L’artigianato degli Emirati approda su Adorno

Editor:

Irthi Contemporary Crafts Council sbarca su Adorno, la piattaforma dedicata al design da collezione. Oltre 70 prodotti fra arredi e oggetti decorativi, con cui scoprire l’artigianato degli Emirati.

Li avevamo visti alla London Design Fair 2019 ed era stato subito amore. Parliamo dei prodotti realizzati dalle artigiane di Irthi Contemporary Crafts Council, l’organizzazione che promuove il lavoro delle donne degli Emirati Arabi Uniti (EAU). Arredi e oggetti fra artigianato, arte e design che, a partire dal mese di marzo, sono disponibili su Adorno, la piattaforma digitale per il design da collezione.

Una notizia positiva per tutti noi appassionati di design, che potremo così scoprire la bellezza dell’artigianato emiratino e aggiungere un pezzo unico nelle nostre case. Su Adorno saranno, infatti, disponibili oltre 70 prodotti di EAU. Una collezione enorme che comprende mobili, gioielli e oggetti decorativi, tutti in edizione limitata.

Ecco una selezione dei prodotti di Irthi Contemporary Crafts Council.


Safeefah, Ghaya Bin Mesmar x Mermelada Estudio

Nostro assoluto colpo di fulmine alla London Design Fair 2019, la sedia Safeefah è stata creata dalla designer degli Emirati Ghaya Bin Mesmar e dallo studio di Barcellona Mermelada. Il nome riprende quello della tecnica di intreccio con le fronde delle palme, impiegata per le case nel deserto. Il design della poltrona nasce, infatti, dall’immagine di una di queste case tradizionali, fatte con le fronde delle palme. Safeefah è proposta in tre varianti di colore e pattern.


Emirati Clay x Italian Murano Glass, Fatima Al Zaabi (Studio D04) & Matteo Silverio

Come combinare in un unico oggetto la fragilità del vetro di Murano con la solidità dell’argilla degli Emirati? La risposta arriva dall’architetto degli Emirati Fatima Al Zaabi e dal veneziano Matteo Silverio. Il risultato sono 3 oggetti – un vaso, una lampada e un caricatore per cellulari – che offrono una perfetta sintesi fra innovazione e tradizione.


Safeefah x Clay, Abdallah Al Mulla x Pepa Reverter

Sgabelli e tavoli di argilla che possono essere impilati come un totem. Safeefah x Clay è il progetto a quattro mani della designer di Barcellona Pepa Reverter e dell’artigiano di Dubai Abdallah Al Mulla. Una collezione che è soprattutto una sperimentazione sui materiali. La scala degli oggetti – più di 60 cm. di diametro e 1 metro di altezza – spinge, infatti, l’argilla al suo limite. A completare il design dei tavoli e degli sgabelli le fronde di palma Safeefah, qui usate come cintura decorativa.


Emirati Talli x Spanish Leather, Adrian Salvador Candela Shaikha Bin Dhaher

Dune del deserto e pieghe dei veli drappeggiati. Sono queste immagini che hanno ispirato le fruttiere in pelle, disegnate da Salvador Candela e Shaikha Bin Dhaher. Le fruttiere combinano la pelle naturale con il Talli, una tecnica di ricamo molto antica usata soltanto negli Emirati. Il risultato è un riuscito dialogo fra due culture e tradizioni artigianali diverse.

Irthi and Hollow Forms by Dima Srouji Oud x Palestinian glassblowing

La soffiatura del vetro è una tecnica artigianale molto antica in Palestina, dove gli oggetti in vetro sono tradizionalmente prodotti con la sabbia e il carbonato di sodio del Mar Morto. Da qui nasce questo progetto firmato dalla designer Dima Srouj, in collaborazione con i soffiatori del vetro palestinesi. Una serie di bottiglie di profumo e bruciatori di incenso che nella forma si ispirano ai paesaggi della Palestina e degli Emirati, nelle texture ricordano cactus, coralli e meduse.


Alessia Forte

Alessia Forte

Laureata in Lettere, creo contenuti per aziende del settore arredo e design. Nel 2012 ho aperto Interior Break, un blog sull'interior design e l'arredamento, con un focus sullo stile scandinavo. Nel 2014 Interior Break è stato premiato come “migliore blog di arredamento”, per la categoria contenuti, nel concorso "Blog-In" lanciato da IKEA Italia.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.