Il grande ritorno delle specchiere da terra

Editor:

IL GRANDE RITORNO DELLE SPECCHIERE DA TERRA.

 

LA STORIA DI PSICHE. OVVERO, COME NASCE LO SPECCHIO DA TERRA

Gli specchi da terra (o specchiere) sono dei complemento d’arredo che da sempre ci accompagnano nei rituali della vita quotidiana. Un tempo questa scenografica specchiera da terra veniva chiamata semplicemente Psiche (Psyche mirror in inglese) in onore della meravigliosa dea mitologica. Nelle Metamorfosi, lo scrittore e filosofo romano Apuleio raccontò la storia di Psicheuna fanciulla di straordinaria bellezza. Talmente bella da conquistare Eros, il dio dell’amore, che la sposò portandola con se nell’Olimpo.  Amore e Psiche ebbero una figlia dal nome evocativo: Volupta, Voluttà. Una storia romantica e sensuale, che ben si addice a questo complemento d’arredo complice della bellezza e della femminilità.

Se vuoi approfondire la leggenda di Amore e Psiche, guarda la pagina dedicata su Wikipedia!

Guarda anche il nostro articolo sugli attaccapanni da ingresso di design

Tornando sulla terra, la psiche è una specchiera con la struttura portante in legno o in metallo, sulla quale è incardinato uno specchio che si può regolare di angolazione. Questi o genere di specchi da terra non mancavano mai nelle stanze delle signore “fin de siècle”. Lo testimoniano tanti dipinti realizzati tra la fine 800 e i primi del 900, come quello che vedete qui sotto.

Uno dei primi e dei più celebri specchi da terra della storia del design è sicuramente lo specchio Psyche dei fratelli Thonet. un modello in legno curvato che potete vedere qui sotto raffigurato in una pagina del catalogo Thonet del 1907 e in uno dei pochi esemplari originali rimasti oggi.

 

LE SPECCHIERE DA TERRA TORNANO NELLE CASE CONTEMPRANEE

Ebbene. Come tanti altri complementi d’arredo un po’ vintage (guarda anche il nostro articolo sui mobili da toilette e l’articolo sul ritorno dei carrelli di servizio), non hanno mai smesso di abbellire le case contemporanee. Li troviamo nelle camere da letto o nelle stanze guardaroba. Vengono posti vicino all’armadio, per scegliere gli abbinamenti giusti vedendosi a figura intera, oppure in entrata, per un ultimo ritocco al look prima di uscire di casa.

E come succede per tutti gli elementi di design così presenti nelle nostre case, anche le specchiere da terra sono oggetto di studio da parte di molti designer che le trasformano da semplice oggetto funzionale, a vera e propria scultura domestica.

Ma vediamo insieme quali sono gli specchi da terra più belli e interessanti che il mondo del design ci propone.


Guarda anche il nostro articolo sui mobili da toilette


ECCO LE PIÙ BELLE SPECCHIERE DA TERRA DI DESIGN


ULTRAFRAGOLA, ETTORE SOTTSASS, POLTRONOVA

Non è possibile parlare di specchiere di design senza citare la più celebre di tutte, probabilmente una delle più grandi icone del design italiano. Stiamo parlando dello specchio-lampada Ultrafragola, disegnato nel 1970 da Ettore Sottsass Jr per Poltronova. La sua linea sinuosa e sensuale, evoca una chioma femminile. La cornice rosa ondulata si illumina grazie a un sistema interno di luci al neon.  Poltronova continua a produrre la specchiera Ultrafragola, insieme ad altri capolavori del design che hanno reso celebre il brand nella storia del design. www.poltronova.it


MATINÉE, CRISTINA CELESTINO PER FENDI CASA

Back Home è il nome di una nuova collezione di complementi d’arredo che Fendi casa ha commissionato alla designer Cristina celestino. Una linea dai tratti decisamente eleganti e preziosi, in linea con lo stile della maison di moda. La collezione Back Home, in particolare, interpreta  l’iconico motivo a righe Pequin che ha reso famoso il brand FENDI.

Della collezione fa parte anche Matinée, un grande specchio da terra freestanding, rigoroso, geometrico, ma estremamente raffinato nella scelta dei colori tenui e dei materiali La specchiera da terra Matinée è ispirata ai gemelli da polso maschili. Si compone infatti di due elementi orientabili uniti da una catenella ed è composta da un intarsio di specchi e materiali diversi.

GUARDA TUTTA LA COLLEZIONE “BACK HOME” DI CRISTINA CELESTINO


Guarda anche il nostro articolo sui mobili da toilette


SOUFFLÉ, LUCA NICHETTO, LA MANUFACTURE

Disegnato da Luca Nichetto per il brand francese La Manufacture, la specchiera Soufflé (soffiato in francese) prende il nome dal suo aspetto leggero e giocoso. La cornice sembra infatti formata da un palloncino gonfiato, uno di quelli che certi clown annodano tra loro per realizzano figure sorprendenti. La struttura ad arco invece è realizzata in legno trattato con vernice a metallo liquido nei colori menta, prugna e corallo. Un effetto cromato che ne amplifica la luminosità.  lamanufacture-paris.fr


