Quando la ceramica crea connessioni

Editor:

Emma Lacey è una designer e artigiana britannica che crea accessori in ceramica capaci di connettere le persone. Ecco i suoi progetti.

“Amo pensare che il materiale che compone un oggetto possa creare una connessione fra il designer e la persona che usa quell’oggetto.”

Così Emma Lacey racconta le sue creazioni in ceramica. Tazze, ciotole e altri accessori per la tavola, a cui la designer e artigiana britannica dà vita ogni giorno con passione nel suo studio di North London.

Creare una connessione, dunque. Ma anche esplorare le caratteristiche tattili della ceramica: è questa la missione di Emma. Una missione che l’ha portata a creare oggetti in ceramica belli da guardare e soprattutto da toccare, come abbiamo avuto modo di provare noi stessi, durante il London Design Festival 2019.

Già, è proprio in occasione dell’ultima edizione di Designjunction che abbiamo scoperto il lavoro di Emma Lacey. Un incontro che si è trasformato subito in amore. Perché le ceramiche di Emma non sono semplici accessori di uso quotidiano. Ogni sua creazione è capace di emozionare e stimolare riflessioni importanti.

Everyday: le ceramiche con l’impronta

Ceramiche con un’impronta: è questo il tratto distintivo della collezione Everyday. Una sorta di ammaccatura impressa sugli oggetti, che viene istintivo toccare. Per entrare in relazione con Emma, ma anche e soprattutto con la lavorazione manuale che ha dato vita al suo progetto. 

Ogni pezzo della serie Everyday è in grès lavorato a mano, con una finitura opaca dall’effetto tattile all’esterno, e lucida all’interno.

Le forme sensuali di Everyday tornano nella collezione Tacit, dove però la lavorazione artigianale si unisce a un processo industriale.

Blue Scale: i cambiamenti possono nascere da piccole cose

Sempre al London Design Festival 2019, la collezione Everyday è stata protagonista anche di un interessante gioco cromatico. Parliamo di Blue Scale, una serie di tazze in edizione limitata, declinate in 6 tonalità di blu cobalto.

L’edizione speciale aggiunge un altro livello di lettura al racconto di Everyday. La palette delle 36 tazze Blue Scale è ottenuta, infatti, con lievissime variazioni percentuali di blu cobalto. Basta pensare che per il blu più intenso è stato impiegato soltanto l’1% di ossido di cobalto.

Blue Scale mostra, insomma, come spesso siano sufficienti cose molto piccole per ottenere grandi cambiamenti. Non dimentichiamolo.

Tutte le creazioni in ceramica di Emma Lacey si possono acquistare nel suo shop online (https://www.emmalacey.com/). Un’idea regalo per Natale?

LEGGI ANCHE “LE CERAMICHE RICCHE DI TEXTURE DI OLIVIA WALKER” E “I VASI FRA PASSATO E PRESENTE DI MOÏO STUDIO”

 

Alessia Forte

Alessia Forte

Laureata in Lettere, lavoro come copywriter per aziende del settore arredo e design. Nel 2012 ho aperto Interior Break, un blog sull'interior design e l'arredamento, con un focus sullo stile scandinavo. Nel 2014 Interior Break è stato premiato come “migliore blog di arredamento”, per la categoria contenuti, nel concorso "Blog-In" lanciato da IKEA Italia.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.