Quando la luce si sposa con il suono

Editor:

Lampade fonoassorbenti? Ecco le nostre proposte. Per unire qualità della luce, comfort acustico e design.

Uniscono una buona qualità della luce al comfort acustico, senza rinunciare all’estetica. Sono le lampade fonoassorbenti di design. Lampade progettate con materiali che assorbono i rumori, diventate di grande tendenza nel mondo del contract e non solo.

Già, le lampade fonoassorbenti sono la soluzione ideale per gli spazi pubblici. Non riuscire ad ascoltare con chiarezza ciò che dicono le persone intorno a noi può creare, infatti, più di qualche malumore. Soprattutto nell’attuale mondo digitale. Con sempre più persone che lavorano in spazi di coworking, bar o lobby di hotel, proteggersi dai rumori è diventata una necessità. Una necessità a cui una lampada fonoassorbente può rispondere in modo semplice ed efficace.

Ecco la nostra selezione.


Flexia, Artemide

Apriamo la nostra rassegna sulle lampade fonoassorbenti di design con una novità 2020 di Artemide: Flexia. Disegnata da Mario Cucinella, Flexia è una sospensione acustica ispirata alla papiroflexia, la tecnica usata per piegare il papiro. La parte fonoassorbente è realizzata con fibre riciclate: il tessuto esterno con bottigliette di PET, il pannello interno con materiali di scarto. Un’attenzione alla sostenibilità che caratterizza tutto il lavoro di Mario Cucinella, e che in Flexia si esprime non solo nella scelta dei materiali ma anche nell’impatto energetico ridotto della lampada. L’emissione può essere infatti controllata con Artemide App, garantendo un uso più consapevole della luce.


Acustica, Fabbian

Un piatto della batteria: è questa l’ispirazione di Acustica, il progetto di Gio Minelli e Marco Fossati per Fabbian. Un “piatto della batteria” che, però, ne ribalta il concetto, assorbendo le onde sonore ambientali. La collezione Acustica comprende due sospensioni con proprietà fonoassorbenti, di diametro da 90 cm o 120 cm. La calotta è in PET riciclato, con struttura in alluminio anodizzato nero e diffusore in PMMA (Polimetilmetacrilato) opalino. La sorgente LED è dimmerabile 1-10V o DALI con alimentatore integrato. (www.fabbian.com)


Eclipse Nuance Silence, Olev

Eclipse Nuance Silence è il progetto firmato da Marc Sadler per Olev. Una sospensione a LED decorativa che assorbe i rumori grazie all’utilizzo di un lamierino microforato dallo spessore ridotto. Un materiale inedito nel mondo dell’illuminazione, utilizzato dal designer per il disco esterno che sostiene la sorgente luminosa. Il fascio di luce del faretto è attenuato dalla sfera in vetro sfumato che lo contiene.


Exagon Silence Green, Olev

Sempre di Olev è Exagon Silence Green. La lampada sfrutta le qualità insonorizzanti del lichene naturale. Un materiale fonoassorbente, che possiede però anche altri pregi. Rimane fresco e morbido nel tempo, non ha bisogno di acqua, è ignifugo, antistatico e non favorisce la riproduzione di insetti. Exagon Silence Green è perfetto per creare installazioni in spazi pubblici.


U-Light, Axolight

U-Light di Axolight diventa fonoassorbente nel 2020. La lampada è costituita da un pannello fonoassorbente in PET, con uno spessore di 25 mm., che garantisce un fattore di fonoassorbenza di 0.6. La collezione comprende 2 diversi modelli, entrambi caratterizzati dall’elemento circolare in alluminio e dalla luce a LED.

U-Light è disponibile in 4 diverse misure e in 2 colori: marrone ruggine e grigio antracite. Si può scegliere fra la versione a parete, a soffitto o a sospensione.


