Un drone tutto italiano vola su New York

Editor:

Dopo aver progettato il modello 427 di Puritalia, un’auto dalle altissime prestazioni, Fabio Ferrante, designer torinese che vive a New York si è dedicato alla progettazione di un drone.

Il suo nuovissimo Dronium One, disegnato per Protocol dall’azienda newyorkese Light NYC, di cui è co-fondatore, è un nuovo concetto di drone che abbina design e tecnologia.

La richiesta del committente è stata molto chiara: creare un drone dallo stile unico, che esprimesse l’eleganza, l’iconicità e la pulizia dello stile Italiano ma che al contempo potesse essere legata fortemente alla città di New York, sede dell’azienda.

Il team guidato da Fabio Ferrante si è focalizzato sulla ricerca di alcune linee di forza e di un segno iconico che potesse caratterizzare non solo il drone, ma una famiglia di modelli con uno stile che li accomunasse sin dal primo sguardo.

Come elemento chiave è stato scelto il pentagono stilizzato che rappresenta i Five Boroughs, ovvero i 5 quartieri principali di New York City: Manhattan, Brooklyn, Queens, Long Island e Staten Island.

Caratterizzato da 4 rotori a 3 pale ad alta efficienza, batteria a polimeri di litio e dotato di giroscopio ad alta sensibilità, Dronium One è equipaggiato con una piccola ma performante videocamera HD in grado anche di scattare foto e che, grazie al segnale Wifi Streaming, permette di utilizzare l’FPV mode (First Person View) che consente di vivere l’esperienza del volo in prima persona. Tutto questo grazie anche a un’apposita app per smartphone che permette di vedere il video in tempo reale sul proprio device.

Ci interessa la tua opinione Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.