Un Segno minimale e architettonico

Editor:

L’azienda Baleri Italia, iconica azienda che da 25 anni contribuisce a scrivere la storia del design, continua il suo lungo viaggio rinnovandosi oggi sotto il cappello del brand Hub Design. In questo modo vuole consolidare la propria presenza sul mercato non solo riproponendo i suoi pezzi storici firmati da designer quali Enrico Baleri, Arik Levy, Denis Santachiara, Philippe Starck, Hannes Wettstein e tanti altri, ma anche e soprattutto sviluppando nuove famiglie di prodotti con nuovi designer contemporanei.

È il caso della collezione Segno, disegnata dallo studio (a+b) di Annalisa Dominoni e Benedetto Quaquaro, e ampliata in occasione dell’ultimo Salone del mobile di Milano.

Segno è in realtà una collezione dalle linee minimali basata sull’S-SYSTEM, un sistema interamente realizzato in alluminio che consente di creare infinite composizioni di arredi.

Data la sua struttura essenziale, la collezione Segno è caratterizzata da un’estrema leggerezza, sia in termini visivi sia strutturali. Nuovi sono i contenitori e le piccole librerie S-OBJECTS, pensati in diverse tipologie e misure, e il tavolo, una rilettura contemporanea del classico (e già allora minimale!) “tavolo fratino”.

Il Sistema Segno è composto da un profilo in allumino estruso verniciato a polvere, dello spessore di 16 mm, disponibile in diverse lunghezze e doppia profondità (360 e 210 mm).

Tutti i tamponamenti, i cassetti e le ante nelle diverse tipologie, sono realizzati in MDF alleggerito e verniciato.

www.hub-design.eu

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.