuscini possono essere resistenti al sole e all’acqua. (studiostirling.com)


Maia Egg swing, Kettal

Maia Egg Swing è una bella poltrona a dondolo disegnata da Patricia Urquiola per Kettal. La struttura in alluminio definisce la forma e il volume del dondolo. Il particolare intreccio in corda sintetica crea un disegno raffinato come un merletto. È disponibile in 3 colori: bianco, grigio scuro e marrone castagna. Visti i materiali con cui è realizzata, Maia Egg Swing è una poltrona sospesa da interni o da giardino. (www.kettal.com)


Tropical Cocoon, Moroso

Un bozzolo, una poltrona sospesa dai colori sgargianti. Si chiama Cocoon e fa parte della collezione Tropicalia disegnata da Patricia Urquiola per Moroso.

La designer spagnola nasconde la struttura in acciaio verniciato rosso con un make-up creativo. Un travestimento fatto di cordoncini in plastica di vari colori, intrecciati tra di loro. Il risultato è una poltrona sospesa da esterni, dallo stile fresco e decisamente estivo. (moroso.it)

Cocoon | Louis Vuitton

I designer Fernando & Humberto Campana hanno disegnato Cocoon, una raffinata poltrona sospesa che fa parte della collezione Objets Nomades di Louis Vuitton. Cocoon ha una struttura a uovo realizzata con la stampa 3D ad alta tecnologia. La poltrona è disponibile in diversi colori e anche nella versione ricoperta di pelliccia di montone.

Guarda il nostro articolo sulla collezione Objets Nomades di Luois Vuitton


Nodo, Circu

Nodo Suspension Chair è una poltrona sospesa che si differenzia da tutte le altre perché ha una struttura in tubolare d’acciaio nelle finiture inox, oro e rame. Prodotta dal brand portoghese Circu, Nodo è dotata di una serie di cuscini che la trasformano in una comoda e accogliente poltrona a dondolo. (www.circu.net)


Black, Unknown Nordic

Si chiama Black questa serie di originali poltrone sospese, disegnate da Raimonds Cirulis e realizzate dall’azienda danese Unknown Nordic. La loro unicità è che sono realizzate con la lava. La pietra vulcanica viene scaldata a 1450°C, pressata e trasformata in strisce modellabili che infine vengono intrecciate a mano.
Il risultato è un materiale leggerissimo e resistente (il modello Bios Hide pesa solo 30 kg ma può reggere oltre 300!), oltre che isolante dal punto di vista termico e acustico (all’interno del bozzolo i rumori si abbattono del 50%). Una fibra indistruttibile, resistente al sole e al gelo senza bisogno di alcuna manutenzione. Una poltrona sospesa da esterni a tutti gli effetti!

La collezione Black si compone di dondoli sospesi di diverse forme e dimensioni. Dal più piccolo, il modello Bios Mini, al più grande il Bios Alpha, che può ospitare anche 3 adulti. Le poltrone possono essere sospese al soffitto, a una trave o a un ramo, oppure a un apposito piedistallo in dotazione. (unknownnordic.com)

guarda il nostro approfondimento sulla linea Black di Unknown Nordic


Nautica, Expornim

Nautica è una elegante poltrona a dondolo disegnata da Mut Design per la spagnola Expornim. Si caratterizza per la sua struttura in spesso rattan naturale oppure colorato di 34 mm di diametro. Grazie al suo triplo trattamento protettivo, resistente alle radiazioni solari, questa poltrona sospesa è adatta all’esterno. Il cuscino che rende più confortevole la seduta può essere in diversi materiali: pelle naturale, ecopelle, tessuto, lana, velluto o polipropilene. La corda per appendere la poltrona al soffitto (o alla sua struttura in metallo) è in poliestere intrecciato.


