I pannelli fonoassorbenti bio di BAUX

Editor:

Belli, funzionali e sostenibili. Ecco BAUX Acoustic Pulp, la serie di pannelli fonoassorbenti 100% bio del brand svedese BAUX.

Silenzio: è questo uno dei grandi temi del design scandinavo. Già, come ha dimostrato la Stockholm Furniture Fair 2020, sono tantissime le aziende che oggi propongono pannelli fonoassorbenti per ridurre i rumori. Garantire un benessere acustico è, infatti, ormai diventata un’esigenza non solo negli ambienti di lavoro, ma anche negli spazi pubblici. Anzi, soprattutto negli spazi pubblici, se consideriamo che ormai sono sempre di più le persone che lavorano nei caffè o nelle lobby degli hotel.

Fra i tanti pannelli fonoassorbenti che abbiamo visto a Stoccolma, ce n’è uno che ha colpito in particolare la nostra attenzione: BAUX Acoustic Pulp, il nuovo pannello acustico del brand svedese BAUX.

Un pannello fonoassorbente sostenibile

Sviluppato dallo studio di design Form us With Love, in collaborazione con il laboratorio di biomimetica del Royal Institute of Technology (KTH), BAUX Acoustic Pulp è un pannello acustico bello, funzionale e sostenibile.

Sì, soprattutto sostenibile. BAUX Acoustic Pulp, infatti, è composto da una serie di 9 pannelli fonoassorbenti realizzati con un nuovo materiale 100% biodegradabile, ricavato dalla resina recuperata dagli alberi di pino e di abete.

“Quando ci è apparso chiaro che avremmo potuto riprodurre le caratteristiche della natura – come le proprietà ignifughe delle radici d’erba, l’idrorepellenza dei fiori di loto o la forza creata dalla combinazione catalitica di patate, cera vegetale e agrumi – abbiamo capito che stavamo progettando qualcosa di rivoluzionario”, racconta il CEO di BAUX Fredrik Franzon.

Un design ispirato all’origami

Il design di BAUX Acoustic Pulp si ispira alle tecniche di piegatura dell’origami. Una forma che aiuta a creare il perfetto ambiente acustico. La superficie del pannello è nano perforata con tecniche laser avanzate, che permettono alle onde sonore di entrare e rimanere intrappolate all’interno delle camere a nido d’ape. Una tecnologia un tempo riservata solo agli aeromobili e alle astronavi.

La crusca di frumento non OGM

I pannelli BAUX Acoustic Pulp sono colorati con crusca di frumento non OGM. “Aggiungere pittura avrebbe compromesso la nostra idea di creare un prodotto 100% bio. Usando diverse percentuali di crusca di frumento, BAUX Acoustic Pulp prende vita con carattere e colore, senza niente di chimico”, spiega John Lofgren, direttore creativo di Form Us With Love.

LEGGI ANCHE IL NOSTRO ARTICOLO SUI PROGETTI DI DESIGN SOSTENIBILE

Alessia Forte

Alessia Forte

Laureata in Lettere, creo contenuti per aziende del settore arredo e design. Nel 2012 ho aperto Interior Break, un blog sull'interior design e l'arredamento, con un focus sullo stile scandinavo. Nel 2014 Interior Break è stato premiato come “migliore blog di arredamento”, per la categoria contenuti, nel concorso "Blog-In" lanciato da IKEA Italia.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.