Tag

fiori

Browsing

Clizia è l’incantevole lampada floreale pronta ad aggiungere un tocco glam alle vostre tavole imbandite.

Questa funzionale lampada da tavolo ricrea una composizione di fiori all’interno di un vaso, da posizionare in qualsiasi punto della vostra casa o locale, come ristoranti o bar.

Super indicata, come afferma l’azienda Slamp, è la sua collocazione in tavole durante le cene en plein air, per regalare un tocco di magia inaspettato.

Clizia, inoltre, non pone nessun limite di posizionamento, grazie alla completa assenza di cavi. La lampada infatti è completamente ricaricabile e autonoma.

Il suo tratto naturalistico viene messo in evidenza dalla composizione floreale, simulata da una sere di petali trasparenti incastrati tra di loro che riflettono la luce.

Un oggetto semplice ed elegante che regala momenti coreografici.

www.slamp.com

Un’esplosione di fiori che diventano protagonisti di oggetti di design, stavolta però non si tratta di vasi che spronano a composizioni creative, ma di una collezione di sedute.

Ikebana: eh sì, l’arte compositiva floreale che sembra aver influenzato il design degli ultimi anni, ma questa volta viene presa d’ispirazione per la creazione di tessuti che valorizzano e rendono originali una serie di poltrone e divani.

“La natura è il più grande designer del mondo e, allo stesso tempo, la maggiore fonte di ispirazione”: è così che spiega il suo progetto Edward Van Vliet, il designer olandese che ha unito la propria filosofia alla maestria di casa Moroso.

I dettagli e i colori della natura regalano momenti di serenità e relax, che ci allontanano dalla vita digitale che continua a sommergerci. Perché allora non farli diventare protagonisti con composizioni originali d’arredo?

Ikebana quindi diventa una vera e propria celebrazione della vita al di fuori delle case, capace di rendere unico lo spazio in cui viviamo, arricchendolo di colori e sorprendenti texture.

L’imbottitura diventa protagonista, celebrata da una perfetta cornice strutturale che, con i suoi colori brillanti, esalta il dettaglio cromatico.

Tutto molto raffinato, in un’interpretazione perfetta del linguaggio contemporaneo.

www.moroso.it

Glitch è la prima carta da parati presentata da Secondome insieme al duo di designer Millim Studio.

Dal gusto un po’ retrò con piccoli sprazzi colorati, che rendono la creazione unica e di gran gusto.

Uno sfondo bianco arricchito da tante piccole piante in nero, che sembrano esser state disegnate sul momento. E poi, così per rompere il disegno e regalare un gusto contemporaneo, patch in viola, blu e rosa danno piccoli sprazzi di colore.

Così come se piccole schegge geometriche di vetro colorano la parete di un muro, creando inaspettati mondi paralleli.

L’azienda propone delle edizioni personalizzate della carta da parati, che può essere stampata su richiesta, in base allo spazio da coprire.

Glitch è una delle nuove soprese presentate dall’azienda durante il Salone del Mobile. Secondome, presso la mostra collettiva “Ladies and Gentlemen” presenta Unplugged, una collezione di prodotti realizzati da diversi designer, completamente diversi tra loro ma un unico comune denominatore: dare vita a idee pensate per essere realizzate.

www.secondome.biz

www.millimstudio.com

Float è un tavolino con i fior di loto “immersi” nel top: un oggetto romantico, tra arte e design, creato dal Olivia Lee per l’azienda di Singapore Industry+, specializzata nelle proposte creative di giovani designer che interpretano con un occhio contemporaneo le tradizioni asiatiche.

Float è un oggetto poetico, che ispira al relax e alla meditazione. È idealmente composto dall’intreccio di tre fiori di loto che sembrano galleggiare in uno stagno. Ogni tavolo è un pezzo unico e contiene una composizione di vere foglie di loto affogate in un top in resina trasparente che ricorda l’acqua. La struttura è in metallo.

www.industryplus.com.sg

Gli Ikebana di Sara Ricciardi

Le piccole opere di Sara Ricciardi danno vita al progetto Natura Morta, una serie di curiosi supporti che si ispirano all’antica arte giapponese Ikebana.

Questa pratica consiste nella composizione di elementi naturali, usata dai valorosi guerrieri per riscoprire la propria forza e per affrontare le proprie paure.

Una pura arte filosofica capace di fermare il tempo, per comprendere il senso della vita e ristabilire l’equilibrio dell’animo e dello spirito, semplicemente dando valore a elementi della natura.

I supporti di Natura Morta sono stati realizzati utilizzando materiali diversi, come l’ottone, il rame, il marmo e il gesso, tutti materiali solidi che esaltano la fragilità e la bellezza dei rami e dei fiori.

Chiunque può interpretare il proprio supporto e tirare fuori la propria creatività, riscoprendo l’essenza della natura e della tranquillità.

Queste piccole opere d’arte dalla forma geometrica hanno come scopo la valorizzazione della morte, per “percepirla come un passaggio e celebrare così l’intensità della vita”.

Natura Morta è stata creata in occasione di dell’ Indipendent Design Festival Operae 2016 a Torino.

www.sararicciardi.org

Per il terzo anno consecutivo Kartell e lo storico locale milanese Fioraio Bianchi Caffè, nel cuore di Brera, festeggiano insieme l’arrivo del Natale 2015 con un allestimento all’insegna del romanticismo.

