L’omaggio di NOOM al Bauhaus

Editor:

Il brand ucraino NOOM rende omaggio al Bauhaus. A comporre la nuova collezione di arredi due forme geometriche: sfere e cilindri.

Sfere e cilindri. Sono queste due forme geometriche a comporre la nuova collezione di arredi del brand ucraino NOOM, presentata all’ultima edizione di Maison & Objet, a Parigi. Il progetto è un omaggio al Bauhaus, la celebre scuola tedesca di design, arte e architettura fondata da Walter Gropius, ed è stato concepito nel 2019 durante il centenario della nascita del grande movimento tedesco.

Nata nel 1919 a Weimar, la scuola Bauhaus chiuse purtroppo nel 1933, con l’avvento al potere dei nazisti. Nonostante la sua durata piuttosto limitata, il Bauhaus è stato uno dei movimenti più rivoluzionari del XX secolo, influenzando in maniera decisiva tutti i decenni a seguire. Per esempio, è all’interno del Bauhaus che prende forma l’idea di fondere creazione artistico-artigianale e produzione industriale. Ed è sempre lì che nasce l’idea di un design funzionale e accessibile. Un design che si spoglia del superfluo, riducendosi all’essenziale.

La collezione di NOOM richiama l’essenzialità degli arredi Bauhaus

È proprio alla purezza di forme e all’essenzialità degli arredi Bauhaus che si ispira Kateryna Sokolova di NOOM. Infatti, come dicevamo, la nuova collezione del brand ucraino si basa su due forme geometriche semplici: cilindri e sfere. Due figure presenti sia nelle sedute che nei tavolini.

Gropius, che deve il suo nome al celebre fondatore del Bauhaus, è la linea di sedute. Una sedia, una lounge chair e un pouf dalle forme essenziali ma accoglienti. Il cuscino della poltroncina e il pouf sono, infatti, due sfere perfette che gridano al relax, invitando a giocare con loro.

I tavolini si chiamano invece Brandt, come la celebre designer della scuola tedesca, e comprendono una versione side table da affiancare al divano e un coffee table, entrambi realizzati in acciaio inossidabile. Il top è sostenuto da tre gambe cilindriche di differenti diametri, che donano al tavolino un aspetto asimmetrico.

VUOI SAPERNE DI PIÙ SUL BAUHAUS?

LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO SUI 100 ANNI DELLA GRANDE SCUOLA TEDESCA

Alessia Forte

Alessia Forte

Laureata in Lettere, creo contenuti per aziende del settore arredo e design. Nel 2012 ho aperto Interior Break, un blog sull'interior design e l'arredamento, con un focus sullo stile scandinavo. Nel 2014 Interior Break è stato premiato come “migliore blog di arredamento”, per la categoria contenuti, nel concorso "Blog-In" lanciato da IKEA Italia.

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.