Tag

cornice

Browsing

TONKI: LA CORNICE IN CARTONE CON LA FOTO DENTRO

Tonki non è solo una cornice; è un nuovo modo per fissare su carta gli scatti più belli e per vivere (e condividere) le foto in modo diverso dal solito.

L’idea di Tonki nasce 5 anni fa dalla passione di Ruggero e Alessandra, due designer bresciani alla ricerca di una soluzione per “archiviare i propri ricordi” che andasse oltre la stampa tradizionale e le noiose cornici in plastica o in metallo.

Così, in una piccola fabbrica di cartone, ogni giorno pile di fogli prendono vita e danno forma ai ricordi più disparati. L’idea è semplice e geniale al tempo stesso: stampare la foto direttamente sul materiale di cui è fatta la cornice.

OGGIO NASCE TONKI NANO

Un foglio di cartone havana grezzo prefustellato. Nasce così Tonki, un quadro tutto d’un pezzo, ecofriendly, facile da montare, e molto “cool”, con la tua foto “incorporata”.

Oggi in casa Tonki c’è una novità: si tratta di Tonki nano, una cornice uguale alle altre ma di dimensioni dimezzate e un prezzo decisamente interessante Una soluzione che consente di creare composizioni più dinamiche nella propria collezione di cornici in cartone di design.

Avere una cornice Tonki personalizzata è veramente molto facile. Già, perché è sufficiente andare sul sito dell’azienda, caricare un’immagine (o anche sceglierne una dal proprio account Instagram) ed effettuare l’ordine. La cornice Tonki arriva a casa in pochi giorni, pronta per essere montata ed appesa alla parete o appoggiata su qualsiasi ripiano.

 

EcoQube, un giardino verticale in una cornice

EcoQube Frame è una cornice speciale, di quelle che catturano la bellezza, e in questo caso proprio quella di un giardino.
Ma non stiamo parlando di foto, ma di una natura vera e propria!

Guarda anche il nostro approfondimento sugli arredi che integrano le piante

Cosa è EcoQube

EcoQube è come un giardino verticale, una cornice che descrive un piccolo spazio dove poter accogliere le proprie piccole piante, da quelle aromatiche a quelle grasse.
Una struttura salvaspazio da poter collocare il qualsiasi angolo della casa, così da poter avere un’opera d’arte unica.

EcoQube è adatto per chiunque, anche per chi non ha il cosiddetto “pollice verde”. Basta semplicemente versare dell’acqua nel contenitore, posizionare il telaio con i semi nella cornice e… chi semina raccoglie!

Dove acquistare EcoQube

Una piccola iniziativa che invoglia a gustare in tutti i sensi la meraviglia delle piante ornamentali, a curarle e a regalare uno splendido volto agli ambienti chiusi. Anche gli uffici!
Il progetto è stato lanciato grazie a una campagna di crowdfunding, che ha riscosso grande successo. Grazie a questo, è possibile acquistare il proprio piccolo giardino cliccando i seguenti link:

https://www.kickstarter.com/projects/kevinzl/ecoqube-frame-best-vertical-garden
https://www.indiegogo.com/esi/en/projects/ecoqube-frame-food-design#/

È questa l’idea nata dalla mente di due giovani milanesi esperti di comunicazione digitale che hanno deciso di lanciare Legnogram, un’attività che unisce antico e moderno, la tradizione della cara, vecchia foto con le opportunità che offre la rete, unendo la forza espressiva e il calore del legno alla fruibilità e la versatilità della tecnologia.

Legnogram abbina in fatti un’innovativa tecnica di stampa ad un supporto come il legno, un materiale insolito per le foto ma che al contrario offre una resa unica per le immagini, valorizzate dalle naturali venature del legno che conferiscono alla fotografia un effetto vissuto davvero speciale.

Legnogram offre un servizio online rapido e personalizzato: è sufficiente caricare l’immagine (e applicare, se si vuole, il filtro più adatto all’immagine dato che dal sito è possibile accedere direttamente al proprio account Instagram), scegliere il formato e in pochi giorni la foto preferita arriverà a casa.

Un modo intelligente per tornare in contatto con la natura nell’era del digitale.

www.legnogram.com

 

15 designer provenienti da tutto il mondo e appartenenti a generazioni differenti, sono stati chiamati a ragionare sul tema della cornice.  Un tema iconico, quello della cornice, presente in tutte le tradizioni in forme, colori e materiali. Un tema che sembra impossibile interpretare, tante varietà di cornici esistono oggi.

E proprio questa è la sfida. Cosa si può fare oggi per incorniciare un’immagine o uno specchio? Come può essere superata la limitazione mentale e metodologica del listello da tagliare e montare?

Ciascun designer ha progettato una cornice (da parete, da tavolo o free standing). Erano ammessi tutti i materiali. La cornice doveva essere alternativamente dedicata a racchiudere uno specchio o una fotografia di Andrea Basile (Caterina, 2013) che poteva essere ingrandita o ridotta, tagliata o moltiplicata.

“Intorno alla cornice”, mostra a cura di Marco Romanell, è il risultato di questa ricerca e sarà presentato durante il Fuorisalone di Milano, nella  storica bottega del corniciaio Guarnieri in via Conte Rosso a Lambrate.

Le  immagini sono, in ordine, i 15 progetti dei seguenti designer:

Samer Al Ameen (Libano), Angeletti&Ruzza, Giorgio Bonaguro , Lorenzo Damiani, Eddie Figueroa (Portorico), Filippo Francescangeli, Marco Guazzini , Niko Koronis (Grecia), Paolo Imperatori , IVdesign, Laudani&Romanelli, Donata Paruccini, Juan Soriano Blanco (Spagna), Leonardo Talarico, Marco Zito.

https://www.facebook.com/aroundtheframe?fref=ts