DIVA, JEAN-MARIE MASSAUD PER GLAS ITALIA

Elegante e minimale al tempo stesso. La specchiera da terra Diva, disegnata da Jean-Marie Massaud per Glass Italia è realizzata in cristallo fumè. Essendo retroilluminata, la specchiera Diva è in grado di creare una soffusa luce d’atmosfera. La parte centrale inoltre ha una speciale specchiatura attraverso cui si vede la traccia luminosa della lampada, posizionata sul retro. La luce si accende e si spegne tirando il cordone rosso con la nappa, che esce da un foro. www.glasitalia.com


FRAME, NENDO PER STELLAR WORKS

Una specchiera da terra davvero minimale. Una struttura a L  in acciaio verniciato di nero e uno specchio dalla forma ellittica. Questo è in nuovo progetto firmato dallo studio giapponese Nendo per Stellar Works. stellarworks.com

Scopri tutta la nuova collezione di nendo per Stellar Works


 

CARABOTTINO, CARA \ DAVIDE PER MEDULUM

La specchiera Carabottino, disegnata dallo studio Cara \ Davide, fa parte della collezione Flow di Medulum. Un progetto dedicato alla Repubblica, alla cultura e alle tradizioni che hanno plasmato l’identità veneta.

La specchiera Carabottino è un totem domestico. Una forma cilindrica, rigorosa e scultorea, la cui struttura a griglia è realizzata con listelli di legno. Solo quando si apre, di vede lo specchio custodito al suo interno. www.medulum.it


SAND IN MOTION COLLECTION, RIVE ROSHAN

Questa specchiera da terra dal design scultoreo fa parte della Sand in Motion Collection dello studio olandese Rive Roshan. Una collezione di oggetti di “arte funzionale” in edizione limitata, realizzati in sabbia stampata in 3D. Diversi vasi, una sedia, la specchiera e dei tavoli che si distinguono per la loro linea organica e cinetica, quasi un movimento naturale creato dal tempo. La struttura della specchiera è realizzata in sabbia bavarese al 98%. La sabbia, naturalmente bianca, è tenuta insieme con un legante che, ossidandosi, dà all’oggetto il caratteristico colore nero. La collezione Sand in Motion è esposta alla galleria KRL di Eindhoven fino all’8 marzo. riveroshan.com

©Rive Roshan and Galerie KRL – Photo: Ronald Smits


PINCH, LANZAVECCHIA + VAI PER FIAM ITALIA

Pinch è una collezione i specchi, che comprende tre specchi a parete e una specchiera da appoggio, disegnata da lanzavecchia + Vai per Fiat Italia. La struttura rettangolare, con due angoli opposti tagliati a 45 gradi, è realizzata in metallo con finitura ottone brunito. Lo specchio, dalla forma irregolare, sembra teso nella cornice da 4 titani metallici. www.fiamitalia.it


Guarda anche il nostro articolo sui mobili da toilette


TIBOR, MURANTI

Tibur Floor Mirror,non è una tradizionale specchiere da terra. Piuttosto è un puzzle di specchi che, insieme, riflettono la persona a figura intera. La struttura è in ottone lucido, mentre la base è in  Travertino. Un complemento d’arredo che si ispira allo stile degli anni 50, molto elegante nella sua bellezza scultorea. www.muranti.com

 


LAZY, MIGUEL SOEIRO PER PORVENTURA

Molto più semplice e minimale, la specchiera da terra Lazy, disegnata da Miguel Soeiro per l’azienda portoghese Porventura. Realizzata in legno di Rovere massello., Lazy si caratterizza per il taglio dello specchio sul lato basso che lascia un vuoto alla base. Tubi della struttura in ottone lucido rifinito con vernice lucida. Specchio e marmo trasparenti. www.porventura.pt


IONA CHEVAL, PINCH

Lo specchio da terra Iona Cheval del laboratorio londinese Pinch si ispira alla semplicità dello stile Shaker. Realizzata in legno di rovere chiaro europeo o di noce americano, Iona Cheval ha una struttura a cavalletto che sostiene un grande specchio basculante con la cornice in legno fissata con dettagli in ottone. pinchdesign.com

 


MALIN, WOAK

Malin è il nome di questo specchio realizzato da Woak, una piccola azienda svizzera specializzata nella lavorazione artigianale di arredi e complementi di design in legno. Ogni oggetto prodotto da Woak si distingue per la qualità del lavoro estremamente curata nel dettaglio. La stessa attenzione che si nota nella curvatura della base della specchiera, che si può appoggiare alla parete con l’inclinazione desiderata. Malin è disponibile in due essenze di legno massello trattato ad olio: rovere oppure noce. www.woak.ch


CLOUD, CIRCU

Concludiamo questa rassegna con una specchiera dedicata ai più piccoli, che crea nella cameretta un’atmosfera decisamente più romantica. Si tratta di Cloud Mirror di Circu. Uno specchio pensato su misura per le bambine e i bambini, per farli sognare come vivessero in una favola. Sostenuto da un basamento a forma di nuvola (da qui il nome) lo specchio è realizzato in legno verniciato e ottone. È disponibile in 6 colori: bianco, crema, grigio, beige, rosa e azzurro. www.circu.net


Guarda anche il nostro articolo sui mobili da toilette

Guarda anche il nostro articolo sugli attaccapanni da ingresso di design


Massimo Rosati

Massimo Rosati

Sono architetto, giornalista e blogger. Sono consulente strategico di design management e di comunicazione del design. Aiuto i business innovativi a crescere e a raggiungere i propri obiettivi nel modo più rapido, economico, efficace. Scopri di più sul mio sito ww.massimorosati.it Se pensi che posso essere d'aiuto anche a te, contattami qui: [email protected]

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.