Tag Archives: lampade

La collezione Loev in gomma e sughero

LOEV: LAMPADE E VASI IN GOMMA E SUGHERO

La collezione Loev di Renate Vos è una sperimentazione che la designer olandese ha intrapreso qualche anno fa utilizzando e combinando tra loro materiali insoliti. In questo caso, sughero e gomma. E con essi ha realizzato due interessanti collezioni: la Loev Lamp e la Loev Vases. Renate ci ha già abituato alle sperimentazioni sui materiali, vai all’articolo

Elements: lampade di ispirazione scandinava

ELEMENTS. Lampade di ispirazione scandinava

Elements: una linea di lampade di ispirazione scandinava Viene dalla Svezia questa linea di lampade di ispirazione scandinava. Lampade nordiche sia nelle forme, essenziali e pulite, sia nella scelta dei colori pastello. La collezione si chiama Elements ed è una famiglia completa di lampade disegnate da Note Design Studio. Elements è prodotta dall’azienda svedese Zero vai all’articolo

Le eccentriche lampade firmate Studio Job

lampade studio job

Quest’anno Slamp presenta durante il Salone del Mobile di Milano una collezione di lampade che non potevano non farsi notare, e il motivo è abbastanza semplice: chi non rimane bloccato a capire i contorti e riconoscibili disegni iconografici dello Studio Job? Di ispirazione dadaista, Studio Job sa sempre distinguersi tra le migliaia di prodotti in commercio, vai all’articolo

Cirrata Lamp: la piovra è viva!

Cirrata lamp by Markus Johansson

Cirrata Lamp: la piovra è viva! Come nasce Cirrata Lamp Quella della Cirrata lamp, del designer Markus Johansson, è una lunga storia. Avevo visto la lampada diversi anni fa al Salone Satellite e mi era subito piaciuta. Era un prototipo, realizzato in materiale plastico ma, mi aveva raccontato il designer svedese, non era ancora in vai all’articolo

La lampada reversibile

lampada reversibile di Creativeans

Khairul Hussin ha trasformato l’immagine e la struttura delle antiche voliere asiatiche: ne ha ridotto le dimensioni, le ha vestite con un tessuto particolare e infine ha nascosto una lampadina al loro interno; ecco come sono nate Digga e Annika.

Faceture, gli oggetti “pixelati”

  Faceture è una serie di oggetti dall’aspetto scultoreo, realizzati dal designer neozelandese Phil Cuttance. L’idea che sta dietro al progetto è semplice, ma originale. Ciascun pezzo sembra realizzato digitalmente, ma quel vaso, quel tavolo o quella lampada a sospensione, che alludono ai pixel, sono in realtà frutto di una semplice piegatura di un foglio di plastica! La vai all’articolo

Spirali di luce

Rousseau Design è una nuova azienda cresta dal designer inglese Ben Rousseau, il cui stile è ispirato agli anni ’60. Tra i pezzi presentati recentemente al London Design Festival, ci sono piaciute due famiglie di lampade realizzate in tondino metallico: la Torus Light e la Moon Light. La prima, Torus, prende ispirazione dallla fisica e vai all’articolo

Legno e ceramica

Dopo la versione a sospensione, la lampada Fuse di Ex.t, disegnata dagli svedesi di Note Design si arricchisce di due sorelle più giovani: la Fuse  da tavola e da terra. La lampada si caratterizza per il paralume in ceramica, disponibile in diversi nuovi colori, e per la base portaoggetti realizzata nello stesso materiale. Lo stelo vai all’articolo

Lampade dal cuore Rock

Buster+Punch: un nome che è sinonimo di lavorazioni manuali di alta qualità, di creazioni audaci e raffinate, di  oggetti di design che mescolano unicità e customizzazione. Tutto è iniziato in un piccolo garage a East London, dove l’architetto italo inglese Massimo Buster Minale ha saputo unire le sue passioni: dalle lampade ii complementi d’arredo, dal rock vai all’articolo

Le lampade scultura di Arik Levy

Il genio di Arik Levy ha colpito ancora. L’artista e designer israeliano ha creato uno dei prodotti più interessanti che si siano visti all’ultima edizione di Euroluce. La lampada a sospensione Wireflow, disegnata per la spagnola Vibia. Wireflow è una libera interpretazione, in chiave contemporanea, delle tradizionali lampade a sospensione. Un’interpretazione poetica di Levy che vai all’articolo

I mobili Patchwork “in cartapesta” di Moooi

Studio Job, ovvero i geniali designer Job Smeets e Nynke Tynagel ci ha da tempo abituato ai propri prodotti, carichi di ironia, colorati, irriverenti. Ma non solo. I due creativi progettisti olandesi reinterpretano in chiave moderna e spesso provocatoria, i classici arredi della tradizione rielaborandoli non solo nelle linee ma anche e soprattutto nella scelta vai all’articolo

Legno e vetro

I due designer del gruppo Kaschkasch hanno presentato a Colonia la loro nuova collezione di lampade Industrial, progettata per l’azienda Dreizehngrad. Florian Kallus  e Sebastian Schneider, questi i nomi dei giovani creativi tedeschi hanno pensato a una serie di sospensioni con paralume in vetro in tre varianti di forme e due di colore (trasparente e vai all’articolo