I racconti del progetto: l’ultimo libro di Vittorio Gregotti

Editor:

I racconti del progetto, l’ultimo libro di Vittorio Gregotti, per un’architettura poetica nella complessità odierna.

Edito da Skira, il volume di Vittorio Gregotti, decano dell’architettura internazionale e lucido intellettuale, mostra l’indomabile tenacia dell’autore a non disperdere il capitale storico e culturale dell’architettura quale pratica artistica e processo di civiltà.

I racconti del progetto è un allarme contro l’attuale deriva, in favore della conservazione di fondamentali disciplinari, senza i quali i risultati negativi sono già sotto i nostri occhi. Uno scenario in preda a frenesie formali e commerciali, vuoto di ogni significato e futuro collettivo. 

Si guardi, ad esempio, ad una realizzazione come City Life e ci si chieda quale significato urbanistico, civile e culturale possa avere. Un’architettura sradicata dal contesto, personale fino all’estremo. Simbolo di un capitalismo slegato dalla produzione e dal territorio, in ambienti e simbologie ovunque omogenei. 

Dove a fronte di numeri mai visti prima, si riscontra una condizione sempre più isolata, in perfetta sinergia con le attuali modalità di comunicazione digitale: tutto, avverte l’autore, sembra combaciare e convergere in una sola spirale di declino.

Sempre la storia è fatta di crisi opprimenti senza soluzione agli occhi dei contemporanei. Come la rivoluzione industriale, così oggi il capitalismo globale-finanziario e la rivoluzione digitale.

Ma, nonostante vigorosi riflussi politici e psicologici in atto, non mancano segnali di coscienza e possibile rinascita, di cui Gregotti si fa  riferimento solido e oltremodo esaustivo.

Una lettura che richiede impegno e una fede a volte vacillante in rapporto ad alcune opere dell’autore; tematiche e contenuti sono ad un raro livello di ampiezza, profondità e proprietà di linguaggio, circostanziati da un quadro storico preciso spesso vissuto in prima persona.

Il tutto a configurare un documento disciplinare e culturale imprescindibile nell’odierno e globale disorientamento. 

www.skira.net 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.