Tutti i vincitori del Design Innovation Award

Il Design Innovation Award, uno dei più importanti e autorevoli premi internazionali dedicati all’innovazione nel campo della nautica, ha decretato i vincitori per il 2023.
Il concorso Design Innovation Award, organizzato da Confindustria Nautica e da I Saloni Nautici, è nato nel 2020 e si svolge ogni anno nel mese di Settembre, in concomitanza del Salone Nautico Internazionale di Genova.


Le categorie del Design Innovation Award sono 10

  1. Natanti a vela o a motore – fino a 10m lh
  2. Imbarcazioni a vela – fino a 14m lh
  3. Imbarcazioni a vela – oltre 14m lh
  4. Imbarcazioni a motore – fino a 14m lh
  5. Imbarcazioni a motore – oltre 14m lh
  6. Superyacht – oltre 24 m lh
  7. Unità pneumatiche / ribs
  8. Multiscafi
  9. Accessori ed equipaggiamenti nautici
  10. Elettronica e software di bordo

 A queste, si aggiungono 3 premi speciali:

  • Premio Liguria International
  • Premio all’innovazione
  • Premio alla carriera

La giuria del premio Design Innovation Award

A identificare le eccellenze, l’innovazione, la ricerca e il design del settore nautico, l’Innovation Design Award si avvale ogni anno di una giuria d’eccezione composta da architetti, giornalisti, esperti del settore nautico, del design e della cultura.

L’edizione 2023 del premio era presieduta da Maria Porro, imprenditrice e Presidente del Salone del Mobile di Milano, che ha sottolineato: “La qualità espressa dagli espositori e il livello di innovazione sono altissimi. Non posso che trovare affinità tra il Salone Nautico e il Salone del Mobile, manifestazioni che nascono più o meno negli stessi anni, con un forte orientamento all’internazionalizzazione e con contatti tra i due settori che si intersecano e si amplificano”.
Come ogni anno, a coordinare la giuria c’era l’architetto e designer Luisa Bocchietto, componente del Comitato d’Indirizzo del Design Innovation Award.


4 domande sul premio D.I.A a Luisa Bocchietto

1. Come e quando è nata l’idea del premio DIA?
Il Premio DIA è nato nel 2020, nel periodo della pandemia, quando tutte le altre manifestazioni erano sospese e gli organizzatori decisero invece di fare il Salone Nautico in presenza. Decisero con l’occasione di festeggiare i 60 anni del Salone e, per celebrarli, tra le altre proposte inviate scelsero di dare vita a un premio dedicato.
Mi chiesero di mettere a punto un Regolamento apposito e nacque il Premio Design Innovation Award.
Le caratteristiche del Premio sono quelle di non avere sponsor, di essere indipendente nelle scelte e di essere molto selettivo.
Pochi premi, infatti; solo uno per ognuna delle 10 categorie tipologiche in gara, al massimo 2 Menzioni e , infine, 3 Premi Speciali.
Il Premio, ora alla quarta Edizione è cresciuto e continua a crescere forse anche per questi motivi.

2. In che modo il design sta entrando il mondo della nautica?
Il design è entrato già da tempo nella nautica. Ricordo il Premio dato a Dordoni per il progetto con SanLorenzo, da noi segnalato, durante la mia Presidenza ADI, al Premio dei Premi consegnato dal Presidente della Repubblica Napolitano, al Quirinale nel 2011.
È stato il momento della ufficializzazione di questo rapporto, riconosciuto a livello istituzionale!
Quest’anno abbiamo celebrato invece l’istituzionalizzazione del rapporto con il Salone del Mobile, invitando come presidente della Giuria del Premio DIA la presidente del Salone del Mobile Maria Porro.
Siamo certi che una sempre maggiore collaborazione tra i due Saloni non possa che portare buoni riscontri per gli operatori di entrambi.
Sono due Saloni che hanno la stessa età, una storia parallela nella promozione del design, dell’eccellenza e del Made in Italy; una storia che doveva incrociarsi…

3. Quali criteri ha applicato la giuria per scegliere i finalisti?
Il Premio è dedicato all’Innovazione intesa come rapporto tra forma e funzione, tecnologia e sostenibilità e integrazione di tutti questi elementi.
In ogni categoria la Giuria cerca di individuare il prodotto che più riesce ad interpretare l’evoluzione del mercato e la capacità di rispondervi con soluzioni innovative. È difficile scegliere tra i molti prodotti di grande livello che partecipano alla selezione ma l’obiettivo è anche quello di esprimere un indirizzo futuro attraverso i premiati e quindi alcuni elementi aiutano nella decisione finale.

4. C’è stato un progetto che ti ha colpito particolarmente, fra quelli premiati?
Molti, per motivi diversi e a volte complementari sullo scenario generale. Tutti i premiati  di certo!
Ovviamente non posso che dire quello che ha ottenuto all’unanimità della Giuria il Premio speciale per l’Innovazione: il catamarano Blugame BGH-HSV in fibra di carbonio, che viaggerà a idrogeno a 50 nodi e accompagnerà le competizioni a vela dell’America’s Cup! (nella foto qui sotto, Luisa Bocchietto consegna il premio speciale per l’innovazione 2023).
Poi quella che vorrei poter usare nelle mie vacanze, la mia barca del cuore di questo Salone, ma non la citerò, perché è un fatto privato e appartiene al mondo dei sogni che magari poi si realizzano!


