Tag

packaging

Browsing

I vincitori della categoria Packaging Design
del prestigioso A’ Design Award

Oggi vi vogliamo svelare alcuni dei vincitori della categoria Packaging Design del premio internazionale A’ Design Award. Una categoria, quella del packaging Design, così importante eppure così poco considerata. Il packaging design fa parte della super-categoria Good Communication Design Award.

Con questo post vogliamo dunque rendere giustizia a tutti quei designer che hanno scelto questa categoria. Ovviamente per ragioni di spazio non possiamo segnalarli tutti. Abbiamo selezionato i 20 progetti che ci hanno colpito maggiormente.

Se invece volete vedere gli oltre 140 progetti premiati al A’ Packaging Design Award 2019-2020, tra i quali quelli che hanno ricevuto le targhe Platinum, Golden, Silver e Bronze, potete cliccare qui.

6 super-categorie e oltre 100 categorie

Il contest A’ Design Award include 6 super-categorie, a loro volte divise in sotto-categorie.
Le super-categorie sono:  Good Industrial Design AwardGood Architecture Design AwardGood Product Design AwardGood Communication Design Award, Good Service Design Award e Good Fashion Design Award.
Se siete curiosi di vedere i vincitori di tutte le oltre 100 categorie, potete farlo consultando questa pagina.

Qui sopra, a destra, il celebre trofeo del premio A’ Design Award che spetta ai vincitori

 

Cos’è il premio A’ Design Award

Credo che ormai sappiate tutti cos’è il concorso A’ Design Award, dato che finora ne abbiamo parlato spesso (qui trovi l’approfondimento di Design Street sul premio A’ Design Award).  Si tratta di uno dei più importanti premi internazionali dedicato al design e alla progettazione creativa in ogni campo. Le categorie alla quali è possibile iscriversi spaziano dal product Design all’illuminazione, dal design per bambini a quello per la mobilità, dall’architettura all’interior design, dal packaging alla grafica, dal fashion al food design, solo per citarne alcuni. 

Potete iscrivervi al concorso cliccando qui.

I vincitori di tutte le categorie del premio A’ Design Award verranno resi noti il 1 maggio 2021 aprile 2015. Continuate a seguirci perché Design Street pubblicherà un articolo con i nomi e i progetti dei vincitori.

 

 

ECCO LA NOSTRA SELEZIONE DEI VINCITORI DEL PREMIO
A’ PACKAGING DESIGN AWARD 2019-2020

Flexi-Hex è la rivoluzione nel mondo del packaging, per tutti quelli che amanti del cavalcare le onde non sanno mai come conservare le proprie tavole da surf.

C’è chi va di pluriball, chi di carta… tutti stratagemmi che non assicurano la cura della propria tavola quando riposta in magazzino o, meglio ancora, quando si è diretti verso una meta balneare.
Le soluzioni offerte dal mercato sono poche, e per la maggior parte si soffermano sull’uso di rotoli e rotoli di plastica che vengono sprecati.

Flexi-Hex è un sistema tutto nuovo, che consente di riparare la propria tavola da surf in sicurezza e prestando attenzione allo spazio (e all’ambiente!).

Cos’è Flexi-Hex?

Semplice: un imballaggio completamente in cartone, riciclabile e biodegradabile al 100%. Un imballaggio leggero da far invidia, economico e unico. Un sistema di cartone che si apre a ventaglio grazie alla trama in nido d’ape, che si adatta alla forma della tavola.

Larga, stretta, lunga o piccola, la tavola da surf sarà al sicuro!

Quali sono i vantaggi?

Flexi-Hex è facile da montare: basta infilare la tavola dentro il pack di cartone esattamente come un calzino, e chiuderlo con dello scotch anch’esso di carta.

Flexi-Hex, oltre a essere economico, immediato, leggero e riciclabile, offre elevate prestazioni di resistenza e durevolezza. Grazie alla sua struttura esagonale, questo pack è riuscito a superare cruch test con pesi di 31.000 kg/metro quadrato. Sorprendente quanto può essere resistente la carta, vero?

E in più, giusto per rimanere in linea con l’attenzione verso l’ambiente, Flexi-Hex è anche riutilizzabile, a differenza della maggioranza di pack per tavole da surf proposte.
Punto di forza è il design, accurato, di classe, che valorizza il materiale cartone, ma soprattutto essenziale e funzionale. Flexi-Hex ha la capacità di ritornare alla sua forma sottile e allungata iniziale, così da poterlo trasportare senza difficoltà anche da chiuso.

Per saperne di più

Se siete curiosi e volete avere maggiori informazioni, potete visitare il loro sito e lasciarvi incantare dal video.

www.flexi-hex.com

Che siano creme o prodotti per la pulizia della casa, Twenty propone un nuovo packaging, o meglio, un metodo di vendita per evitare gli sprechi.

Il tema

La gran parte dei prodotti che utilizziamo a casa sono composti dall’80% di acqua. Questo comporta la produzione e la distribuzione di grandi pack, che naturalmente incidono sul trasporto e lo stoccaggio dei prodotti.

