Il nuovo showroom antoniolupi si veste con il colore

Editor:

Calvi Brambilla firma il restyling dello showroom antoniolupi a Cerreto Guidi. A delimitare gli ambienti quinte curve e pareti colorate.

Pensare fuori dagli schemi. È questo il modo di ragionare che guida ogni scelta di antoniolupi, la prestigiosa azienda di arredobagno che vi abbiamo raccontato su Design Street nel 2019. Un pensare fuori dagli schemi che ha portato antoniolupi a scegliere sempre i percorsi meno battuti, diventando un vero anticipatore di tendenze nel suo settore. Lo dimostrano tutti i prodotti di design che abbiamo condiviso su queste pagine. E lo conferma il concept innovativo con cui i prodotti antoniolupi sono stati presentati durante il Salone del Mobile 2019.

GUARDA TUTTI I PRODOTTI DI ANTONIOLUPI CHE ABBIAMO RACCONTATO SU DESIGN STREET

Lo stand di antoniolupi è stata una delle più belle sorprese dell’ultimo Salone di MilanoLo spazio, curato dallo studio Calvi Brambilla, ha comunicato l’azienda con un allestimento “museale”, in cui i mobili da bagno sono stati decontestualizzati e trasformati quasi in opere d’arte.

GUARDA LA GALLERIA ANTONIOLUPI AL SALONE DEL MOBILE 2019

Il restyling dello showroom antoniolupi a Cerreto Guidi

L’approccio museale torna anche nel rinnovato showroom di Cerreto Guidi, in provincia di Firenze, che abbiamo visitato agli inizi di dicembre. Lo spazio, che porta sempre la firma di Calvi Brambilla, si presenta da subito come una galleria d’arte, con gli oggetti iconici di antoniolupi disposti ai lati dell’ingresso principale. Mentre di fronte all’entrata lo sguardo è catturato dalla grande piscina, con lo “spettacolo cromatico” creato dai soffioni, e dalla pedana che ospita i progetti più innovativi (in questo momento c’è il lavabo Vortice di Paolo Ulian, proposto anche in versione scomposta).

GUARDA GESSATI, IL LAVABO ISPIRATO AL MONDO DELLA MODA DISEGNATO DA GUM DESIGN

Il colore secondo Calvi Brambilla

Lo showroom antoniolupi di Cerreto Guidi si sviluppa su un unico livello, che copre una superficie di oltre 2.300 mq. Uno spazio enorme dove si respira, però, un’atmosfera calda e accogliente grazie all’intelligente uso che è stato fatto del colore.

“Il più importante cambiamento di quest’anno ha coinvolto il cromatismo degli spazi interni e, in questo, il supporto dello Studio Calvi Brambilla è stato importantissimo. Siamo riusciti a mixare moltissimi colori creando uno spazio coerente e molto gradevole”, racconta Andrea Lupi, CEO dell’azienda.

Il protagonista del nuovo showroom, dunque, è il colore. Una palette cromatica, che alterna tonalità accese a sfumature più soft, con cui lo studio Calvi Brambilla ha definito i vari ambienti.

“Abbiamo creato dei veri e propri ambienti enfatizzati dall’uso di colori molto accesi e contemporanei, dove il senso architettonico è dato dalle quinte scenografiche che contengono di volta in volta le meravigliose collezioni di antoniolupi”, spiegano dallo studio.

La riorganizzazione interna degli spazi

Non solo colore, però. Lo studio Calvi Brambilla ha modificato anche l’organizzazione interna degli spazi. Tutte le pareti in vetro, che prima delimitavano gli ambienti, sono state sostituite con quinte curve e colorate.
Queste scenografie fanno da cornice a tutti i progetti di antoniolupi, creando una successione di ambienti dove la differenza fra bagno, living e zona notte è appena percepibile. Una scelta con cui antoniolupi conferma il concetto di total living.

Alessia Forte

Alessia Forte

Laureata in Lettere, creo contenuti per aziende del settore arredo e design. Nel 2012 ho aperto Interior Break, un blog sull'interior design e l'arredamento, con un focus sullo stile scandinavo. Nel 2014 Interior Break è stato premiato come “migliore blog di arredamento”, per la categoria contenuti, nel concorso "Blog-In" lanciato da IKEA Italia.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.