Tutti i premi del Design Innovation Award 2023

L’edizione 2023 dell’Innovation Design Award ha visto oltre 80 candidature per le 10 categorie. I vincitori sono stati premiati nella suggestiva cornice Liberty, all’interno del Sala delle Grida del Palazzo della Borsa di Genova.

Ecco tutti i premiati, divisi per categoria.


NATANTI A VELA O A MOTORE – FINO A 10M LH

Vincitore: LEVANZO 25

Costruttore: Lilybaeum Yacht Srl

Designer: Lilybaeum Yacht, Akes Design

Motivazione: Il giovane cantiere siciliano, nella dimensione proposta offre spazi confortevoli con esecuzione e finiture accurate.

 

MENZIONE D’ONORE

Vincitore: ECORACER 30 ONE DESIGN

Costruttore: Northern Light Srl

Designer: MaNeo Polli Yacht Designer

Engineering: nlcomp

Motivazione: Menzione d’onore per aver dimostrato la capacità di trasformare un prototipo in una imbarcazione di serie, utilizzando tecniche sperimentali e materiali sostenibili.


IMBARCAZIONI A VELA – FINO A 14M LH

Vincitore: DUFOUR 41

Costruttore: Dufour

Designer: Felci Yachts Design

Interior Designer: Ardizio Design

Motivazione: Interni luminosi e studiati nei dettagli uniti a una carena performante, nel rispetto del DNA del cantiere.


MENZIONE D’ONORE

Vincitore: VELJA 43

Costruttore: Mediter Yachts Srl

Designer: MaNeo Costa Yacht & Design

Motivazione: Menzione d’onore per un concept molto innovativo che reinterpreta la barca in chiave mediterranea.


 

IMBARCAZIONI A VELA – OLTRE 14M LH

Vincitore: JEANNEAU YACHTS 55

Costruttore: Jeanneau

Designer: Philippe Briand Yacht Design, Winch Design, Jeanneau Design

Motivazione: Un originale layout che permette flessibilità e godibilità degli spazi a bordo, in un prodotto ben industrializzato.


IMBARCAZIONI A MOTORE – FINO A 14M LH

Vincitore: FRAUSCHER 1212 GHOST AIR

Costruttore: Frauscher

Designer: Stephan Everwin

Motivazione: Personale e accattivante interpretazione del day-cruiser, realizzato magistralmente a livello di scelta di materiali e finiture.


IMBARCAZIONI A MOTORE – OLTRE 14M LH

Vincitore: MAGELLANO 60

Costruttore: Azimut

Exterior Designer: Ken Freivokh

Interior Designer: Style Dept Azimut MC

Hull Designer: Profjord, Azimut R&D

Motivazione: La carena dual use permette l’ottimizzazione di consumi ed emissioni e le soluzioni abitative offrono una navigazione attenta alla qualità della vita a bordo.


SUPERYACHT – OLTRE 24 M LH

Vincitore: SX100

Costruttore: Sanlorenzo

Designer: Zuccon International Project

Interior Designer: Piero Lissoni

Motivazione: L’inedito layout riesce a stupire ancora una volta con nuove soluzioni di relazione con l’esterno. L’attenzione alla qualità è totale.


UNITÀ PNEUMATICHE/RIBs

Vincitore: FLYER 36

Costruttore: Ribitaly Srl

Designer: Luca Macchi LM Design Studio

Motivazione: Felice interpretazione del Rib di medie dimensioni che integra tutte le funzioni di bordo per una fruizione versatile.


MULTISCAFI

Vincitore: PRESTIGE M8

Costruttore: Prestige

Designer: Garroni Design, Marc Lombard, Valentina Militerno De Romedis

Motivazione: Interpretazione originale del multiscafo che permette di ottenere spazi confortevoli e un buon livello di marinità.


ACCESSORI ED EQUIPAGGIAMENTI NAUTICI

Vincitore: BF350

Costruttore: Honda Motor Europe Ltd. Italia

Motivazione: Si distingue per gli alti contenuti elettronico-meccanici, che lo rendono molto efficiente e performante nella propulsione.


ELETTRONICA E SOFTWARE DI BORDO

Vincitore: RADAR DOME GMR XHD3 E HD3

Costruttore: Garmin Italia Srl

Motivazione: Grazie allo sfruttamento della tecnologia magnetron vengono raggiunti livelli di nitidezza delle immagini che rendono ancora più sicura la navigazione.


PREMIO LIGURIA INTERNATIONAL

Vincitore: OBLO’

Costruttore: F.lli Razeto e Casareto


PREMIO ALL’INNOVAZIONE

Vincitore: BGH

Costruttore: Bluegame

Motivazione: Il progetto avvicina ulteriormente il mondo nautico alla possibilità di mettere in equilibrio performance e sostenibilità.


PREMIO ALLA CARRIERA

Il Comitato Direttivo del Design Innovation Award ha deciso quest’anno di assegnare due Premi Speciali alla Carriera, celebrando il cinquantesimo anniversario di due storici cantieri italiani, entrambi impegnati in importanti sforzi di innovazione nel design e nella sostenibilità.

Vincitori: Cantieri Gruppo Permare (a sinistra) e Cantiere del Pardo (a destra). 

Author

Sono architetto, giornalista e blogger. Sono consulente strategico di design management e di comunicazione del design. Aiuto i business innovativi a crescere e a raggiungere i propri obiettivi nel modo più rapido, economico, efficace. Scopri di più sul mio sito ww.massimorosati.it Se pensi che posso essere d'aiuto anche a te, contattami qui: redazione@designstreet.it

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.