Le ceramiche di Gio Ponti

Editor:

Gio Ponti “torna” dopo 50 anni al grattacielo Pirelli, edificio simbolo di Milano da lui stesso progettato, con una mostra dedicata alle ceramiche disegnate per la manifattura Richard-Ginori.

Dal 6 maggio al 31 luglio 2011 infatti, nel cinquantenario del Palazzo Pirelli, la sede della Regione Lombardia accoglie una raffinata esposizione di creazioni di Gio Ponti designer, più specificamente legata alla produzione di ceramiche da lui ideata per la manifattura Richard-Ginori tra il 1923 e il 1930, azienda di cui proprio nel 1923 assume la direzione artistica.
La modernità della produzione presentata a Monza nel 1923 trova un primo riscontro nella critica di Carlo Carrà che vede nel “giovine architetto Giovanni Ponti, un neoclassico di Milano, profondamente sincero nelle sue ricerche stilistiche e, quello che più conta, riccamente dotato di qualità inventive.”
Le sue ceramiche “neoclassiche” – vasi ornamentali, grandi ciste, urne, piatti – mostrano figure isolate che si contrappongono a fondi di natura geometrica, o tali da evocare scene cittadine e vedute urbane. Tutto è ricondotto ad una dimensione quasi metafisica: ogni oggetto appare come una messa in scena in miniatura che suggerisce una modernità sospesa, come sospesi sono i personaggi di questa commedia.
Nella mostra, un primo filo conduttore individuato è quello della iconografia declinata da Ponti nei suoi decori. Attraverso alcune delle serie più note come La conversazione classica, Le mie donne, La venatoria, presentate con i pezzi più significativi, si ripercorre un repertorio figurativo unico nella sua carica innovativa, seppure costruito in un sapiente confronto e dialogo con l’antico e la classicità, repertorio che ha concorso alla definizione di un sofisticato gusto rivolto ad una borghesia intellettuale e moderna.
La mostra, promossa dalla Regione Lombardia e prodotta da Anonima Talenti è curata da Dario Mattoni.

GIO PONTI. Il fascino della ceramica.
Milano, Palazzo Pirelli, Via Fabio Filzi, 22.
5 maggio – 31 luglio 2011
Ingresso gratuito
Orari: dal martedì al venerdì 15.00 – 19.00 ultimo ingresso 18.30
Per gruppi, su prenotazione anche la mattina. Sabato e domenica 10.00 – 19.00 ultimo ingresso 18.30. Lunedì chiuso
Per informazioni tel. 0541 787681

 

2 thoughts on “Le ceramiche di Gio Ponti

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.