Se tutto viene ridotto dell’80%, immaginate quanta emissione di CO2 si può risparmiare nei trasporti. Per non parlare degli imballaggi!

Cos’è Twenty?

Twenty è la visione di un nuovo brand che vuole invitare il mondo del commercio a intraprendere delle nuove strade, forse più accattivanti ma sicuramente più sostenibili.
Tutti i prodotti per la pulizia, del corpo o per la casa, vengono ridotti in polvere, o in compresse o in capsule.

Basta prendere quello che serve, aprire il rubinetto e sciogliere il prodotto sotto l’acqua. Si rivelerà un buon profumo e un prodotto che non perderà le qualità attese.

www.mirjamdebruijn.com

Il packaging origami per il cioccolato perfetto

Quanto può attirare la nostra attenzione un packaging ben fatto, soprattutto se si tratta di cioccolato e ancor di più quando ci sono simpatici origami colorati.
Sto parlando di Utopick, un progetto proposto dallo studio con sede a Valencia Lavernia & Cienfuegos.

La nascita del packaging origami

È stato il maestro del cioccolato Paco Llopis a commissionare il lavoro, che ha scelto lo studio spagnolo per la realizzazione di una nuova brand identity per i propri piccoli gioielli.
Le barrette di cioccolato di Paco Llopis sono delle vere delizie per il palato, una esplosione di gusto alla ricerca delle più pregiate fave di cacao dell’America Latina.

Il lavoro era per metà già fatto: il nome era sttao già deciso, Utopick, che fa riferimento alla ricerca costante della perfezione dei creatori, e il logo, che doveva essere una barca, simbolo dell’avventura e dei viaggi oltremare.

Il concept

Così, lo studio Lavernia & Cienfuegos pensa bene di dare vita a una soluzione di origami che riprendono il concetto di barca e avvolgono la speciale barretta in una carta che non può sicuramente non far innamorare.

Ogni barretta viene confezionata a mano, tramite le diverse piegature della carta.
I diversi colori e le texture del packaging indicano la consistenza e il gusto di ogni barretta.
Un processo lungo che regala un’esperienza completa, ed esalta la cura nella valorizzazione della tradizione.

Anche il cioccolato lascia affascinati i golosi, che rimangono meravigliati dalle texture che riprendono i decori del packaging.
www.lavernia-cienfuegos.com

Johnny Walker Blue Label Capsule Series by Tom Dixon. Un nome complesso, che sigla il risultato della collaborazione tra l’iconico Scotch Whisky e il celeberrimo designer inglese. Presentata alla Milano Design Week, questa capsule collection è stata completamente ridisegnata, nel packaging e nell’estetica, da Tom Dixon. Dalla bottiglia al tappo, passando per una serie di accessori pensati appositamente per questa limited edition, come il sottobicchiere e il secchiello per il ghiaccio.

Dixon ha interpretato questa edizione sui toni del rame. Un materiale che, oltre ad essere caro al designer inglese e molto di tendenza nel complemento contemporaneo, rappresenta un omaggio all’arte della produzione del whisky e in particolare degli alambicchi utilizzati durante la sua distillazione.” Gli alambicchi di rame, le botti di rovere, la competenza suprema necessaria per produrre un prodotto classico… questo era tutto strumentale al mio pensiero”, racconta Tom Dixon.

Questo è il secondo anno che vede il binomio Dixon e Walker esporre al Fuorisalone. Quest’anno era parte del grande allestimento che Tom Dixon ha creato negli scenografici spazi del Teatro Manzoni.

Il Blue Label Johnnie Walker Capsule Series by Tom Dixon sarà disponibile per l’acquisto da ottobre 2017 in mercati selezionati in Europa, America Latina, Asia e Africa a un prezzo consigliato di circa GBP £ 180.

 

Nendo banana packaging

Nendo non finisce mai di stupirci… Il creativo studio giapponese ha appena finito di sviluppare questo ironico e innovativo progetto che mi piace chiamare Nendo banana packaging per le celeberrime banane Shiawase, biologiche e coltivate con sistemi ecosostenibili all’interno di un parco nazionale ad altitudini di 1000 metri e oltre, nell’isola filippina di Mindanao.

Le idee portanti sono due: l’etichetta e la confezione.

Nendo ha pensato di applicare un adesivo a doppio strato sulla superficie del frutto. Il primo riproduce fedelmente la sensazione tattile e i colori della buccia di banana, comprese le tipiche “puntinature”. Un segmento dell’adesivo si solleva parzialmente mostrando un messaggio che si staglia su uno sfondo identico alla polpa interna. Il risultato è sorprendente e molto realistico: sembra proprio di aprire una finestra vera nella buccia…

Per quanto riguarda la confezione invece, i designer hanno pensato a un semplice sacchetto pieghevole legato da una cordicella che serve anche come impugnatura per il trasporto.

 

Quando la corda viene rimossa, il sacchetto si apre e si trasforma in una grande foglia di banana di carta con tutte le informazioni sul prodotto all’interno. Geniale, no?

