Uno strepitoso attico a New York su due piani

Editor:

Uno strepitoso attico a New York City, al top del nuovo grattacielo residenziale progettato dagli architetti inglesi dello studio Foster + Partners, in collaborazione con l’immobiliare RFR di Aby Rosen, è stato recentemente messo in vendita per 65 milioni di dollari. Non male, no?

Non molto, dicono, per essere un attico a New York, in quella posizione sulla 53ma strada, per occupare due interi piani (al 60° e 61° livello) di un edificio di Norman Foster e, soprattutto, per svilupparsi su una superficie utile di circa 6.760 mq. Per non parlare poi della vista che si estende a Central Park e l’East River!

Questo gioiello sarà dotato di quattro camere da letto, ognuna con bagno privato, un immenso living che include una particolareuna galleria con soffitti alti circa 7 metri destinato a ospitare grandi opere d’arte.

L’intera proprietà, denominata “One Hundred East Fifty Third Street” include 94 residenze: relativamente poche, per essere una torre di 63 piani. La sua forma slanciata e il suo esterno in vetro bianco faranno da contrappunto al celeberrimo Seagram Building, vicino grattacielo color bronzo progettato nel 1958 da Mies van der Rohe.

Per fare un confronto, il Seagram è alto 156 metri e ha “solo” 38 piani!

Gli interni sono stati progettati dall’interior designer e architetto William T. Georgis Rosen e sono stati pensati appositamente per gli appassionati di arte, architettura e cultura. La lobby dell’edificio e altri suoi ambienti comuni, ospiteranno infatti importanti installazioni artistiche pensate appositamente per i suoi spazi.

Ai primi due piani verrà realizzato un esclusivo ristorante a tre stelle con accesso diretto per i residenti, mentre ai piani superiori sono disponibili una piscina, la spa, una biblioteca privata, vari salotti e spazi dedicati al wellness.

Design Street

Design Street

Design Street seleziona e racconta ogni giorno le idee più innovative e i migliori prodotti di design da tutto il mondo. Design Street è considerato uno dei più autorevoli blog indipendenti dedicati al design contemporaneo. Nel 2017 ha vinto il premio "Best Design Media"

Articoli bio

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.