Bouli, Noti

Il sistema di sedute Bouli dell’azienda polacca Noti si caratterizza per la forma irregolare e organica delle sedute. Una soluzione che consente al corpo di rilassarsi in varie posizioni. Della collezione fa parte anche la poltrona sospesa Bouli, una grossa altalena imbottita con un gioco di cuciture a vista. La poltrona, disegnata da JULIA PAWIKOWSKA, OLGA MĘŻYŃSKA, URSZULA BURGIEŁ, tre designer provenienti dalla Poznań Academy of Fine Arts, è sospesa al soffitto grazie a quattro corde. (/www.noti.pl)


Gravity, Varaschin

Gravity è il nome di questa poltrona a dondolo di Varaschin. Una struttura in alluminio e l’intreccio in fibra sintetica ne fanno una poltrona sospesa per l’outdoor. La sua linea tondeggiante è impreziosita dal gioco di trame creato dalla corda. Perfetta per rilassarsi in terrazza o a bordo piscina.(varaschin.it)


Nestrest, Dedon

Più che una poltrona sospesa, Nestrest di Dedon è un bozzolo sospeso, un vero e proprio ambiente raccolto e protetto, che può ospitare al suo interno più persone. I designer si sono ispirati, nella forma e nel nome, ai nidi di alcuni uccelli esotici dell’America centrale che pendono dai rami degli alberi.

Disegnato da Daniel Pouzet e Fred Frety, Nestrest è già diventato un’icona del design contemporaneo. La larga trama dell’intreccio lascia sufficiente spazio per far circolare l’aria, per illuminare l’interno e per guardare fuori senza essere visti. Il perfetto rifugio, discreto e appartato, dove lasciarsi cullare dalla brezza. L’interno ospita un materasso e tanti cuscini.
Nestrest è un nido a dondolo sospeso adatto per l’esterno in quanto è realizzato con un telaio in tubo di alluminio, intorno al quale si avvolge una fettuccia in fibra sintetica larga 4 cm. (www.dedon.de/en)


Tiipii, Tiipii Bed

Tiipii Bed è un brand australiano specializzato nella realizzazione di elementi sospesi per il relax. Chiamarle poltrone sospese sarebbe riduttivo. I Tiipii Bed sono vere e proprie stanze per giocare o per riposarsi al chiuso o all’aperto, cullati dal movimento.
Ispirati alle capanne indiane (i “tepee”), questi bozzoli sospesi sono disponibili in più dimensioni – piccolo (adatto ai bambini), medio e grande – e in 3 configurazioni: Kids, Classic e Deluxe. Questi lettini possono essere appesi al soffitto o a un albero oppure montati su un’apposita struttura in metallo.

I Tiipii Bed possono anche essere chiusi da una tenda o da un velo leggero, per creare maggiore privacy, ed essere allestiti con cuscini di ogni genere. (tiipiibed.com)


Gravity, Roberti Rattan

Gravity è un’elegante poltrona a dondolo disegnata dal duo spagnolo Technical Emotions per Roberti Rattan. La sua struttura, in acciaio verniciato a polvere, può essere sospesa al soffitto oppure alla sua struttura auto-portante grazie a corde nautiche. (robertirattan.com)


Fable Swing, MyFace

Fable Swing è una poltrona a dondolo supercomoda, proposta dall’azienda portoghese MyFace. Ampia, comoda, bella, è disponibile anche nella versione divano a dondolo. Il rivestimento è in tessuto acrilico, impermeabile e resistente alle intemperie: le corde di sospensione sono in cuoio sintetico. Può essere appesa al soffitto, a una trave, oppure a una struttura apposita in acciaio laccato con dettagli in rame. (www.myface.eu)

Guarda il nostro approfondimento sul divano a dondolo Fable Swing


 

 

Massimo Rosati

Massimo Rosati

Sono architetto, giornalista e blogger. Sono consulente strategico di design management e di comunicazione del design. Aiuto i business innovativi a crescere e a raggiungere i propri obiettivi nel modo più rapido, economico, efficace. Scopri di più sul mio sito ww.massimorosati.it Se pensi che posso essere d'aiuto anche a te, contattami qui: [email protected]

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.