Visitare il MUMAC a lume di candela? Perché no!

Editor:

Visitare un museo a lume di candela è un’esperienza da provare. Soprattutto se la finalità è quella di sensibilizzare le persone a un consumo sostenibile delle risorse. Il MUMAC, il Museo della macchina per caffè del Gruppo Cimbali a due passi da Milano, ha deciso di aderire con questa speciale visita all’iniziativa “M’illumino di meno” nell’ambito della Festa del Risparmio Energetico promossa dal programma Caterpillar di Rai Radio2 , che coincide con la Festa degli innamorati. Un’occasione imperdibile per toccare con mano la storia delle macchine per il caffè, dai primi del 900 fino alle macchine più moderne e avanguardistiche, passando attraverso diversi capolavori del design tra cui la celebre Pitagora, disegnata da Achille e Piergiacomo Castiglioni nel 1962 e vincitrice del Compasso d’Oro. Un tuffo nella storia unico, che permette di visitare il museo come si faceva una volta, con la luce calda delle candele, in un’atmosfera del tutto diversa da quella a cui siamo abituati. Le luci del MUMAC si spengono dalle 18.30 alle 22.30, a partire dalle ore 21.00 il collezionista e curatore del museo Enrico Maltoni conduce i visitatori attraverso le sale del museo per questo tour speciale. Ma bisogna affrettarsi perché i posti disponibili fino ad esaurimento… PS. Per tutti i coffee lovers, San Valentino prosegue anche nel week end perché MUMAC propone, nel pomeriggio di sabato 15 febbraio, un regalo originale: una degustazione per due, un viaggio sensoriale dal chicco alla tazzina, che si conclude con una suggestiva visita guidata al museo. www.mumac.it

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.