Una tinozza semovente per cucinare

Editor:

Minacciolo reinterpreta in chiave “Bespoke” la sua celebre Tinozza, una particolarissima cucina outdoor trasportabile, un’isola da lavoro indipendente che permette di cucinare dove si vuole, al chiuso o all’aria aperta.

Lanciata nel 2014, Tinozza viene ora riproposta come oggetto “su misura” che permette un’ampia personalizzazione grazie a diverse possibilità compositive.

Oltre alle classiche versioni con lavello, piano di lavoro e fuochi a gas, Tinozza è stata pensata per soddisfare le più diverse tipologie di cottura e per rispondere alle esigenze anche quelle dello chef più esigente.

La base della Tinozza di Minacciolo è stata realizzata in un rovere chiaro naturale abbracciato, proprio come una botte, da fasce in acciaio nero e può essere sormontata da un classico piano cottura a gas con tre fuochi, ma anche da un piano a induzione, un piano in vetroceramica o da una più moderna piastra Teppan-Yaki. Inoltre può essere usata abbinata ad altri moduli con lavabo, tagliere e tante altre funzioni.

Nella parte inferiore è dotata di un’anta con apertura push-pull, si può utilizzare come vano porta oggetti oppure per ospitare una pattumiera per la raccolta differenziata.

Tinozza si può spostare con facilità, essendo equipaggiata di ruote nascoste, che le consentono di essere spostata facilmente e posizionata in qualsiasi posto.

 

 

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.