Annunciati i World Design Rankings

Il WDR – World Design Rankings ha stilato la classifica internazionale dei premi di Design.


Cos’è il WDR – World Design Rankings?

WDR – World Design Rankings è un organismo internazionale che mira a fornire dati e approfondimenti sullo stato dell’arte nel settore del design, dell’arte e dell’architettura. Lo scopo del World Design Rankings è di contribuire alla cultura del design mondiale attraverso la promozione dei progetti di qualità.

Possiamo dire in altre parole che il WDR – World Design Rankings sta al design come le Olimpiadi stanno o allo sport in quanto stila una classifica dei paesi che hanno vinto il maggior numero di premi A’ Design. Le classifiche del WDR forniscono un’istantanea della situazione attuale e delle potenzialità nel settore del design di tutti i paesi del mondo, evidenziandone i punti di forza e quelli di debolezza.

Per maggiori informazioni sul World Design Rankings, vai sul sito WDR


A’ Design Award

Promotore del WRD è il prestigioso premio internazionale A’Design Award che ogni anno seleziona i migliori progetti in oltre 100 categorie tra cui product design, architettura, interior, grafica, packaging, fashion design etc. Lo stesso organismo che nel 2017 e nel 2020 ha premiato il nostro blog Design Street come Best Design Media

La classifica del World Design Rankings tiene in considerazione la totalità dei premi rilasciati negli anni 2010 – 2021 dal premio A’ Design Award. I premi sono 5 per ogni categoria: Platinum, Gold, Silver, Bronze e Red.

Iscriviti al contest internazionale A’Design Award


La classifica 2020 del WDR – World Design Rankings

Secondo la classifica 2020 del WDR – World Design Rankings la Cina ha spodestato gli Stati Uniti (primi nell’edizione 2019) classificandosi al primo posto tra i 108 paesi rappresentati. Il medagliere della Cina conta 86 “Platinum”, 375 “Gold”, 798 “Silver” e 592 “Bronze” Design Awards, per un totale di 2272 premi vinti. Al secondo posto, gli Stati Uniti (67 “Platinum”, 205 “Gold”, 297 “Silver” e 238 “Bronze” Design Awards, per un totale di 1038 premi vinti. Fra i primi 5 classificati ci sono anche il Giappone, al 3° posto, l’Italia (che si conferma al 4° posto) e Hong Kong. Chiudono la Top Ten Gran Bretagna, Taiwan, Germania, Turchia e Australia.

Ma facciamo una breve analisi della classifica…

Diciamo subito che la classifica al vertice non è cambiata in modo significativo rispetto agli anni passati, ad eccezione di Cina (che raggiunge per la prima volta la vetta della classifica), Hong Kong e Taiwan che crescono di posizione.

4 sono i paesi dell’Estremo Oriente classificatisi nei primi 10 posti (con Cina, Giappone e Hong Kong fra i primi 5!). Un dato che fa riflettere…
In Europa, oltre all’Italia, nella Top Ten entra solo la Germania (9° posto) visto che la Gran Bretagna (6° posto) è uscita quest’anno dall’Europa. È curioso che il primo dei paesi scandinavi, la Finlandia, sia solo al 24° posto, seguito a breve distanza dalla Norvegia (25°) e dalla Svezia (36°). Distaccata, al 59° posto, la Danimarca. Tutte quattro queste nazioni hanno perso qualche posizione rispetto all’anno scorso. Ci saremmo aspettati un miglior posizionamento per questa area, da sempre vocata al design. Stupisce anche la Francia al 32° posto, superata da paesi quali Bulgaria, Libano, Messico e Ucraina. Infine segnaliamo che sono 2 i nuovi paesi entrati in classifica in questa edizione: Macao (Cina) e l’Iraq.

Qui sotto, potete vedere la classifica dei primi 20 paesi


I Design Business Insights

Di particolare interesse risulta la sezione Design Business Insights che fornisce una classifica dei paesi in base al loro successo in diversi settori del design. È possibile ad esempio scoprire quale paese è il migliore nel design industriale, nel design del mobile o dell’illuminazione. O ancora quale eccelle nel packaging e quale nel design per i bambini. Quale spicca nell’interior design, quale nel fashion design… Insomma,  presenta una serie di dati incrociati di grande interesse!

Attraverso i Design Business Insights è inoltre possibile scoprire i campi in cui un paese è altamente competitivo e ha una posizione dominante (tabella “punti di forza) o quelli in cui risulta al di sotto della media (tabella “punti di debolezza”). La tabella “opportunità” mostra infine le categorie di design che potrebbero essere ulteriormente esplorate dal Paese.


La piattaforma “Design Classification” 

La Design Classification Platform invece stila un elenco dei migliori professionisti del settore divisi per categoria. La lista  della Design Classification Platform comprende designer, artisti e architetti raggruppati in centinaia di settori creativi e categorie tra cui architettura, interior design, design del mobile, fashion design, grafica e packaging. 


La piattaforma “Designer Rankings”

Esiste infine la lista Designer Rankings. Una graduatoria dei migliori designer, artisti e architetti indipendentemente dalla disciplina di progettazione 

Designer Rankings fornisce un punteggio complessivo e stila la classifica di tutti i designer in base al numero di premi di design vinti a livello globale, in più di cento discipline creative.


Alcuni dei vincitori del premo A’ Design Award

Qui di seguito potete vedere una selezione di alcuni dei vincitori del premio internazionale A’ Design Award. A questo link trovi il nostro articolo sull’assegnazione dei prestigiosi A’ Design Award 2020.

Clicca sulle foto per ingrandirle!


Alcuni dei vincitori delle categorie: Lighting Products and Lighting Projects Design

 

 

Author

Sono architetto, giornalista e blogger. Sono consulente strategico di design management e di comunicazione del design. Aiuto i business innovativi a crescere e a raggiungere i propri obiettivi nel modo più rapido, economico, efficace. Scopri di più sul mio sito ww.massimorosati.it Se pensi che posso essere d'aiuto anche a te, contattami qui: [email protected]

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.