Tag

asta

Browsing

“Specchio Riflesso” è l’interessante iniziativa benefica promossa da Riflessi a favore di VIDAS, associazione che dal 1982 offre assistenza socio‐sanitaria completa e gratuita ai malati terminali a domicilio e nell’hospice casa Vidas. Un evento importante che si pone l’obiettivo di costruire una “Casa del sollievo pediatrico”.

Il tema dello specchio è stato scelto come metafora della solidarietà, che diventa ancora più efficace se ha la possibilità di moltiplicarsi nello spazio e nel tempo, proprio come gli specchi moltiplicano all’infinito un’immagine facendola vivere in un altrove ideale.

In occasione del progetto Specchio Riflesso, l’azienda ha raccolto intorno a sé un gruppo di artisti, designer e fotografi, chiedendo a ognuno un atto creativo sullo specchio Farfalla, oggetto iconico del proprio catalogo.

Gli specchi d’artista così trasformati in opere d’arte uniche, sono donati da Riflessi a Vidas e battuti all’asta dalla Casa d’Asta Cambi il 13 giugno 2016 dalle 18,30 a Palazzo Serbelloni, dopo essere stati esposti al pubblico dal 10 al 13 giugno.

 

 

Le opere possono essere visionate anche sui siti di Vidas, Riflessi e Casa d’Aste Cambi. I 35 Artisti coinvolti nel progetto Specchio Riflesso sono:

Gianantonio Abate, Gianpaolo Barbieri, Veronica Cestari, Vanni Cuoghi, Valentina D’Amaro, Bonomo Faita, Jo Fabbri, Enzo Forese, Antonio Gnecchi Ruscone, Nicola Gobbetto, Dario Goldaniga, Paolo Gonzato, Riccardo Gusmaroli, Raluca Andreea Hartea, Debora Hirsch, Mimmo Jacopino, Luigi Lanaro, Claus Larsen, Pino Lia, Gregorio Mancino, Fulvia Mendini, Alessandro Mendini, Kazumasa Mizokami, Paola Navone, Luca Pancrazzi, Egidio Panzera, Lucia Pescador, Roberta Pizzorno, Daniela Rancati, Monica Rossetti, Servomuto, Giandomenico Sozzi, Francesco Tricarico, Nanda Vigo, Nicola Vitale.

Il prossimo 10 ottobre 2012, presso la casa d’aste olandese Venduehuis a L’Aia, si terrà un’interessante iniziativa. Un’asta benefica di 14 sedie di design realizzate da altrettanti designer e artisti olandesi. Le sedute di design, verranno battute all’asta con lo slogan “A chair for charity”.

Su invito di Tim Erpenbeek de Wolff, amministratore delegato delle Venduehuis, i designer hanno scelto una sedia e l’hanno “rivisitata” a loro discrezione. Altro elemento interessante di questa iniziativa è che a tutti i progettisti è stato chiesto di scegliere un ente di beneficenza al quale donare i proventi dell’asta della loro sedia. I 14 designer che hanno deciso di partecipare a questo progetto sono: Ed Annink, Maarten Baas, Sander Bokkinga, Jan Des Bouvrie, Kiki Van Eijk, Ineke Hans, Richard Hutten, Dirk Vander Kooij, Ted Noten, Pelikan Alexander, Rutger De Regt, Tejo Remy , Tiddo De Ruiter e Onno Schelling.

L’asta si terrà presso le Venduehuis a L’Aia il 10 ottobre 2012, a partire alle 15.00, ma si può partecipare anche online attraverso un apposito collegamento web.
http://design.venduehuis.com

 

 

 

In collaborazione con la casa d’aste Christie’s, giovedì 5 maggio alle ore 20.00 in Cascina Cuccagna si terrà un’asta benefica di oggetti donati da personaggi illustri del mondo dello spettacolo, della cultura, dell’arte e dello sport.

Giovedì 5 maggio preparatevi a vivere negli spazi di Cantiere Cascina Cuccagna un evento del tutto eccezionale. La direttrice della celebre casa d’aste Christie’s, Clarice Pecori-Giraldi, interverrà in cascina per dare il via ufficiale alla prima asta in cantiere mai tenuta in città. Un evento che servirà a finanziare la chiusura dei lavori di restauro della Cascina Cuccagna.

Grazie alla generosità di numerosi personaggi illustri è stato possibile raccogliere ben oltre 50 lotti: quadri, manoscritti originali, strumenti musicali, scatti autografati, disegni e tavole, abiti, dischi, accendini e numerosi oggetti personali autografati che per l’occasione verranno venduti a favore del Progetto.

Tra i grandi personaggi che hanno risposto positivamente a questa iniziativa ricordiamo: Alessandro Quasimodo che ha donato una splendida penna e due accendini appartenuti al padre Salvatore, Andrea Jonasson che ha donato un orologio d’argento da tasca appartenuto a Giorgio Strehler. Ringraziamo poi Giovanni Storti del trio Aldo Giovanni e Giacomo, Gae Aulenti, Roberto Baggio, Slatan Ibrahimovic, Andrea Camilleri, Claudio Bisio, Lorenzo Jovanotti, Gabriele Salvatores, Silver, Vasco Rossi, Ezio Greggio, Ornella Vanoni, Giorgio Cavazzano e tanti altri ancora.

www.cuccagna.org