La sedia cangiante come le bolle di sapone

Prismania, la sedia cangiante

È un’opera d’arte o una sedia? È reale o un’illusione? È trasparente o colorata? È facile innamorarsi di Prismania, la sedia cangiante di Elise Luttik. Presente per ben tre volte al Salone del mobile di Milano, la giovane designer di Amsterdam interpreta il senso del gioco e dell’interazione in tutte le sue creazioni. Prismania è vai all’articolo

Arredi urbani che favoriscono le relazioni

paul&paula-venezia2

Nell’era della comunicazione virtuale e mobile, stiamo perdendo le relazioni interpersonali face-to-face. Si parla sempre meno, non ci si guarda più in faccia, ognuno isolato dal mondo dietro uno schermo o protetto da una cuffia. Da questa osservazione è partito il designer Jan‐Erik Urban, un autoproduttore berlinese con un passato da ebanista, che ha creato vai all’articolo

La sweet “Candy Collection”

candy_04

Siete golosi? Ecco quello che fa per voi… La Candy Collection, composta da sei sgabelli a tre gambe, tappeti, appendiabiti e da una lampada. Ogni oggetto si riferisce ad un dolce, praline di zucchero e altre varie prelibatezze. La designer tedesca Kirstin Overbeck ha voluto progettare degli articoli capaci di ricordare gli entusiasmi infantili nei vai all’articolo

SOUL: l’anima del design

Soul by Arcom

SOUL: L’anima del design Soul è la nuova collezione di Arcom pensata per la sala bagno, un’ambiente multisensoriale progettato con la qualità di un’esperienza eccellente e la versatilità di una concezione contemporanea dell’ambiente domestico. Un nuovo modello che si caratterizza per le linee minimali e l’armonia delle forme, senza tralasciare l’aspetto funzionale. L’anta a gola con vai all’articolo

Considerazioni (e photogallery) dal London Design Festival 2016.

Considerazioni (e photogallery) dal London Design Festival 2016.

Considerazioni dal London Design Festival 2016. Domenica 25 settembre, ore 14,40. Aeroporto di Stansted, Starbucks Coffee. Sono in attesa dell’annuncio del mio volo Ryanair per Milano, e ripenso all’esperienza appena conclusa del London Design Festival 2016. E come ogni anno, provo a trasmettervi le mie considerazioni in diretta, da questo tavolino talmente piccolo, da sostenere a vai all’articolo

Un loft industriale e minimale

1101-01_06_sc_v2com

Una grande abitazione di oltre 1000 metri quadrati, a Montreal, è stata completamente ristrutturata dalla designer canadese Anne Sophie Goneau. L’idea era quella di ottimizzare gli spazi, creando un’atmosfera da open space, senza tuttavia compromettere l’integrità architettonica esistente e al contrario evidenziando i materiali originari (muri di mattoni, parete in calcestruzzo), venuti alla luce durante vai all’articolo

Bozzoli luminosi

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Louise Tucker ha presentato la sua nuova collezione di lampade contemporanee in occasione della London Design Week. La giovane designer, nata nel Galles e laureata in Textile design al Chelsea College of Art, è da sempre affascinata dalle possibilità dei materiali naturali e dalle trame dei tessuti. “Voglio creare prodotti che mettono in risalto la vai all’articolo