Hush, Martinelli Luce

Un sistema componibile di moduli a sospensione con sorgente LED a luce diretta e indiretta. Hush di Martinelli Luce unisce al meglio design e comfort acustico. I pannelli fonoassorbenti sono realizzati con la tecnologia SNOWSOUND di Caimi Brevetti, in vari colori. Il materiale dei pannelli è a densità variabile, in modo da ottenere un assorbimento selettivo alle diverse frequenze (alte, medie, basse). Realizzati completamente in poliestere, i pannelli sono monomaterici e quindi riciclabili al 100%.


Eden, Rotaliana

Il giardino dell’Eden entra negli interni. Parliamo di Eden, la collezione di lampade da terra fonoassorbenti di Rotaliana. La serie è costituita da morbide foglie fonoassorbenti, a cui è applicata magneticamente una luce a LED. Il risultato è una vegetazione fantastica, che ci riporta con la mente alle giungle selvagge dei quadri di Rousseau il Doganiere.

Eden si compone di 4 tipologie di foglie: il banano, il fico di Adamo, la quercia e l’alocasia.


Trypta, Luceplan

Trypta è il sistema di sospensioni fonoassorbenti firmato da Stephen Burks per Luceplan. La struttura delle lampade è composta da tre piani equidistanti fra loro, disposti lungo l’asse del corpo cilindrico. Una soluzione che garantisce una fonoassorbenza molto performante. pannelli rivestiti in tessuto flame retardant danno alla lampada un carattere decorativo. Inoltre, si possono creare diverse combinazioni, accostando pannelli di tessuti, colori e dimensioni diversi, e variandone la disposizione.


ACOUSTIC CIRCULO, Valaisin Grönlund

Feltro acustico riciclato e lana riciclata. Sono questi materiali caldi e tattili i protagonisti di ACOUSTIC CIRCULO, la sospensione fonoassorbente del brand finlandese Valasin Grönlund. La lampada ha un design pulito ed essenziale che la rende adatta a qualsiasi ambiente. Una versatilità che trova conferma nei 4 colori in cui è proposta: bianco, grigio chiaro, grigio scuro e nero.


Giotto lux, Caimi Brevetti

GIOTTO LUX di Caimi Brevetti è una linea di lampade fonoassorbenti dalle forme geometriche, realizzata con la tecnologia Snowsound. La sorgente luminosa a LED è posizionata al centro del pannello ed è protetta da un diffusore in polietilene satinato, che rende l’illuminazione uniforme. Il risultato è una sospensione scultorea, che illumina e assorbe i rumori.

GIOTTO LUX è disponibile in diversi colori e può essere coordinato ai pannelli senza corpo illuminante GIOTTO CEILING e GIOTTO WALL. Design di Sezgin Aksu.


Alco, Modo Luce

Linee avvolgenti rivestite da un tessuto con funzione di comfort acustico, che può combinare due colori diversi. Ecco in breve Alco, la lampada disegnata da Roberto Paoli per Modo Luce. Una collezione di sospensioni e plafoniere dalle grandi dimensioni, che si caratterizzano per il perfetto mix di eleganza e funzionalità. Pensate per gli spazi pubblici, sono perfette anche in abitazioni private.


Derby, Stilnovo

Una lampada in tessuto che si ispira sia nella forma che nel nome ai cappellini indossati dalle nobildonne durante i derby del trotto. È Derby, la lampada fonoassorbente di Stilnovo. Il pannello fonoassorbente intrappola parte del riverbero causato da suoni e rumori e contribuisce a migliorare l’ascolto quando ci si trova in prossimità della sospensione.

Derby ha vinto il prestigioso Red Dot Award 2019.


SCOPRI ANCHE RIMPI, LA LAMPADA FONOASSORBENTE CHE NASCE DALLA TORBA

Alessia Forte

Alessia Forte

Laureata in Lettere, creo contenuti per aziende del settore arredo e design. Nel 2012 ho aperto Interior Break, un blog sull'interior design e l'arredamento, con un focus sullo stile scandinavo. Nel 2014 Interior Break è stato premiato come “migliore blog di arredamento”, per la categoria contenuti, nel concorso "Blog-In" lanciato da IKEA Italia.

Articoli bio

One thought on “Quando la luce si sposa con il suono

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.