Il design a misura di bambino di Vudafieri Saverino Partners

Editor:

Colori vivaci e forme ispirate al tema del viaggio. Vudafieri Saverino Partners firma per Gymboree quattro scuole per l’infanzia i cui interni fanno volare l’immaginazione.

Stimolare l’immaginazione e l’apprendimento dei bambini attraverso il design degli interniÈ questo l’obiettivo delle 4 scuole per l’infanzia che lo studio Vudafieri Saverino Partners ha progettato in Cina per Gymboree Play & Music.

Diffuso in 40 paesi del mondo con oltre 700 centri, Gymboree Play & Music è un brand americano che propone corsi per neonati e bambini fino a 6 anni con lo scopo di svilupparne le capacità cognitive e relazionali mediante il gioco, la musica e l’arte.

Un metodo educativo che è stato tradotto alla perfezione nel concept sviluppato da Vudafieri Saverino Partners. Infatti gli interni delle quattro scuole (due nelle città di Shenzhen e due a Suzhou) sono stati pensati per raccontare, attraverso forme semplici e colori vivaci, il tema del “viaggio”. Dall’oceano al deserto, dalla foresta allo spazio, nelle diverse aree sono stati ricreati ambienti differenti pronti a far volare la fantasia dei bambini. Già, senza uscire dalle loro aule i piccoli potranno vivere un’avventura sottomarina con pesci e sirene, riposarsi all’ombra di un albero nel cuore della foresta oppure partire per una missione nello spazio.

Uno spazio immersivo ed esperienziale per stimolare la fantasia e l’apprendimento dei bambini

Insomma, una sorta di paese delle meraviglie disegnato a misura di bambino, come raccontano gli architetti Tiziano Vudafieri e Claudio Saverino.

 “Abbiamo cercato di usare gli occhi dei bambini per interpretare gli ambienti, creando un contesto che fornisse loro sensazioni piuttosto che immagini, così da lasciarli liberi di volare con l’immaginazione. La fantasia dei bambini è pura e originale, vedono il mondo con l’indipendenza e la creatività del proprio pensiero. L’immaginazione è più importante della conoscenza, poiché quest’ultima è limitata, mentre la prima è la forza trainante del progresso e la fonte dell’evoluzione della conoscenza”.

La scuola Gymboree di Shenzhen Upper Hills

Il concept ideato dallo studio Vudafieri Saverino Partners trova la sua massima espressione nella scuola di Shenzhen Upper Hills. Uno spazio di oltre 2.000 metri quadrati dove, oltre alle classi, sono ospitati anche gli uffici dei dipendenti di Gymboree.

In questo caso, non sono soltanto le aule a costituire uno spazio immersivo, ma l’intera scuola. Colori e forme invitano, infatti, a esplorare mondi sconosciuti anche nelle aree di passaggio, nella reception, nel bar e negli spazi comuni, permettendo così anche ai genitori di tornare un po’ bambini.

Gli uffici di Gymboree sono, invece, collocati al piano superiore e comprendono sale meeting, aree di training, bar e cucina. Il tutto condito da un ricco programma di attività collaterali, come palestra e corsi di cucina, aperto anche ai genitori dei bambini iscritti.

Che dire, guardando le foto noi un po’ bambini siamo tornati a esserlo. E voi?

Foto: Alan Grillo e Dirk Wiblen.

Alessia Forte

Alessia Forte

Laureata in Lettere, mi occupo di comunicazione per aziende del settore arredo e design. Nel 2012 ho aperto Interior Break, un blog sull'interior design e l'arredamento, con un focus sullo stile scandinavo. Nel 2014 Interior Break è stato premiato come “migliore blog di arredamento”, per la categoria contenuti, nel concorso "IKEA Blog-In".

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.