PARTECIPA AL CONCORSO DI DESIGN SMART LIVING FOR SMART LIFE

Editor:

PARTECIPA AL CONCORSO DI DESIGN SMART LIVING FOR SMART LIFE

Promosso da RIFLESSI ONE 2015 col patrocinio di ADI Campania, il premio nazionale Smart Living for Smart Life, si propone di stimolare il pensiero progettuale dei giovani designer verso un futuro prossimo, ideando qualcosa che ripensi la tradizione, connesso alla cultura italiana del design o anche essenziale fino alle soglie del minimalismo. Un progetto che rinnovi l’esperienza della casa, alla luce delle nuove tecnologie.

Il bando del concorso di design Smart Living for Smart Life richiede la presentazione di un progetto originale che riguardi oggetti e modi di abitare il luogo più social della casa, il living.

Riflessi è un’azienda leader nella realizzazione di specchi di design, di arredi e di complementi.

Il concept

In un’epoca di nomadismo diffuso in cui le persone abitano improvvisamente il mondo, contano ancora tavoli e divani, specchi, mensole, contenitori, tavolini e sgabelli: oggetti e arredi che devono essere ripensati in un’ottica di semplificazione, forse anche di riduzione della quantità per aderire alle esigenze di spazi ristretti e di nuclei minimi di vita, magari individuando una tipologia innovativa, un prodotto essenziale e impensato, specializzato e friendly, da stipare ovunque.

I progetti devono riguardare gli oggetti dell’abitare, escludendo i complementi di arredo, ma comprendendo gli specchi, che possano servire per:

‐ specchiarsi o per arricchire con la funzione specchiante gli arredi che seguono

‐ consumare, in modo formale o informale, cibi e bevande (sono formali i tavoli, sono informali gli appoggi e i tavolini bassi, ecc.)

‐ contenere o sorreggere gli utensili legati agli alimenti (sono utensili le posate, ma anche le tovaglie, ecc.)

‐ supportare le persone nel soggiornare (la sedia e la panca sono un supporto, ma non lo sono il letto o il divano maxi, ecc.)

 

I premi

Il Premio Nazionale Smart Living for Smart Life si declina in tre categorie: Premio Riflessi Oro, Premio Riflessi Argento e Premio Riflessi Junior e mette a disposizione, rispettivamente 4.000, 3.000 e 1.000 euro ai progetti vincitori di ogni categoria unitamente a un diploma di merito e collocazione del progetto vincitore nella produzione dell’azienda, per i primi due, mentre sarà oggetto di valutazione successiva l’inserimento in produzione del vincitore Junior.

Una Menzione speciale del Premio è intitolata a Roberto Mango, uno dei più importanti designer napoletani degli anni cinquanta, noto per il design della seduta Sunflower, prodotta dall’azienda Tecno e irrimediabilmente scolpita nel nostro immaginario.

 

 

La giuria

La giuria del Premio è composta da personaggi di spicco del mondo accademico e del design come Enrico Baleri, imprenditore e designer, Domitilla Dardi, storica e curatrice del design, Patrizia Ranzo, docente presso il Dipartimento di Ingegneria, Design, Edilizia e Ambiente della Seconda Università di Napoli, Salvatore Cozzolino, presidente di ADI Campania, Luigi Fammiano titolare di Riflessi. Per il Premio Roberto Mango la giuria è integrata con il Professor Ermanno Guida.

 

Come partecipare

Per partecipare al Concorso di design nazionale Riflessi è necessario iscriversi inviando una mail di richiesta di partecipazione all’indirizzo [email protected] entro la mezzanotte del 23 novembre 2015 e inviare poi i progetti allo stesso indirizzo e‐mail entro la mezzanotte del 7 dicembre 2015, secondo le modalità del bando riportate sul sito di Riflessi 

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.