Il design ironico secondo Seletti direttamente da Stoccolma

Editor:

seletti design ironicoEcco che anche il design italiano arriva a Stoccolma e, per la seconda volta consecutiva, Seletti grida al design minimalista scandinavo il suo senso ironico e l’animo pop.

LEGGI L’ESPERIENZA DI MASSIMO ALLA FIERA DI STOCCOLMA

Quando si va in giro per showroom o per fiere o (più piccolo) per negozi, è impossibile non notare le collezioni super colorate ed eccentriche di Seletti.seletti design ironico

Scimmie che saltano sui lampadari, labbra carnose stuzzicanti e provocanti, nature insolite che si insinuano nelle pareti… Questo è il senso umoristico di Seletti, ricco di collezioni irresistibili e di svariati colori.

Per la fiera di Stoccolma di quest’anno, svoltasi dal 5 al 9 febbraio 2019, la TOILETPAPER di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari ha presentato l’ultima collaborazione con Marcantonio, in due esclusive anteprime.seletti design ironico

GUIDA ALLE DESIGN WEEK PIÙ IMPORTANTI AL MONDO

GUIDA ALLE FIERE DI DESIGN PIÙ IMPORTANTI AL MONDO

SCOPRI IL CALENDARIO AGGIORNATO DI TUTTI GLI EVENTI DI DESIGN 2019, MESE PER MESE

Una poetica lampada da tavolo racchiusa in un carillon, in cui tenere bloccato per sempre un romantico scambio di sguardi tra un cane e un gatto, sotto un lume che fa subito Paris.

La seconda, un’altra lampada che riproduce un arcobaleno di luce nato dall’unione di due candelabri retrò. La luce di neon curvata sembra dare continuità verso l’infinito, in un bacio lungo e inseparabile tra due piccole fiammelle.

A completamento dell’opera presentata vicino a San Valentino, un cuore in neon, dalla luce rigorosamente rossa, e una tenera lampada a forma di topolino che dona il proprio cuore luminoso.

Durante la Stockholm Fair, non sono mancati i divertenti progetti di Cattelan e Ferrari, con tutta la loro serie di oggetti d’uso quotidiano, che spaziano dagli specchi ai quaderni per appunti, dal tocco assolutamente indiscutibile.

www.seletti.it

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso

Chiara Gattuso vive a Milano, ma porta nel suo cuore il calore della sua Palermo. Specializzata in Storia dell’Arte e laureata in Disegno Industriale a Palermo e in Design del Prodotto per l’innovazione al Politecnico di Milano, si occupa soprattutto di giovani designer.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.