Purtroppo la Banana Shiawase è in vendita solo in Giappone. Peccato…

www.nendo.jp

 

ph: Akihiro Yoshida

Conosciamo il profondo legame tra il Brand Absolut e i più grandi artisti, grafici e creativi del mondo.

Forse non tutti sanno però che anche la star della Pop Art, il grande Andy Warhol ha dedicato alla vodka più famosa una delle sue opere. “I love the bottle, I want to do something…”, disse Warhol nel 1986. Detto, fatto.

È così che, a distanza di quasi 30 anni, il brand svedese lancia la “Absolut Warhol Edition”, una nuova edizione limitata che celebra questo sodalizio artistico.

Absolut presenta una bottiglia esclusiva caratterizzata la cui etichetta riprende il celebre quadro di Andy Warhol, ma ripensata in chiave contemporanea e moderna: sfondo nero con dettagli grafici in giallo, fucsia e blu, tutti rigorosamente pastello, tutti rigorosamente in stile pop.

L’edizione limitata sarà distribuita su scala mondiale a partire da novembre 2014 al prezzo consigliato di 10,90 Euro.

Il lancio è accompagnato da una serie di iniziative artistiche che avranno luogo in tutto il mondo: Warhol Spirit By Absolut, una “one-time-only experience” di vita notturna a New York messa in scena da tre artisti globali e Andy Warhol Art Excange by Absolut, un contest aperto a tutti coloro che desiderano esprimere la propria creatività e che offrirà in premio un’opera d’arte originale di Andy Warhol.

www.absolut.com/it

 

Non parliamo spesso di packaging design, ma a volte ci sono dei progetti che colpiscono davvero la nostra attenzione. È il caso del corporate design di una casa vinicola tedesca Motif, realizzato dallo studio Engarde. L’idea originale era quella di riconcettualizzare il mondo del vino attraverso un nuovo prodotto. I designer hanno deciso di utilizzare un pattern grafico per visualizzare immediatamente il sapore e il carattere di sei vini diversi. Tra parentesi la parola tedesca “Motif” significa proprio pattern… Tutto si basa sulla stilizzazione della lettera M, riproposta in una sequenza ottica infinita e giocata sui toni della terra e sul contrasto tra colori freddi e caldi: toni gialli o verdi chiaro per i vini bianchi e più potenti tonalità rosse e blu per il rosé. www.motif-wine.com www.engarde.net

Una bottiglia di vino rosso Icon Hill 2009 in edizione limitata, per l’enologo austriaco Leo Hillinger, questa l’ultima sfida di Zaha Hadid Architects. Forma morbida e accattivante, vetro total black che riflette il carattere deciso e audace del vino, 999 creazioni non convenzionali, realizzate usando software CAD NURB-based e stampi di ghisa.  Il volume allungato della bottiglia deriva dal profilo di goccioline liquide, una curva spaziale continua  proiettata sulla superficie della bottiglia distinge e forma aree concave e la rende ergonomica. Abbinata ad un packaging nero e argento con all’interno una serie di striature comuni nei progetti di Zaha Hadid.

www.leo-hillinger.com

 

La cantina piemontese Fontanafredda ha intrapreso una collaborazione con Kubedesign, azienda italiana leader nella lavorazione del cartone anche nel settore arredamento, per la progettazione e la realizzazione di packaging sostenibili per le sue bottiglie.

I packaging sono stati, ideati e progettati dall’architetto Roberto Giacomucci, e hanno la caratteristica di trasformarsi, dopo l’uso, in complemento d’arredo per la casa. Tra i nuovi pezzi in collezione, segnaliamo “Cantinetta”, “Reloaded” e “Zipper”. Il primo si presenta come packaging-arredo per accogliere da 2 a 6 bottiglie che si trasforma rapidamente una cantina impilabile; il secondo è un astuccio da uno o due bottiglie che può essere riutilizzato come porta oggetti, porta cd, ma anche come mensola porta libri. L’ultimo ostenta una cerniera, un accessorio “fashion” che, per la prima volta, viene indossato dal cartone rendendo la confezione unica nel suo genere e riutilizzabile come contenitore milleusi per la casa.

Tutte le confezioni realizzate in cartone riciclato al 100%.

www.kube-design.it

www.fontanafredda.it

 

 

 

La prima è il Moët & Chandon Bucket Set, che comprende il necessario per una perfetta degustazione: ice bucket , ice scoop e ice holder. La seconda proposta è la cosiddetta Iso Suit che offre due confezioni isotermiche waterproof studiate per custodire alla temperatura ideale la vostra bottiglia di Moët & Chandon: l’Iso Suit Rosé, una declinazione al femminile per la bottiglia più classica, e l’Iso Suit Impérial che cela al suo interno l’eterna punta di diamante della Maison.

Infine, per tutti coloro che non hanno perso il lato infantile, Moët & Chandon Bubble Blower, una bottiglia di champagne dorata in miniatura, con all’interno uno dei più antichi passatempo, le bolle di sapone, con cui divertire e divertirsi, stuzzicando la fantasia e i sensi.

www.moet.com