Paolo Mezzanotte: in mostra a Milano un architetto del ‘900

Editor:

Paolo Mezzanotte – “Milano attraverso le stampe, i disegni e i graffiti di un architetto del Novecento

Quella dedicata a Paolo Mezzanotte è una mostra preziosa ospitata in uno spazio fuori dal tempo: la basilica di San Celso (con a fianco Santa Maria dei Miracoli, anch’essa da non perdere) in corso Italia 39 a Milano, a quattro passi dal centro. La mostra chiude il 6 giugno 2018.

A cura di Erminia Giacomini Miari e Elisabetta Mero, la mostra dedicata a Paolo Mezzanotte “Milano attraverso le stampe, i disegni e i graffiti di un architetto del Novecento”, inaugura lo Spazio San Celso appena restaurato. I lavori sono stati realizzati in collabazione con Banca Fideuram, partner Leonardo Assicurazioni. L’obiettivo è quello di rievocare un personaggio di primo piano della migliore tradizione milanese, nell’ambito del palinsesto Novecento Italiano promosso dal Comune di Milano.

Chi era Paolo Mezzanotte?

Architetto, artista, studioso e storico, estimatore e amante della sua città di adozione (nasce a Inverigo nel 1878, ma poi si trasferisce a Milano), Paolo Mezzanotte è una figura di professionista e intellettuale impossibile da rintracciare oggi, data la smania dilagante di spargere solo segni vistosi nelle città.

Il protagonista della mostra è conosciuto dai milanesi per aver progettato il Palazzo della Borsa – più celebre come Palazzo Mezzanotte – e molte altre architetture a Milano e in Lombardia tra liberty e neoclassico stile Novecento. Oltre a questo, Paolo Mezzanotte è anche autore di un libro di inestimabile valore: “Milano nell’arte e nella storia”, scritto nel 1948 con Giacomo Bascapè. Un volume che, come l’opera magna di Giuseppe de Finetti, meriterebbe una adeguata riedizione.

La mostra

La mostra, realizzata in collaborazione con le Civica Raccolte delle Stampe “Achille Bertarelli”, è composta soprattutto di disegni, incisioni, graffiti e schizzi. Molto interessanti sono quelli degli interni del suo studio e le visioni fantastiche di giardini ideali. Il percorso espositivo ci consegna una dimensione artistica inaspettata e poetica, con vedute molto coinvolgenti e di indubbio fascino, molte dalla sua abitazione di corso Italia. Si tratta purtroppo di scenari oggi completamente mutati e spesso irriconoscibili.

Il catalogo della mostra di Paolo Mezzanotte è edito dalla Riccardo Viola Editore, con contributi di Giovanna Mori, Maria Antonietta Crippa, oltre alle curatrici. Grazie alla rassegna “Milano riscopre Milano”, allo spazio San Celso sono previste anche altre iniziative culturali sulla città e visite guidate alla basilica.

Info sulla mostra di Paolo Mezzanotte

Paolo Mezzanotte – “Milano attraverso le stampe, i disegni e i graffiti di un architetto del Novecento

Luogo: Basilica di San Celso: corso Italia 39 a Milano

Date: fino al 6 giugno.

Orari: feriali 15,00-19,00 escluso il martedi, sabato e festivi 10,00-19,00

Costi: la visita alla mostra è gratuita

Info: tel. 34067018534 – [email protected]

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.