Colossus, il tavolo di Massproductions che unisce le persone

Editor:

In occasione della Stockholm Furniture Fair 2019, Massproductions ha presentato Colossus, un tavolo enorme progettato per unire le persone.

Enorme, solido e rassicurante. Parliamo di Colossus, il nuovo tavolo del brand svedese Massproductions, presentato in occasione dell’ultima edizione della Stockholm Furniture Fair. Già, enorme, come suggerisce chiaramente il suo nome. Colossus deriva, infatti, dalla parola greca κολοσσός che significa, per l’appunto, “statua di grandezza straordinaria”. Si chiamava così, per esempio, la gigantesca statua innalzata a Rodi per il dio Elio, protettore della città. Il celebre Colosso di Rodi, considerato una delle 7 meraviglie del mondo antico.

A partire da questo riferimento illustre Chris Martin, il cofondatore di Massproductions, ha pensato di creare un tavolo dalle dimensioni esagerate (pensate che la versione più piccola misura 1,8 metri di diametro, arrivando ad ospitare fino a 12 persone). Un gigante che potesse, in qualche modo, rappresentare un antidoto alle incertezze diffuse nel mondo contemporaneo.

“Volevo disegnare un prodotto che fosse l’esatto opposto di tutti quei sentimenti di malcontento che attraversano il mondo. Da lì è nata l’idea di un tavolo rotondo e solido… Il mondo ha bisogno di tavoli grandi che tengano insieme le persone”, ha spiegato Chris Martin.

Colossus si propone, dunque, come una sorta di luogo d’incontro. Una tavola rotonda dove tutti hanno lo stesso peso e dove ci si augura che, attraverso la discussione, i contrasti possano essere appianati.

Una base in cemento e prese multiple sul top del tavolo

Un altro tratto distintivo del progetto di Chris Martin è il materiale utilizzato. Colossus, infatti, poggia su una base in cemento, un materiale del tutto nuovo per l’azienda svedese. Così nuovo che, per realizzarlo, Massproductions si è rivolta a un artigiano del Nord Italia specializzato nella lavorazione del cemento.

Il risultato è un tavolo di grande fattura artigianale dove la proverbiale attenzione al dettaglio che caratterizza il design scandinavo non è venuta meno.

Dulcis in fundo, Colossus è disponibile con prese multiple mimetizzate al centro del tavolo. Un’opzione molto pratica e senza rischi antiestetici. I cavi si possono, infatti, nascondere nella base in cemento.

Insomma, un tavolo ideale non solo per abitazioni private (case grandi, si intende), ma anche per uffici e ristoranti. Per ritrovare il piacere del confronto.

Altre novità presentate a Stoccolma? Guardate le ultime collezioni di Seletti e di Offecct. Se invece cercate 4 buone ragioni per visitare la Fiera l’anno prossimo, leggete l’editoriale di Massimo Rosati.

Alessia Forte

Alessia Forte

Laureata in Lettere, mi occupo di comunicazione per aziende del settore arredo e design. Nel 2012 ho aperto Interior Break, un blog sull'interior design e l'arredamento, con un focus sullo stile scandinavo. Nel 2014 Interior Break è stato premiato come “migliore blog di arredamento”, per la categoria contenuti, nel concorso "IKEA Blog-In".

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.