Rispetto alle edizioni precedenti, la collaborazione si allarga al ristorante, le cui tavole saranno allestite con le collezioni Kartell in Tavola. La plastica trasparente e colorata si mascola alle composizioni floreali e alle ricette esclusive per il piacere dei sensi a tutto tondo- vista, olfatto e gusto.

Ogni volta il Fioraio ha accolto la proposta di Kartell, “vestendosi” interpretando un tema: bianco/rosso la prima edizione, oro/argento/rame l’anno scorso. Quest’anno è il momento della trasparenza e del colore, tenue e delicato, rischiarato da una luce soffusa e romantica.

Nel ristorante, dicevamo, i piatti sono stati abbinati alla linea Jellies Family di Patricia Urquiola per Kartell in Tavola, (LINK) realizzata in metacrilato trasparente e colorato di nuova generazione. Inoltre ogni tavolo è illuminato da una abat-jour Battery, firmata da Ferruccio Laviani: una lampada a led, ricaricabile con cavo USB e con un’autonomia di 6 ore.

Per tutto il mese di dicembre, Fioraio Bianchi proporrà le sue inconfondibili composizioni floreali in chiave natalizia. Su richiesta i clienti potranno acquistare le composizioni già in vaso.

www.kartell.it

www.fioraiobianchicaffè.it

La designer Giorgia Zanellato ha progettato Kaleidos concentrandosi sulla funzionalità del vaso come oggetto in sé. Qual è esattamente la funzione che attribuiamo a un vaso? Mostrare i fiori. Ecco allora che ha pensato ad un oggetto che non svolge una funzione (li sorregge e dà loro l’acqua) ma che ne esalta la natura stessa all’ennesima potenza.

Ha pensato così al vaso Kaleidos che grazie ad un semplice specchio sfaccettato, concentra l’attenzione sul fiore stesso. Un’esplosione geometrica di colori che si scompongono come in le perline in un caleidoscopio, intensificandone e amplificandone i colori dei petali in un’esplosione “vertiginosa”.

Kaleidos  è realizzato in ABS e vetro borosilicato ed è prodotto da Cottage Industry: azienda che, per sua stesa definizione, propone oggetti”non troppo spiritosi, non troppo intelligenti, solo semplici, prodotti pensati per portare un sorriso al vostro viso”. In questo caso, hanno fatto centro!

www.the-cottage-industry.com

Parrot Flower Power è il primo sensore wireless intelligente dotato di tecnologia Bluetooth Smart che si collega al vostro Smartphone e aiuta a prendersi cura delle piante. Basta scaricare gratutitamente la Parrot Flower Power App, posizionare il sensore nel vaso, scegliere il tipo di pianta che si desidera monitorare all’interno di una libreria con più di 6000 piante (2000 specie), redatta in collaborazione con botanici francesi, olandesi e americani e il gioco è fatto. Il Parrot Flower Power monitora e analizza 4 criteri fondamentali per la crescita delle piante: umidità del terreno, fertilizzante, temperatura dell’ambiente e intensità della luce – sia che si tratti di piante in vaso, sia che si tratti di piante in piena terra. All’apertura dell’applicazione, lo schermo dello Smartphone/tablet mostra il proprio “giardino”, ossia la lista di tutti i dispositivi connessi, oltre alle immagini delle piante associate. È possibile visualizzare velocemente tutte le piante e le loro necessità, mentre un’agenda elenca tutti i compiti da svolgere quel giorno e le previsioni per i giorni seguenti (innaffiamento, aggiunta di fertilizzante…) e ci avvisa quando le condizioni ottimali stanno cambiando. www.parrot.com

Il Fioraio bianchi è un luogo magico, per chi è di Milano o è solo di passaggio è una meta irrinunciabile! A natale vi consigliamo di farci un salto… Ma come prima prima cosa descriviamo il luogo, un bistrò dal sapore parigino che da quarant’anni esiste e resiste nel cuore di Brera. Raimondo Bianchi, il suo fondatore, ha dedicato una vita a creare composizioni con una cifra stilistica inimitabile fatta di accostamenti inediti, semplicità e di una raffinata ricerca dell’anima dei fiori e dei loro equilibri compositivi. Questo spazio negli anni si è trasformato ed arricchito senza mutare la sua anima, rimanendo fedele a se stesso, dove ogni dettaglio evoca suggestioni volutamente retrò. Ogni giorno il Fioraio Bianchi Caffè allestisce i propri spazi con composizioni floreali sempre nuove con uno stile divenuto negli anni inconfondibile. Tutti i fiori presenti all’interno del locale sono in vendita. Dalle ore 9.00 alle ore 21.00 è possibile usufruire del servizio del Fioraio che realizza composizioni floreali su misura per privati, hotel, showroom e ovunque si voglia vestire un ambiente di colori e profumi.

Oggi il Fioraio Bianchi Caffè è un luogo senza tempo, un piccolo ristorante e caffè dove i profumi intensi sprigionati dai fiori, si mescolano ai sapori di una cucina Italiana curata nei minimi dettagli, con uno sguardo contemporaneo ma attento alla tradizione. Ogni mese il menu cambia per consentire di assecondare al meglio la stagionalità dei prodotti ed offrire sempre nuove proposte, differenziando i piatti del pranzo da quelli serali. Ad accompagnare ogni portata una carta dei vini particolarmente ricercata e selezionata.

E per questo Natale il Fioraio Bianchi festeggia insieme a Kartell con un allestimento speciale, dove arredi e accessori di decorazione in plastica trasparente, colorata e preziosa, si sposano armoniosamente con le composizioni floreali. Decisamente un natale all’insegna del design!

www.fioraiobianchicaffe.it